4’138 visitatori in 24 ore
 216 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Menu del sito

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 4’138

216 persone sono online
Autori online: 11
Lettori online: 205
Ieri pubblicate 50 poesie e scritti 15 commenti.
Poesie pubblicate: 335’238
Autori attivi: 7’481

Gli ultimi 5 iscritti: GiusPalma - Piera Tola - Sabrina Arghittu - Fabert - Massimo Bellini
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereFrancesco Rossi Messaggio privato ♦ claudio coppini Messaggio privato ♦ Luca Falangone Messaggio privatoClub ScrivereGianluca Leissring Lauricella Messaggio privato ♦ Libera Mastropaolo Messaggio privato ♦ Raffaele Scarano Messaggio privato ♦ Antonio Terracciano Messaggio privatoClub ScrivereGiovanni Monopoli Messaggio privato ♦ Alma Gjini Messaggio privatoClub ScrivereMarco Forti Messaggio privatoClub ScrivereVentola raffaele Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura

SpiegaAutore della settimana
Alberto De Matteis

Alberto De Matteis è nato il 18 febbraio 1940 a Pisignano (frazione di Vernole, provincia di Lecce),...(continua)

autore della settimana Le sue poesie


_



Seguici su:



Luglio 2018  
do lu ma me gi ve sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Raccolte di poesie Raccolte di poesie
Mostrazioni di paolo corinto tiberio
Spunti di vita di poeta per te zaza
Afflati di Felice Serino
Poesia a tema di Vivì
Haiku di Maria Luisa Bandiera

SpiegaPoesie riproposte
Federico di Antonio Terracciano
POLVERE DI UN SOGNO (farfalla) di Stefana Pieretti
Lo specchio riflette di CARMINE DE MASI’Taly1952’
Io lo so di Ela Gentile
Fotografia di CARMINE DE MASI’Taly1952’
Il tempo che passa di Antonella Garzonio
Amore mancato di Sara Acireale
L'attimo immortalato di Nadia Mazzocco
Girotondo di paolo corinto tiberio
Quartina di paolo corinto tiberio

I 10 autori più recenti:
Poeta GiusPalma: 1 poesie
Poeta Sabrina Arghittu: 70 poesie
Poeta Fabert: 1 poesie
Poeta Anais: 2 poesie
Poeta bdd: 1 poesie
Poeta Fadda Tonino: 4 poesie
Poeta Stefano Panozzo: 6 poesie
Poeta Gabriella Giusti: 3 poesie
Poeta gigiemme: 2 poesie
Poeta DomenicoBerardi: 4 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno ilaria montali
(31 Luglio 2018)
Autore del giorno Lidia Filippi
(30 Luglio 2018)
Autore del giorno El Corripio
(29 Luglio 2018)
Autore del giorno Marcello Abela
(28 Luglio 2018)
Autore del giorno Maria Ligorio
(27 Luglio 2018)
Autore del giorno Desireè Nigito
(26 Luglio 2018)
Autore del giorno Teone
(25 Luglio 2018)

Autori del mese
Autore del mese Giovanni Chianese
(Luglio 2018)
Autore del mese Amara
(Giugno 2018)
Autore del mese Giovanni Monopoli
(Maggio 2018)
Autore del mese Nunzio Buono
(Aprile 2018)
Autore del mese Mariasilvia
(Marzo 2018)
Autore del mese Azar Rudif
(Febbraio 2018)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie

Trovati 1104 commenti di Pino Penny

Commento n° 1104
«E' d'amore ma in chiave riflessiva l'ho letta tutta di un fiato e per il mio carattere vuol dire che mi è piaciuta si è fatta leggere aveva racconto ...piaciuta ...triste»
Inserito il 26/04/2017 da Pino Penny alla poesia "Tossico" di Demetrio Amaddeo  

Commento n° 1103
«spunto fotografico di un vecchio angolo (perfetta verace fotografia)»
Inserito il 12/11/2016 da Pino Penny alla poesia "I vecchi" di Anna Maria Cherchi  

Commento n° 1102
«se fare l'amore fosse fine a se stesso, sarebbe altro che una danza da ginnasti.
invece stare insieme prescinde e va oltre negli incontri di sesso sì ma facendolo da innamorati. La musica è bella ma forse toglie qualcosa alla poesia forse deconcentra dalle similitudini di cui la poe è ricca (parere personale)
»
Inserito il 07/11/2016 da Pino Penny alla poesia "Respiro Te" di Andrea D’Alfonso  

Commento n° 1101
«Anch'io avrei voluto scrivere su questa terra tremante ma mi manca il tocco poetico del tuo sentir la cosa.
Mi sembra che siano attimi vissuti in modo struggente e reale quale l'ultima strofa descrive .
»
Inserito il 30/10/2016 da Pino Penny alla poesia "Senza parole" di You Don’t Know Me  

Commento n° 1100
«Non sono mai vane le scelte che tu giustamente non reputi inutili
poesia descrittiva come un quadro macchiaiolo mi è molto piaciuta non avevo notato l'autore... poi ho capito perché mi piaceva
»
Inserito il 02/10/2016 da Pino Penny alla poesia "Spicciolo" di Carmine Ianniello 1  

Commento n° 1099
«per me significa che sono i propri sentimenti e sensazioni le cose da "raccontare" in poesia.
Ancora significa che bisogna comporre senza imitare nessuno che non sia se stesso
Piaciuta la semplicità senza sfoggi particolari senza metafore ricercate( che come disse qualcuno, vanno comunque centellinate per non interrompere la preziosità del sentire autorale).
»
Inserito il 03/08/2016 da Pino Penny alla poesia "L'ultima poesia" di India  

Commento n° 1098
«questo "ho troppi anni e non parlo ancora eccetera
quasi un intercalare che mi sta bene
la lettura scorre e spiega
facendomi partecipe.
»
Inserito il 24/07/2016 da Pino Penny alla poesia "Ho troppi anni e non parlo ancora" di luccardi nicolò  

Commento n° 1097
«a volte ci si chiede perché quel nome d'arte
la poesia che nasce dal profondo può venire dal segno indelebile che rimarrà per sempre che si conserva nel cuore nella mente in tutta la nostra vita...
»
Inserito il 17/07/2016 da Pino Penny alla poesia "Avevo il mondo in pugno ed ero un re" di Triste  

Commento n° 1096
«Potessi accontenterei tutti... ma sarei io felice di me stesso?
Se ti senti tranquillo in coscienza e cerchi di avere affetto un po' per tutti senza distinzioni; non lasciandoti condizionare dallo "spirito di divisione"che permea nell'aria... hai fatto ciò che ci suggerisce l'autore... uomo tranquillo, che in se coltiva l'amore.
»
Inserito il 06/07/2016 da Pino Penny alla poesia "Vorrei, ma non posso" di Ferny Max Curzio  

Commento n° 1095
«storie di ordinaria amministrazione italiana, terra d'incendi e misteriosi accavallamenti delle forze dell'ordine ben tre corpi: carabinieri, polizia, guardia forestale e naturalmente il corpo dei vigili del fuoco. L'Imps prega che qualche pensionato magari d'oro muoia anzitempo, non certo un semplice invalido a 280 euro essendoci ben poco risparmio. ma le pensioni passano di mano in mano come un eredità preziosa. Il povero cinghiale (chiara metafora) viene abbattuto a meno che di morte centenaria»
Inserito il 30/09/2015 da Pino Penny alla poesia "Incendio Estivo" di Michaelsanther S  

Commento n° 1094
«la vita, gli attori della vita che incontriamo ci possono far male a volte. Difficile per alcuni capire la gente in generale, figuriamoci gli artisti i puri di cuore .
Non farò mai più caso al loro dire o non dire, alle loro esclusioni alla cattiveria, dettata dal loro esser superficiali ma noi si continua e qualcosa lasceremo a qualcuno e a noi stessi.
»
Inserito il 23/09/2015 da Pino Penny alla poesia "Mi credono matto" di Rossi Alessio  

Commento n° 1093
«MI è piaciuta nella forma nella sostanza, nel voler con grazia descrivere il disagio "del bambino" Sì trovo che a volte l'egocentrismo umano raggiunga l'apice nel volere a tutti i costi, sancire un unione d'amore che però non può di per se stessa, concepire. Un dono bellissimo si dice anche procreare perché lì un uomo insieme ad una donna creano con il permesso del Creatore una Vita»
Inserito il 03/09/2015 da Pino Penny alla poesia "Chi è la mamma? Chi è il papà?" di Giuseppe La Marca  

Commento n° 1092
«piaciuta con espressioni alla Bukoschy un ritorno alla poe americana anni 50 ma benché chiara nei versi la trovo ermetica e leggermente vaga, forse volutamente perché parlando in prima persona...»
Inserito il 10/08/2015 da Pino Penny alla poesia "Commediante (Way of life)" di Willy Zini  

Commento n° 1091
«sono parole da incidere tanto sono perfette con nulla aggiungere
è tutto spiegato è tutto detto uno specchio del dolore provato
»
Inserito il 01/08/2015 da Pino Penny alla poesia "Profumano di nuvole" di Monster  

Commento n° 1090
«La voce della donna amata è sensuale lei da sola e basta ascoltarla per...
La vita trascorsa prima di Lei è minima cosa è il presente che conta è adesso che si ricomincia a vivere... questi gli spunti che mi hanno colpito... Questa Poesia d'amore me lo spiega come così bene l'amore da desiderar di vivere queste emozioni... piacentissima!
»
Inserito il 03/06/2015 da Pino Penny alla poesia "In realtà" di Ferny Max Curzio  

Commento n° 1089
«Se tutte le persone con un po' di senno, arrivassero a queste conclusioni, probabilmente le cose andrebbero meglio. io trovo questi versi un'autentica lode ai pochi veri eroi che furono uccisi per la lotta alla giustizia e oggi manca tale lotta ed è perciò che...»
Inserito il 17/05/2015 da Pino Penny alla poesia "S'ha ddà reaggì" di Ferny Max Curzio  

Commento n° 1088
«Un bel ritorno con semplicità e sincerità d'espressione .l'unione al racconto visivo mi fa fare domande... ma mi accontento di queste parole, questi versi.»
Inserito il 26/04/2015 da Pino Penny alla poesia "È proprio quello che non si potrebbe che vorrei" di Gardner  

Commento n° 1087
«detesto chi aprendo una poesia, non si sofferma però il tempo necessario per gustarla e capirla appieno. nella tua che scava tra il come eravamo e il come siamo ora c'è la malinconia certo ma pure l'oggi e l'accettarlo con autoironia così come è.Ma cogliere la poesia è solo del lettore umile che vuol comunque far sua l'opera di un autore... Ben faccia loro a noi l'allegria che non ci abbandona nemmeno e ci mancherebbe, nella terza età.Grazie della condivisione graditissima, Ferny.»
Inserito il 10/04/2015 da Pino Penny alla poesia "La Terza Età" di Ferny Max Curzio  

Commento n° 1086
«Anch'io sono rimasto male alle notizie che ti hanno ispirato. grazie per aver detto quindi il nostro sgomento L'arte viene da lontano e grazie alle antichità noi uomini ci conosciamo meglio. L'Italia, da quelli dell'ISIS sarebbe tutta da distruggere... a volte anche senza isis distruggono le nostre antiche vestigia e pure su questo chi sa scrivere dovrebbe scagliarsi e noi italiani dovremmo arrabbiarci verso tale noncuranza .quindi dato che hai messo in risalto il punto, ti dico BRAVOOO se ti fa piacere.»
Inserito il 03/03/2015 da Pino Penny alla poesia "E' vero la PAURA fa brutti SCHERZI" di sergio garbellini  

Commento n° 1085
«ma perché dico, far giocare partite in città d'arte ben sapendo che tifoserie "barbare"avrebbero seguito il loro corso di barbarie. Relegando in uno stadio lontano si sarebbe evitato... Ma Roma si sa, vuole ogni cosa in manifestazioni, partite, ministeri, festival, sede del parlamento del senato, della presidenza della repubblica e chi più ne ha... Questi olandesi secondo me hanno voluto manifestare il loro disprezzo per la capitale d'Italia, niente di più.Senza ipocrisia: non è che avessero esclusivamente torto. In questo momento Roma non rappresenta il "meglio"dell'Italia... magari mi sbaglio!?...»
Inserito il 21/02/2015 da Pino Penny alla poesia "Roma devastata" di Clelia Maria Parente  

Commento n° 1084
«I cavalli son stanchi nell'umida sera diceva una romantica canzone. qui vi leggo tutto quel romanticismo della vita gitana, nomadi nell'istinto, liberi nello spirito. in certi paesi essi possono stanziare per non più di quindici giorni. qui in Italia nostra gli hanno creato accampamenti stabili senza il minimo della normale decenza l'obbligo della scuola per i bambini regolarmente emarginati. Addirittura un bus personalizzato tutto per loro con la scusa che "rubano"Anticamente se avevi un rame da far aggiustare ti rivolgevi loro (era il loro mestiere) adesso il rame lo rubano a volte ci muoiono fulminati. Tutto è stato stravolto per loro per noi insieme all'atavica diffidenza che li separa da noi stanziali per scelta, loro sono stanziali a forza»
Inserito il 18/02/2015 da Pino Penny alla poesia "Zingari" di Sara Acireale  

Commento n° 1083
«crudele come la verità,questa dedica al più antico mestiere che nasce secondo me dall'egoismo maschile dell'uomo che in ogni dove e momento deve trovare la prostituta per soddisfare quella che io chiamo la sindrome di re Salomone la possibilità estremamente egoista di molti e molti uomini. Un approfittarsi della "donna, della Femmina"Mi ha fatto molto riflettere.»
Inserito il 17/02/2015 da Pino Penny alla poesia "Prostituta" di daniela dessì  

Commento n° 1082
«peccato per il veto all'abolizione della legge Fornero e alla sua ferma opposizione alla abolizione delle pensioni d'oro trasformando da retribuite come è adesso a effettivamente come dovrebbe essere al tempo in anni... gli operai o dipendenti devono lavorare 40 anni e aver raggiunto la nuova età imposta dalla fornero appunto ma alla casta basta un legislatura per avere pensioni fantasmagoriche ...poi sarà una degna persona come altre che ancora esistono in questa Italia infame e corrotta proprio nel profondo di queste caste politico/burocrate. W la libertà»
Inserito il 04/02/2015 da Pino Penny alla poesia "Un Uomo con la "U" maiuscola" di sergio garbellini  

Commento n° 1081
«E' già una bella cosa invecchiare e morire insieme. la vita nel suo corso te ne fa di tutti i colori i ricordi si mescolano come fa il pittore sulla sua tavolozza "e quando morte verrà avrà i tuoi occhi"io questi versi del grande Cesare Pavese, li applicherei alla morte metaforica o no dei due anziani sposi. La tua Poesia mi ha commosso»
Inserito il 02/02/2015 da Pino Penny alla poesia "Sapeva dipingere l'amore" di Hariseldom  

Commento n° 1080
«poi si lamentano se i giovani vanno a fare i guerriglieri. Hanno capito che in italia è inutile
combattere a meno di eliminare fisicamente un bel mucchio di gente.
la poesia ben scritta raccoglie le giuste critiche che da sempre i governanti italiani si meritano.
I giovani si vede che si sono dimenticati di esserlo stati anch'essi e poi di problemi con nepotismo
e raccomandazioni varie... la tivu? vive sulla politica in quanto ne fa parte e i giornalisti sono di parte avevo 20 nel 68 ma oggi o fai un bel ripulisti o sospiri fino all'ultimo
»
Inserito il 24/01/2015 da Pino Penny alla poesia "Un PRESIDENTE Nuovo per un'ITALIA Vecchia" di sergio garbellini  

Commento n° 1079
«quel non dire oppure quel non ascoltare quel non cercare di capire scritto che fa riflettere che fa comprendere a mio parere, che la colpa non è di nessuno. Oppure è di tutti; chissà...»
Inserito il 21/01/2015 da Pino Penny alla poesia "Tu non dire" di Paola Pittalis  

Commento n° 1078
«sento in bocca il freddo della canna del tuo fucile... splendido grido tra i sentimenti contrastanti che ci fanno provare come si dice:"farebbero scappare la pazienza pure a un santo. un inchino all'autore.»
Inserito il 18/01/2015 da Pino Penny alla poesia "Sento in me" di Aldo Bilato  

Commento n° 1077
«la poe è triste in fondo ma inneggia alla libertà per me quindi apprezzabile ma ciò che conta è la forma perfetta per... il tuo solito stile mi piace di più ma d'altronde non potevi far altro. una cosa che mi ha colpito è che la Poesia è un incontro con se stessi e per se stessi, ed è quindi difficile a sottostare a regole... oltre tutto la poesia vera ispirata a parte le regole della sintassi non può essere soffocata anzi annegata nel "mar regolo"un po' ma non troppo, l'essenziale il troppo storpia mi pare si dica credo che valga anche per le regole»
Inserito il 07/01/2015 da Pino Penny alla poesia "Parole emozionali" di Azar Rudif  

Commento n° 1076
«che bella poesia d'amore sentito, semplice e sono le cose semplici a toccare i cuori per me. poi si legge scorrevolmente tutta d'un fiato... mi dirai è corta! piccola ma sincera ti rispondo. grande Ferny»
Inserito il 16/12/2014 da Pino Penny alla poesia "Il Valore Aggiunto" di Ferny Max Curzio  

Commento n° 1075
«le risposero... ci avete voi mannato? mo beccateve sto senato...!»
Inserito il 02/12/2014 da Pino Penny alla poesia "Er Senato" di filiberto  

Successivi 30

1104 commenti trovati. In questa pagina dal n° 1104 al n° 1075.



Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .


Copyright © 2018 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it