Autore Topic: Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini  (Letto 439 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rosanna Peruzzi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 201
  • Sesso: Femmina
  • Nasco al tuo lume naufrago...sera d'acque limpide
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« il: Sabato 19 Agosto 2017, 07:44:08 »
EMMALISA LUCCHINI

Una poesia che parla di ricordi, di silenzi e del tempo trascorso...vi é spesso un velo di malinconia nei suoi versi e tanta delicatezza quando la memoria torna a ripercorrere momenti lontani ma sempre vivi e verdi nel cuore...una poesia che parla di nostalgia che culla l'anima e la fa sognare ancora "quando il vento del tempo" confonde e a volte illude...ma vi é sempre uno spiraglio di luce che illumina il domani.



http://emmalucchini.scrivere.info/

Sul sito dal 07/10/2011 con 193 tra cui scelgo:


QUANDO IL VENTO DEL TEMPO - Riflessioni - Emmalisa Lucchini - 02/06/2017

Nel silenzio
questi colori e voci a stormo
bisbigliano
la solita luce o pioggia
nelle tasche del cielo
e guardare la vita
-lo screzio della fine--
uno squarcio
è ciò che resta
del tempo sordo e indifferente
quando il vento del tempo
ancora confonde, sottrae
riaffiora, ricorda
-nei giochi scalzi dei giorni--
la cicatrice sarà la memoria
nel silenzio a raccontare
il risveglio di un sogno antico
poi come la neve
dimenticata sui prati
esule ignora l'estate
nel presagio che divide
si strugge
in una dimensione di solitudine interiore.



IL MIO COMMENTO

«Il tempo inganna, un vento che confonde e lascia la memoria di quello che eravamo e di quello che non si può più essere e si abbracciano ricordi e silenzi in quel vuoto che porta la solitudine. Versi malinconici che colpiscono per intensità ed immagini nitide e pregnanti. Complimenti.»
Rosanna Peruzzi (02/06/2017)


TERRE BRUCATE DAL SILENZIO - Amore- Emmalisa Lucchini - 28/01/2017

Sulle terre brucate dal silenzio
l'ultima ora del giorno a rievocare
le nuvole i fantasmi i respiri
del tempo che leva il sonno.

Il pianto, raccoglie e soffia via le ore
declama nelle vene
l'eco di voci ubriache.

Brucia l'inverno
non amo parlarne
eppure sono qui, ti ascolto
e racconto le mie fresche abitudini.

Nello squarcio di cielo
farò di me la soglia
al freddo dei cancelli.



IL MIO COMMENTO

«"Terre brucate dal silenzio"... quel silenzio che non lascia scampo a chi è sensibile e le lacrime scandiscono il tempo dove voci "ubriache" sono echi che raggelano le vene... e si ascolta senza voce, ma già sulla soglia del gelo che annienta i sogni e i desideri.»
Rosanna Peruzzi (28/01/2017)



SOGNO - Introspezione - Emmalisa Lucchini - 03/01/2017

Cade la neve
mi contagia la luce... sogno, sogno
in questa pace e silenzio
di voci, ritorni e nuvole folli
nelle corone degli inverni.

Nell'essenza così raccolta
i giorni e le dolci stagioni.

Mi condurrà il sogno
ad un albero in primavera
turbinerà il vento i miei grani di tristezza
diverrò neve
poi il sole mi scioglierà in un corso d'acqua
fresco e trasparente.

Come una nuvola anche il sogno migra
scivola di ora in ora
palpita nell'aria effuso.

Sinfonia antica nell'effimera attesa.



IL MIO COMMENTO

«Nel silenzio e pace di giorni d'inverno sognare di essere neve che si scioglie in acqua purissima che scorre come corre il tempo e le stagioni, come scivola e muta il sogno tra le dita»
Rosanna Peruzzi (04/01/2017)


VI INVITO AL COMMENTO
« Ultima modifica: Sabato 19 Agosto 2017, 07:46:22 da Rosanna Peruzzi »
Rosanna

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« Risposta #1 il: Sabato 19 Agosto 2017, 11:08:00 »
SOGNO - Introspezione - Emmalisa Lucchini - 03/01/2017

Cade la neve
mi contagia la luce... sogno, sogno
in questa pace e silenzio
di voci, ritorni e nuvole folli
nelle corone degli inverni.

Nell'essenza così raccolta
i giorni e le dolci stagioni.

Mi condurrà il sogno
ad un albero in primavera
turbinerà il vento i miei grani di tristezza
diverrò neve
poi il sole mi scioglierà in un corso d'acqua
fresco e trasparente.

Come una nuvola anche il sogno migra
scivola di ora in ora
palpita nell'aria effuso.

Sinfonia antica nell'effimera attesa.


IL MIO COMMENTO:

Nel sogno (ristoratore e ritemprante) si sublima il quotidiano (voci, ritorni e nuvole folli).
In questo c’è la neve (“mi contagia la luce” è un’espressione che attaglia e convince);
c’è il vento – “turbinerà il vento i miei grani di tristezza”;
c’è l’acqua, fresca e trasparente:
c’è una nuvola che palpita nell’aria: è il sogno effuso.

L'ultimo verso è una bella chiusa per una sognante poesia, scritta anche con ricchezza e proprietà di termini. Brava Emmalisa.


di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Marcella Usai

Re:Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« Risposta #2 il: Domenica 20 Agosto 2017, 18:01:11 »


TERRE BRUCATE DAL SILENZIO - Amore- Emmalisa Lucchini - 28/01/2017

Sulle terre brucate dal silenzio
l'ultima ora del giorno a rievocare
le nuvole i fantasmi i respiri
del tempo che leva il sonno.

Il pianto, raccoglie e soffia via le ore
declama nelle vene
l'eco di voci ubriache.

Brucia l'inverno
non amo parlarne
eppure sono qui, ti ascolto
e racconto le mie fresche abitudini.

Nello squarcio di cielo
farò di me la soglia
al freddo dei cancelli.




IL MIO COMMENTO

Aspettare il crepuscolo e temere i fantasmi
che riaffiorano rubando il sonno e tormentando
pensieri  bagnati dal pianto , storditi dal vociferare
di angoscianti demoni.
Nonostante l'inverno dell'anima , indossa
una maschera con  parvenza di normalità,
di"fresche abitudini".
Versi carichi di tristezza da cui traspaiono
grande sensibilità e profondità.
Brava poetessa!





« Ultima modifica: Domenica 20 Agosto 2017, 18:09:26 da Marcella Usai »
Nessuno ha mai scritto, dipinto, scolpito, modellato, costruito o inventato se non, di fatto, per uscire dall'inferno.

Antonin Artaud

Offline Franca Merighi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 139
  • Sesso: Femmina
  • La vita è ciò che accade quando fai altri progetti
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« Risposta #3 il: Domenica 20 Agosto 2017, 19:53:41 »
QUANDO IL VENTO DEL TEMPO -  di Emmalisa Lucchini

Tante metafore in questa poesia, che portano al lettore a immaginare scenari diversi scatenando

 la fantasia. Molto piaciuta.
« Ultima modifica: Domenica 20 Agosto 2017, 20:09:05 da franca merighi 42 »

Offline Rosanna Peruzzi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 201
  • Sesso: Femmina
  • Nasco al tuo lume naufrago...sera d'acque limpide
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« Risposta #4 il: Giovedì 15 Marzo 2018, 20:01:58 »

Poeta e donna straordinaria.

Ripropongo questo post...un modo per ricordarti. Riposa in pace.
Rosanna

Offline Antonio Biancolillo

Re:Commentiamo insieme... Emmalisa Lucchini
« Risposta #5 il: Giovedì 15 Marzo 2018, 20:26:05 »
Solo l'amore ci salverà      -   Amore  -  11/05/2017


L'amore,
solo grandi mani
un immenso cuore
possono contenere l'amore.
Vincere i tempi
pullulanti di intrecci e ostacoli.

Siamo vertigine se l'amore ci entra nelle ossa
siamo linfa, gratitudine, gioia.

Come foglie novelle sui rami
il velo del mio cielo si espande
nel suono leggero dell'amore.
Amore che ti aggiri senza sosta
limpido
da questo esistere che ci trascina
come foglie al vento.

Papavero rosso nel verde.

Solo l'amore ci salverà.
Nessuno lo sciupi.



IL MIO COMMENTO


Ed il senso dell'Amore è tutto lì ...in quel lasciarsi avvicinare senza la pretesa di capirlo...
e nel consentire, semplicemente, che agisca in noi perché siamo solo strumento nelle sue mani
Ma l'abito dell'Amore è impegnativo ed una volta indossato non si può più smettere di portarlo
né temere di "sporcarlo" toccando da vicino le miserie umane... e solo così che ci potrà salvare...
Lirica di profonda spiritualità che tocca le corde dell'anima...
Molto apprezzata...