Forum degli autori

Laboratorio => Haiku => Topic aperto da: Bebyna - Martedì 4 Luglio 2006, 14:36:15

Titolo: campi di grano
Inserito da: Bebyna - Martedì 4 Luglio 2006, 14:36:15
bè ci voglio provare anche io..


Campi di grano
sfiorati dal vento
si specchia il sole
[/color]


mmm...siate buoni...
un ki§§ bebynaa
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Pino Penny - Mercoledì 5 Luglio 2006, 12:35:44
bè ci voglio provare anche io..


Campi di grano
sfiorati dal vento
si specchia il sole
[/color]


mmm...siate buoni...
un ki§§ bebynaa

io avrei invertito i versi.campi di grano(soggetto)si specchia il sole(approfondimento)sfiorati dal vento(per ultimo,come rottura) . non prender per oro colato e solo quel che ho capito posso  pure sbagliare  ciao,pino
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Bebyna - Mercoledì 5 Luglio 2006, 15:01:31
pino all'inizio anche io avevo impostato l'haiku in questo modo, poi però non mi sono ritrovata con icollegamenti che ci ha dato luigi:

1° verso= descrizione
2° verso= continua la descrizione mettendo in risalto un particolare o un immagine
3° verso= la rottura

poi...

1° & 2° verso= devono avere un collegamento.
1° & 3° verso= il 3° verso deve avere un agganciamento con il 1°
2° & 3° verso= non devono avere collegamenti, ma devono essere in contrasto!

per questo li ho sistemati in questo modo!

Luigi correggimi se sbaglio!!Grazie pino!!
un bacio!
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Luigi - Mercoledì 5 Luglio 2006, 17:00:21
Trovo che sia un ottimo esordio, bebyna.
Molti alla tua età hanno un ego che li acceca. Approfondisci, perché se hai la passione hai quasi tutto quello che ti serve.

Naturalmente stiamo facendo degli esercizi "tecnici", un po' come un pianista che fa le scale. Poi si potrà puntare all'espressione artistica.
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Bebyna - Mercoledì 5 Luglio 2006, 20:13:52
Trovo che sia un ottimo esordio, bebyna.
Molti alla tua età hanno un ego che li acceca. Approfondisci, perché se hai la passione hai quasi tutto quello che ti serve.

Naturalmente stiamo facendo degli esercizi "tecnici", un po' come un pianista che fa le scale. Poi si potrà puntare all'espressione artistica.



te lo già detto vero che mi esprimi uno spirito di iniziazione
un bacio grazie per avermi insegnato marcy
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Grazia Longo - Martedì 4 Gennaio 2011, 15:56:44
Spiga al vento
nel silenzio dei voli
falce recide.
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: judaspriest - Martedì 4 Gennaio 2011, 19:01:37
spighe dorate
pronte da falciare
macchie rosse
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: conchita - Venerdì 11 Maggio 2012, 20:12:05
campi di grano
al vento sottomessi
sussurravano
Titolo: Re: campi di grano
Inserito da: Grazia Longo - Venerdì 11 Maggio 2012, 20:26:07
Sussurravano
le spighe di grano
Macina pronta
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Domenica 12 Maggio 2013, 23:12:08
cerchi nel grano
che disegnano stelle
miri all'alba

ps... non so se è giusto
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: poeta per te zaza - Lunedì 13 Maggio 2013, 14:36:49
cerchi nel grano
che disegnano stelle
miri all'alba

ps... non so se è giusto

questo mi piace molto, ma l'ultimo è di quattro sillabe.
Puoi cambiarlo con
"mirare all'alba"

brava, comunque!
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Lunedì 13 Maggio 2013, 19:42:20
grazie ma mi puoi spiegare come dividi in sillabe.. miri all'alba?
io ho fatto   mi ri all' al ba... forse giusto è mi ri all'al ba?  ok forse hai ragione tu
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: poeta per te zaza - Lunedì 13 Maggio 2013, 20:35:16
Cara Paola,

nella metrica delle poesie, le vocali vicine, di due parole,  tranne rari casi di accenti che cadano su una delle due, diventano una vocale sola, con ripercussione sul numero delle sillabe.

Nel tuo esempio: miri all'alba è di quattro "sillabe", anche se non canoniche:
- mi - rial - l'al - ba

il mio suggerimento: mirare all'alba è di cinque:
- mi - ra -real -l'al - ba

Come ripeto, non so se l'haiku segue, parlando di sillabe, la metrica dei versi della poesia.
Penso di sì, ma aspetto il conforto di esperti.

Zaza
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Lunedì 13 Maggio 2013, 20:42:32
Cara Paola,

nella metrica delle poesie, le vocali vicine, di due parole,  tranne rari casi di accenti che cadano su una delle due, diventano una vocale sola, con ripercussione sul numero delle sillabe.

Nel tuo esempio: miri all'alba è di quattro "sillabe", anche se non canoniche:
- mi - rial - l'al - ba

il mio suggerimento: mirare all'alba è di cinque:
- mi - ra -real -l'al - ba

Come ripeto, non so se l'haiku segue, parlando di sillabe, la metrica dei versi della poesia.
Penso di sì, ma aspetto il conforto di esperti.

Zaza

mi-ri-al-l'al-ba  questa è la sillabazione giusta :) ho controllato

ciao Zaza
Paola

comunque aspettiamo se qualcuno più esperto ci risponde
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: poeta per te zaza - Lunedì 13 Maggio 2013, 21:07:10
Dove hai controllato la sillabazione giusta, Paola? :)

Se dalla grammatica italiana, ovvio che sia

- mi - ri - al - l'al - ba

Non ci piove! Ma non è la risposta dell'esperto di haiku, ma di uno che sa sillabare in italiano di prosa.

Se hai controllato in un sito di haiku, allora sì!
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: poeta per te zaza - Lunedì 13 Maggio 2013, 21:41:25
TROVATO, PAOLA.

l'HAIKU è una POESIA, e per la metrica segue le stesse regole, quindi non le sillabe canoniche
della grammatica italiana, non solo, ma, in caso di unioni di vocali tra una parola e l'altra ecc. ecc.
Trovato sul web:

Anche se può apparire difficile, chiunque può cimentarsi nella stesura di uno haiku. L’importante è comprendere a pieno "lo spirito dello haiku" e calarsi in esso.

In questa pagina desideriamo fornirvi alcuni suggerimenti circa la composizione di questa eccezionale forma lirica.

Uno haiku non ha mai titolo;

Consiste di 17 sillabe con metrica 5-7-5.
Un numero di sillabe eccedenti è ammesso solo in rari casi tra i quali l'inclusione, se inevitabile, di un nome proprio (come ad esempio quello di un fiore per dare espressione ad un’atmosfera particolare). Non è mai ammissibile, invece, un numero inferiore di sillabe per ciascun verso.
Il conteggio delle sillabe in lingua giapponese corrisponde al numero degli onji  . La "n" costituisce un "onji" a se stante, mentre a noi potrebbe sembrare chiusura di sillaba.
Non esistono dittonghi, quindi le vocali accostate sono da considerarsi singoli onji. Le vocali lunghe equivalgono a due onji. Un haiku è quindi costituito metricamente da 17 onji;

E' necessario includere il kigo, cioè il riferimento ad una delle quattro stagioni dell’anno. In Giappone esiste lo Saijikio Antologia delle Quattro Stagioni, che è un dizionario specializzato contenente un elenco completo di tutti i riferimenti stagionali;

Lo haiku normalmente può essere composto seguendo due stili differenti: il primo presenta il tema della composizione in un verso, sviluppandolo negli altri due; il secondo presenta due temi che possono essere in armonia o in contrasto.

Per il conteggio delle sillabe è utile ricordare che nella Poesia in lingua italiana quando una parola termina con vocale (o dittongo), e la successiva inizia per vocale (o dittongo), le loro sillabe si uniscono in quella che prende il nome di "sinalefe" ovvero una pronuncia monosillabica. Ad esempio, nel verso di Dante Alighieri "E quindi uscimmo a riveder le stelle", la sinalefe viene applicata tra le parole "quindi uscimmo" ed immediatamente dopo ad "uscimmo a". In questo modo un verso altrimenti composto da tredici sillabe può essere considerato endecasillabo.
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Mercoledì 15 Maggio 2013, 09:48:52
cerchi nel grano
che disegnano stelle
alba mirati

ps così forse va bene?
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Luigi Ederle - Mercoledì 15 Maggio 2013, 10:59:20


    Soffi di brezza
    inchini alla luce
    sussurra giugno.
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Triste - Mercoledì 15 Maggio 2013, 17:11:22
Spighe di grano
ondeggiano al vento
cantano grilli

ciuffo ribelle
su gote arrossate
sogno di bimbo

labbra rosate
su viso innocente
sguardo di madre
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Luigi Ederle - Mercoledì 15 Maggio 2013, 21:42:12


   Falce gigante
   spente le bionde chiome
   luglio padrone.
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Giovedì 16 Maggio 2013, 15:44:36
Luglio si desta
bimba in bicicletta
spighe nel vento


Grano maturo
buon profumo di pane
arato di fresco

Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Luigi Ederle - Giovedì 16 Maggio 2013, 22:01:35



      Spighe dorate
      si rotola il vento
      pane spezzato.
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Paola Pittalis - Martedì 18 Giugno 2013, 22:21:22
Nuvole nere
sciami di cavallette
raccolto andato
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: Luigi Ederle - Martedì 18 Giugno 2013, 23:08:17


   Cambia colore
   bandiere sulle spighe
   giugno ondeggia.
Titolo: Re:campi di grano
Inserito da: carolina - Mercoledì 24 Luglio 2013, 13:52:54
campi di grano
sullo sfondo del cielo
tutto su niente