Autore Topic: e allora?...che facciamo?  (Letto 15096 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Lorenzo De Vanne

  • Visitatore
Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #150 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 13:42:23 »

   Caro Lorenzo...anche io, come Elgreco... ;)
 Poi, nel frattempo, non dubitare, la discussione sta continuando a livello di Redazione. E' inutile parlare, quando non ci sono novità. Tornando all'esempio che mi è caro, è vero, da medico tempesto il paziente di anamnesi, analisi ematiche, indagini strumentali, per avere più notizie possibile, e più chiare possibile. Quando ho tutti gli elementi...taccio, eventualmente mi consulto con i miei colleghi...e solo alla fine, parlo....OVVIAMENTE in termini più rapidi che in un sito di poesia.

   La Redazione, e quindi anche Paolo, parlerà alla fine. Quando ci sarà qualcosa da dire di nuovo. Altrimenti, è un puro esercizio di retorica. Il sito è "Scrivere.info", non "Parlo.ergosum".
  Col sorriso finale, ti saluto.

e il paziente nel frattempo potrebbe morire... ;)scherzo...
è quello che mi aspettavo da te e da tutti voi....
un messaggio...a te e alla redazione...chiudete pure il topic...

ho capito...veramente tutto..grazie..
devo confessare che mi sono mollto divertito in questi giorni...ho provocato...o come ti piace a te, come medico, ho misurato la febbre...
è sempre quella..
apatia assoluta...

sono io che sono nel posto sbagliato...
caro il dott. Paolo...
il paziente si è stufato di stare qui..vedo che sei entrato molto bene nel ruolo...di dire...e non fare..
perfetto..

e con il sorriso...della famosa formula delle dimostazioni delle tesi nel mio corso di analisi matematica
CVD....
buona giornata a tutti....
mi preparo le mie cose...ed entro...il mese porto via il mio bagaglio...
buon divertimento...


Offline Paolo Ursaia

Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #151 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 13:44:37 »
 Mi dispiace che pensi questo...comunque, entro il mese, vedrai che le cose non stanno come temi.
  Ti risaluto, o sfiduciato! ;)
Cunctando restituit

Lorenzo De Vanne

  • Visitatore
Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #152 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 13:48:50 »
Mi dispiace che pensi questo...comunque, entro il mese, vedrai che le cose non stanno come temi.
  Ti risaluto, o sfiduciato! ;)

a me non interessa più..grazie...
è lo stile che vi manca....
"cantatevela e suonatevela da/tra voi"..

buon girotondo...
« Ultima modifica: Martedì 23 Ottobre 2007, 13:54:19 da Lorenzo De Vanne Alias Lorenzo »

Offline Zima

Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #153 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 14:07:30 »
e con il sorriso...della famosa formula delle dimostazioni delle tesi nel mio corso di analisi matematica
CVD....
buona giornata a tutti....
mi preparo le mie cose...ed entro...il mese porto via il mio bagaglio...
buon divertimento...

grazie Lorenzo...anche se forse ti stai divertendo da solo...

volevo solo aggiungere un qualcosa per poi lasciarvi scannare tutti di nuovo:
non si creda che le persone che devono apportare i cambiamenti da voi richiesti, stiano ventiquattrore su ventiquattro nell'ufficio di redazione! queste persone lavorano, studiano, hanno casa e famiglia proprio come tutti gli altri, e come tutti gli altri vogliono partecipare al forum, leggere le poesie, commentarle e scriverle...in più stanno in redazione a convalidare poesie e a cercare di mettere in atto i suggerimenti per migliorare il sito oltre, ovviamente, a prendersi dei begli insulti da parte vostra!

quindi forse bisognerebbe capire che abbiamo cercato di discutere pacificamente e continuiamo non solo a leggere e accogliere le vostre proposte, ma a cercare di metterle in atto nel modo ke sia il migliore per tutti!

se si avesse un po' meno fretta e la si smettesse di accusare gratuitamente, vedreste dei risultati in tempi più brevi... non c'è apatia, c'è una forte attività fatta anche di riunioni interne volte a mettere tutti d'accordo su ogni punto preso in considerazione in questa discussione...
"proverò a spaccare
meridiane di silenzio,
come ghiaccio
sui mattoni della piazza
e sotto i nostri piedi"
r.d.

Offline Monster

  • Autore
  • *
  • Post: 1303
  • Sesso: Maschio
  • sembro un mostro?...no! potrei essere peggio però!
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #154 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 14:10:02 »
il paziente si è stufato di stare qui..vedo che sei entrato molto bene nel ruolo...di dire...e non fare..
perfetto..

c'è sempre la possibilità di firmare "la cartella clinica" e imboccare l'uscita..
o no?

Offline Luigi

  • Administrator
  • Autore
  • *
  • Post: 1895
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: e allora?...che facciamo?
« Risposta #155 il: Martedì 23 Ottobre 2007, 14:25:35 »
Visto che Lorenzo stesso si è stufato, lui che ha aperto il topic, sarà bene chiuderlo.