Autore Topic: Strudel di mele  (Letto 6066 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marylin Giacomobello

Strudel di mele
« il: Mercoledì 14 Dicembre 2011, 00:05:14 »
Mi sveglio di prim mattin,
C’è un odore che mi porta in cucina,
la fragranza, il colore, il sapore:
Son le deliziose mele del giardin.
Cantan inni di gioia , mi esortano a coglierle.
Ah! Che follia!
ma son pur certa di poter fare una buona ricetta.
Strudel di mele,
invito intrigante,
lentamente pulisco , taglio a fette,
una pioggerella giallastra al sapore di limone
si adagia sulle fette delle renette.
Strudel di mele,
sarà pur una follia ,ma questa ricetta la faccio mia!
Poco tempo per discutere …
Pronte per un salto in padella,
il calore le invade tutte,
qui e là un pizzico di neve bianca,
quel che ci vuole per un sapore senza arroganza.
Tiro in uno strato compatto la pasta sfoglia.
Ah ! questo strudel è un vero sollazzo!
Il fuoco spengo, la padella prendo
ed ecco un tuffo eccezionale,
prima di infornare!
Strudel di mele,
sei quasi pronto ,
mi farai assaporare le meraviglie del mondo!
La mia man presto sollecita
il pennello, lesto,
trabocca d’ albume ,
divertito, solletica la pasta.
Strudel di mele,
che pena vederti , così  intirizzito,
ad aspettarti c’è una bocca piacente e calda,
è pronta per asciugarti e scaldarti!
L’odore in cucina ritorna,
difformi gi odori, i sapori …
rivelano una scia più decisa.
La bocca si spalanca, la mia mano avanza,
la neve bianca nuovamente tramonta,
Strudel di mele,
dolce presagio
lentamente ti assaggio,
finalmente sei pronto a farmi
assaporare le meraviglie del mondo!

Offline Amara

Re: Strudel di mele
« Risposta #1 il: Mercoledì 14 Dicembre 2011, 00:54:54 »
..c'è la sezione 'ricette in poesia'... perchè non è nulla di sperimentale...
(prim mattin?)..........
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

Past_Or0

  • Visitatore
Re: Strudel di mele
« Risposta #2 il: Mercoledì 14 Dicembre 2011, 12:38:29 »
..c'è la sezione 'ricette in poesia'... perchè non è nulla di sperimentale...
(prim mattin?)..........

Amara non mi diventare Acida! ;D
"prim mattin" è carinin... e si addice al tono della poesia molto alla ned flanders "salve salvino ..."

però io avrei messo "C'è un odor che mi porta in cucin!" .... forse è sperimentale perchè l'autrice ha fatto uno strudel sperimentale? (magari con strutto di maiale?)

Offline Gianpiero De Tomi

Re: Strudel di mele
« Risposta #3 il: Mercoledì 14 Dicembre 2011, 13:05:04 »
Mi sveglio di prim mattin,
C’è un odore che mi porta in cucina,
la fragranza, il colore, il sapore:
Son le deliziose mele del giardin.
Cantan inni di gioia , mi esortano a coglierle.
Ah! Che follia!
ma son pur certa di poter fare una buona ricetta.
Strudel di mele,
invito intrigante,
lentamente pulisco , taglio a fette,
una pioggerella giallastra al sapore di limone
si adagia sulle fette delle renette.
Strudel di mele,
sarà pur una follia ,ma questa ricetta la faccio mia!
Poco tempo per discutere …
Pronte per un salto in padella,
il calore le invade tutte,
qui e là un pizzico di neve bianca,
quel che ci vuole per un sapore senza arroganza.
Tiro in uno strato compatto la pasta sfoglia.
Ah ! questo strudel è un vero sollazzo!
Il fuoco spengo, la padella prendo
ed ecco un tuffo eccezionale,
prima di infornare!
Strudel di mele,
sei quasi pronto ,
mi farai assaporare le meraviglie del mondo!
La mia man presto sollecita
il pennello, lesto,
trabocca d’ albume ,
divertito, solletica la pasta.
Strudel di mele,
che pena vederti , così  intirizzito,
ad aspettarti c’è una bocca piacente e calda,
è pronta per asciugarti e scaldarti!
L’odore in cucina ritorna,
difformi gi odori, i sapori …
rivelano una scia più decisa.
La bocca si spalanca, la mia mano avanza,
la neve bianca nuovamente tramonta,
Strudel di mele,
dolce presagio
lentamente ti assaggio,
finalmente sei pronto a farmi
assaporare le meraviglie del mondo!


La sto leggendo con calma, per fare una piccola analisi testuale e metrica. Non per fare un critica, ma per un utile esercizio che serva a me ed all'autrice. Consiglio a tutti di fare altrettanto, perchè mi pare estremamente propositivo.

Offline Michele Tropiano

Re: Strudel di mele
« Risposta #4 il: Giovedì 15 Dicembre 2011, 13:02:37 »
..c'è la sezione 'ricette in poesia'... perchè non è nulla di sperimentale...
(prim mattin?)..........

forse la "o" sulla sua tastiera non funzionava bene...  ;D ;D però concordo che non ci sia nulla di sperimentale...
Exegi monumentum aere perennius
regalique situ pyramidum altius,
quod non imber edax, non Aquilo inpotens
possit diruere aut innumerabilis
annorum series et fuga temporum.
(Horatio, Carmina III, XXX)

Offline Marylin Giacomobello

Re: Strudel di mele
« Risposta #5 il: Giovedì 15 Dicembre 2011, 18:44:11 »
ok dov'è?  perchè sono nuova  quindi non so dove  indirizzarmi

Past_Or0

  • Visitatore
Re: Strudel di mele
« Risposta #6 il: Giovedì 15 Dicembre 2011, 20:28:33 »
 c'è una sezione ricette in poesia però devi darcela questa ricetta marylin... comunque benvenuta! :)