Autore Topic: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila  (Letto 2307 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elisabetta Randazzo

Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« il: Lunedì 6 Aprile 2009, 15:15:42 »
Che strana la vita, da un giorno all’altro, da un momento all’altro tutto può cambiare.
Troppo spesso ci attacchiamo alle piccole cose, magari per nulla, e non ci rendiamo conto che ciò che è più importante è gustarsi qualsiasi attimo di vita, bello o brutto che sia, ma che sia ricco di vita, e da ogni momento prendere ciò che c’è di buono. Proprio così, perché troppo spesso quando perdiamo ciò che abbiamo, anche il quotidiano, e che talvolta sembra opprimerci, ci rendiamo conto di quanto invece tutto ciò conti per noi, perché è la nostra vita, è ciò che noi siamo.

Questa mia riflessione nasce dall’evento accaduto all’Aquila. Si rimane sconvolti ogni qualvolta accadono eventi di tale entità. Noi tutti, della redazione ci stringiamo commossi in questa brutta tragedia e se ognuno di noi può dare un piccolo contributo, un sostegno, ad aiutare coloro i quali sono rimasti senza nulla, lo faremo, perché è proprio nel bisogno che dobbiamo dimostrare di essere tutti fratelli.

Elisabetta
"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran

Offline Lara Moretti

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #1 il: Lunedì 6 Aprile 2009, 15:56:24 »
Già, in un nulla tutto cambia.
A tal proposito porterò questo contributo e tutte le poesie lette con me.
Faccio parte di una squadra della Croce Rossa e stasera parto per l'Aquila.
Un arrivederci a presto.

Offline Silvia Po

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #2 il: Lunedì 6 Aprile 2009, 19:22:33 »
78 visitatori on-line al momento. Questo topic è stato inserito alle 15.30 e ha ricevuto solo due risposte, mentre continuano ad essere pubblicate poesie, tra le quali quella sul terremoto ha avuto 6 letture.

Che strana la vita davvero. Per un attimo penso che davanti alla morte non ci sia arte che tenga, è un dolore troppo crudo pe poter continuare a far lavorare la bellezza di una poesia.

Io intanto continuo ancora a tremare di fronte alle cattive energie che ci sfuggono, mandando sappiam dove i tentativi di ricerca e di struttura del senso che la poesia si accolla.

Non ci sono riferimenti a fatti e  apersone, chiaramente. Una semplice annotazione contro la poesia in generale. Ungaretti poteva inneggiare l'amore davanti a un corpo spappolato. Io invece tremo solo al pensiero di quello che è accaduto, per quanto in uno spazio relativamente lontano dal mio.

Tutta la mia solidarieà ai terremotati.


« Ultima modifica: Lunedì 6 Aprile 2009, 19:25:03 da Silvia Po »
Siamo fatti di libri e di amici- Daniel Pennac

Offline Triste

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #3 il: Lunedì 6 Aprile 2009, 19:33:34 »
Una vera tragedia.
Pensare che da un momento all'altro un evento così improvviso
possa sconvolgere la tua vita e quella di tante persone...

Povera gente...poveri bambini... :(

Offline Zima

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #4 il: Lunedì 6 Aprile 2009, 20:33:30 »
nella gravità di questa tragedia, qualche parola necessariamente esce da un cuore sensibile...
ma ricordiamoci che le parole, che possono essere di conforto generale, non aiutano quella povera gente.

vi rimando a questo link: http://www.scrivere.info/community/forum/index.php?topic=2554.0
e vi chiedo di rispondere a questo invito, per una azione piccola ma concreta!

un saluto
"proverò a spaccare
meridiane di silenzio,
come ghiaccio
sui mattoni della piazza
e sotto i nostri piedi"
r.d.

Offline Marina Como

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #5 il: Lunedì 6 Aprile 2009, 21:46:33 »
Un grosso abbraccio a tutto il mio Abruzzo ed in particolar modo a chi di noi è colpito in prima persona.
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Valentino Mazzuca

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #6 il: Martedì 7 Aprile 2009, 22:10:30 »
Io avevo la mia vita, là. Cinque giorni fa passeggiavo allegramente tra le vie della città, salutando i miei amici universitari, il pasticciere vicino casa che faceva zeppole buonissime. Ora, è il nulla dentro di me. La sede centrale dell'università di lettere e filosofia, alla quale ero scritto, pare completamente inagibile, soprattutto dopo la scossa di stasera. La basilica di Collemaggio, dinnanzi alla quale ho sostato moltissime volte per riprendere fiato prima di andare in conservatorio, è crollata. Alcune persone che avrei voluto conoscere meglio sono morte, altre che conoscevo sono salve, ma hanno dimenticato il sorriso. E cosa dire, quando una ragazza per telefono scoppia in lacrime, per aver perso la sua casa, i suoi parenti, i suoi amici? Ogni conforto pare banale, credetemi. Cosa ne è stato del mio alloggio? Non lo so. Non ho il coraggio di chiamare la padrona per chiederlo. Cinque giorni L'Aquila fa era una città bellissima, l'amavo. L'ho cantata come una seconda patria. Ora, è un cumulo di macerie. Mi chiedo cosa sarà di chi, sopravissuto, porterà questo dolore per il resto della sua vita.
MA LASSATE PVR DIR CHI PVR DIR VOLE

Offline Marina Como

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #7 il: Martedì 7 Aprile 2009, 22:37:09 »
Questa sera è tornato il ragazzo del piano di sotto... per fortuna... solo un pochino di bozzi, lividi  e punti sparsi, ma... no, non è mai facile, non è facile per niente vivere, meno ancora vivere da sopravvissuto. solo la vicinanza, hai ragione Valentino, non ci sono parole.
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Chiara Catanese

  • Autore
  • *
  • Post: 46
  • Sesso: Femmina
  • Conosci te stesso * Forestiera della vita
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #8 il: Martedì 7 Aprile 2009, 22:54:53 »
Terribile. No, non ci sono parole.
Un abbraccio a tutti coloro colpiti in prima persona.

E il pino
ha un suono, e il mirto
altro suono, e il ginepro
altro ancóra, stromenti
diversi
sotto innumerevoli dita.


...La fantasia da sola è sufficiente,
se l'ape è assente...

Alessio J

  • Visitatore
Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #9 il: Martedì 7 Aprile 2009, 23:03:42 »
Tra le tante lodevoli iniziative a favore delle persone colpite da questa tragedia ce ne sono altre emerse allo scoperto, di "sciacallaggio".
Attenzione quindi a chi diamo i nostri soldi. Privilegiamo quelle associazioni da tempo presenti sul territorio.

Non limitiamoci alle parole, facciamo qualcosa.

Un caro saluto.

Offline Stefano Toschi

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #10 il: Martedì 7 Aprile 2009, 23:05:30 »
Terribile. No, non ci sono parole.
Un abbraccio a tutti coloro colpiti in prima persona.

Mi associo... Di cuore.
"Ogni certezza è nel sogno" (E. Poe)

Offline Stellaerratica

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #11 il: Mercoledì 8 Aprile 2009, 10:49:28 »
Tra le tante lodevoli iniziative a favore delle persone colpite da questa tragedia ce ne sono altre emerse allo scoperto, di "sciacallaggio".
Attenzione quindi a chi diamo i nostri soldi. Privilegiamo quelle associazioni da tempo presenti sul territorio.

Non limitiamoci alle parole, facciamo qualcosa.

Un caro saluto.

sottoscrivo Aggei, anche se purtroppo in questo momento non potrò dare alcun aiuto  :'( visto che coi miei colleghi siamo in lotta per avere l'ultimo stipendio (licenziamento collettivo mascherato da distacco lontanissimo) e in cerca disperata di lavoro.
Valentino, spero che mi perdonerete e capirete ma posso dedicarvi solo delle preghiere e dei pensieri  :'(
Il peggior crimine è conoscere la verità e non far nulla.
(Carlo Parlanti - www.carloparlanti.it)

Offline Stellaerratica

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #12 il: Mercoledì 8 Aprile 2009, 11:10:28 »
vi suggerisco il link di un conoscente fidato, intendo al suo blog che ha chiaramente elencato come aiutare e tutti i riferimenti QUI
Il peggior crimine è conoscere la verità e non far nulla.
(Carlo Parlanti - www.carloparlanti.it)

Offline Epochegel

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #13 il: Mercoledì 8 Aprile 2009, 15:25:49 »
Chi vive un terremoto non lo dimentica: sono passati quasi 29 anni ed ancora ricordo il boato di quella sera  e la paura ..... Eppure è stato meno rispetto a quello che hanno vissuto gli abbruzzesi, mi ritrovo a riflettere spesso su quanto deve essere grande la paura e la forza per andare avanti.. .....non credo si possa immaginare.  Speriamo solo che tutti gli aiuti arrivino e che non vengano lasciati soli quando i riflettori cadranno. A me piacerebbe donare il 5 permille  dell'Irpef all'Abruzzo. Come si potrebbe far giungere questa proposta di donare il 5 per mille alle popolazioni terremotate? Se qualcuno ha un'idea me lo dica.
 Grazie

Offline Luigi

Re: Solidarietà ai terremotati dell'Aquila
« Risposta #14 il: Giovedì 9 Aprile 2009, 15:15:33 »
Alcuni autori chi hanno chiesto di attivare noi una raccolta di fondi fra gli iscritti al sito per questa emergenza, ma non è possibile. Per legge solo le associazioni e le organizzazioni ufficiali di soccorso, od enti da loro autorizzati, possono farlo.
Dopo molte truffe e furti nei terremoti del passato, venne fatta una legge molto severa sull'argomento e so che anche questa volta (soprattutto su Internet) c'è chi ci ha provato.

Vi elenco alcuni dati SICURI per poter fare donazioni con la certezza che i soldi arrivano a destinazione e che vengono utilizzati per lo scopo della donazione.
Protezione Civile, Croce Rossa, AVIS, ad esempio, sono al di fuori da ogni sospetto. Capisco che è molto forte lo scetticismo, ma ci sono veramente persone che lavorano onestamente e con generosità e disinteresse, potete essere sicuri.

Donazioni telefoniche:
Dipartimento della Protezione Civile
inviare da cellulare un SMS al numero 48580 (1 euro)
chiamare da fisso il numero 48580 (2 euro)
Caritas Milano, con carte di credito chiamando il numero 02 76037324
Caritas Italiana, con carte di credito chiamando il numero 06 66177001

Donazioni online:
Croce Rossa Italiana http://www.cri.it/donazioni/index.php?modo=form
Banco Alimentare http://www.bancoalimentare.org/donazioni/
Telefono Azzurro http://www.azzurro.it/site/donazioni.php

Versamenti bancari:
Banca CARISPAQ SPA - "Vittime terremoto L'Aquila" - Codice Iban: IT53 Z 06040 15400 000000155762
Banca CARIPE SPA, Corso Vittorio Emanuele 102/104, Pescara - "Raccolta fondi pro terremotati d'Abruzzo" - Iban: IT19 B 06245 15410 000000000468
Banca TERCAS SPA, corso San Giorgio 36, Teramo - "Raccolta fondi pro terremotati d'Abruzzo" - Iban: IT48 L 06060 15300 CC0900053565
Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma - Iban: IT19 W030 6905 0921 00000000012
Allianz Bank, via San Claudio 82, Roma - Iban: IT26 F035 8903 2003 01570306097
Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma - Iban: IT29 U050 1803 2000 00000011113

Croce Rossa Italiana:
Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, Iban IT66 C010 0503 3820 00000218020, causale pro terremoto Abruzzo
Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, Iban IT24 X076 0103 2000 00000300004, causale pro terremoto Abruzzo

AVIS:
IBAN: IT 13 D 02008 01601 000041415151 Causale: ABRUZZO

E' possibile anche offrire alloggio (soprattutto se si ha una casa libera nelle vicinanza o sulla costiera adriatica): è necessario contattare la Protezione Civile al numero verde 800.860.146
« Ultima modifica: Giovedì 9 Aprile 2009, 15:17:48 da Luigi Webmaster »