Autore Topic: Racconti in poesia  (Letto 5072 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Daniele Lapenna

  • Autore
  • *
  • Post: 35
  • Sesso: Maschio
  • http://ilventunesimosecolo.blogspot.com
    • Il Ventunesimo Secolo - Blog d' Informazione
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Racconti in poesia
« il: Mercoledì 5 Gennaio 2011, 11:54:25 »
Salve a tutti.
Vorrei chiedere se nell' area Racconti é possibile scrivere
un racconto in "stile poesia".
Io lo iniziai tempo fa ma dopo 8 poesie-racconto mi sono state bloccate perchè "non si possono inserire poesie racconto a puntate nella sezione poesie:( ( e non capisco perchè non me l' avevano bloccato prima  ??? - il mio entusiasmo arrivato all' ottava "puntata" si distrusse completamente  :'( ).

Ora c'é ( accento giusto!  :P ) l' area racconti, e volevo portare lì
il mio "Cavaliere di Ghiaccio".  :laugh:
E' possibile uno stile a poesia in rima?  :o

Ho letto il primo topic aperto e chiuso che non si nega la possibilità di scrivere in rima. Quindi non negarlo significa permetterlo?

Grazie.
Vivi ogni attimo come fosse l' ultimo

Offline Luigi

Re: Racconti in poesia
« Risposta #1 il: Mercoledì 5 Gennaio 2011, 13:12:38 »
Non ti erano state bloccate in quanto narravano una storia, infatti in quanto poesie erano state pubblicate. Una cosa è una poesia che risulta troppo vicina alla prosa, cioè mancante di quel "feeling" che ci si aspetta da una poesia e che non ha immagini, sentimenti, sensazioni, ma solo esposizione di fatti, ed un'altra cosa è una poesia che narra una storia pur rimanendo una poesia. La prima, la poesia che è più prosa che poesia, non è pubblicabile nel sito, la seconda si.
Se le tue poesie fossero state del primo tipo ti sarebbero state bloccate subito, invece sono state lasciate pubblicate.
Sono state bloccate per un altro motivo, perché erano "a puntate". All'epoca, era l'estate scorsa, non era possibile pubblicare poesie in serie. Ed infatti avevi dovuto "snaturare" il titolo inserendovi l'indicazione sia del titolo generale che del numero, e cioè "Il Cavaliere di Ghiaccio - PARTE 1 - La Partenza", "Il Cavaliere di Ghiaccio - PARTE 2 - Sangue del mio Sangue", "Il Cavaliere di Ghiaccio - PARTE 3 - Il Villaggio Distrutto" ecc... il che era brutto da vedere e comunque era poco agevole per un lettore andare dall'una all'altra. Infatti nel sito, fino a due mesi fa, non era possibile pubblicare poesie in serie perché non era possibile collegare fra di loro le poesie in modo che fossero percepibili e leggibili in serie.
Da due mesi a questa parte è stata inserita nel sito la possibilità di fare raccolte di poesie, cioè di collegare le poesie in serie. Quindi ora potresti creare una raccolta chiamata "Il Cavaliere di Ghiaccio", inserirvi le tue poesie con il solo titolo, cioè "La Partenza", "Sangue del mio Sangue", "Il Villaggio Distrutto" ecc... ed un lettore può agevolmente leggerle in successione anche se pubblicate in tempi non consecutivi e può vederne anche un indice.
Di questa funzione se ne è data notizia sia nel forum (qui) che nelle newsletter. Se vai a leggere il mio annuncio sul forum è molto chiaro.

PS: Scrivi "Ora c'é (accento giusto!)". No, l'accento non è giusto, è sbagliato. si scrive "Ora c'è" con l'accento grave. La "é" con l'accento acuto si usa in "perché, finché, né", mentre la terza persona singolare indicativo del verbo essere è "è".
« Ultima modifica: Mercoledì 5 Gennaio 2011, 13:23:44 da Luigi. »

Offline Daniele Lapenna

  • Autore
  • *
  • Post: 35
  • Sesso: Maschio
  • http://ilventunesimosecolo.blogspot.com
    • Il Ventunesimo Secolo - Blog d' Informazione
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Racconti in poesia
« Risposta #2 il: Giovedì 6 Gennaio 2011, 15:48:37 »
Grazie intanto della risposta!
Non ci avevo proprio pensato alla raccolta di poesie  :o

Per quanto riguarda il non mettere il numero della parte nel titolo
penso che non sia pratico. Un lettore che vede solo i titoli
e deve andare a pescare la parte nella nota interna mi pareva poco pratico.

PS: Scrivi "Ora c'é (accento giusto!)". No, l'accento non è giusto, è sbagliato. si scrive "Ora c'è" con l'accento grave. La "é" con l'accento acuto si usa in "perché, finché, né", mentre la terza persona singolare indicativo del verbo essere è "è".

Per gli accenti neanche a scuola l' hanno mai insegnato.
Solo in un incontro con uno scrittore pugliese a scuola ricordo
che venimmo a conoscenza della tremenda verità: le vocali non erano 5!

E per la "ò" l' accento è giusto?
Sulla tastiera la "e" accentata predefinita risulta "è" e quindi
chi scrive mette quella senza pensare all' accento.
Ovviamente le regole le detta l' Admin del sito ma tagliare per
qualche accento mi fa un effetto strano.
A tutti piace scrivere, e questo sito mi è risultato bello dall' inizio
appena mi ero imbattuto.
Certo se uno scrive "ai" al posto di "hai" è errore GRAVE e non di distrazione!
Ma penso che ci sia un poeta o un artista dentro di noi,
dentro la nostra piccola e indifesa "rozzezza".
Vivi ogni attimo come fosse l' ultimo

Offline Daniele Lapenna

  • Autore
  • *
  • Post: 35
  • Sesso: Maschio
  • http://ilventunesimosecolo.blogspot.com
    • Il Ventunesimo Secolo - Blog d' Informazione
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Racconti in poesia
« Risposta #3 il: Giovedì 6 Gennaio 2011, 16:20:12 »
Un appunto:
a sinistra il "Le mie raccolte" mi sembra poco intuitivo per chi accede alla pagina la prima volta o non conosce le raccolte.
Non sarebbe una bella idea mettere sotto il titolo o link di almeno una delle raccolte?

Io ad esempio non ci ho fatto proprio caso..  ???
sarò un tipo distratto??
Vivi ogni attimo come fosse l' ultimo

Offline Daniele Lapenna

  • Autore
  • *
  • Post: 35
  • Sesso: Maschio
  • http://ilventunesimosecolo.blogspot.com
    • Il Ventunesimo Secolo - Blog d' Informazione
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Racconti in poesia
« Risposta #4 il: Giovedì 13 Gennaio 2011, 19:49:19 »
Non così intanti ragàà  :o

Un appunto:
a sinistra il "Le mie raccolte" mi sembra poco intuitivo per chi accede alla pagina la prima volta o non conosce le raccolte.
Non sarebbe una bella idea mettere sotto il titolo o link di almeno una delle raccolte?
Vivi ogni attimo come fosse l' ultimo

Offline Luigi

Re: Racconti in poesia
« Risposta #5 il: Venerdì 14 Gennaio 2011, 18:00:49 »
Non così intanti ragàà  :o


Scusa, che volevi?
Le raccolte, se le crei, ci stanno sotto il titolo, solo che non stanno a sinistra ma a destra. E allora, che differenza fa?

Offline Giuliana Marinetti

Re: Racconti in poesia
« Risposta #6 il: Sabato 26 Marzo 2011, 09:53:06 »
carissimo Luigi girando nel sito scrivere ecc. ho trovato  la tua bella spiegazione  sugli accenti,
cosa  che difetto molto nei miei scritti  ed ora....   "c'éra? "   Ho sbagliato?" 
un abbraccio di simpatia giuliana