Autore Topic: Tre spunti di-versi - 130a Edizione  (Letto 1844 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 130a Edizione
« Risposta #60 il: Sabato 5 Agosto 2017, 23:38:43 »
Raccolto - connesso - alzo

Tre parole che rammentano di cose passate, dell’infanzia, di storie e sentimenti andati nel tempo, ma mai dimenticati.
Può essere la casa dell’infanzia dai muri scrostati (nella bellissima Oblio di Pinotota) o ciò che si raccoglie ancora nell’esperienza dei raccolti passati (Chiti).
Ed il raccolto diventa ciò che si è costruito nel passato e ci lascia connessi all’esistenza che scorre e che disconosce l’abbandono di ciò che si è progettato o desiderato.
Il raccolto o il raccogliere è il sunto del nostro passato e, non solo da un punta di vista biblico, dipende di ciò che si è seminato ed anche da come si è seminato.
Ed in questo, il verbo alzare, in prima persona, è l’affermazione di chi non si arrende e continua a costruire ed innalzare un’esistenza che, alla fine, tende al Creatore.
Non a caso alcune poesie sono preghiere o esortazioni a Dio che può anche sembrare assente (Al Buio di Wilobi) mentre altre sono di ringraziamento (Lidia Filippi).
Una nota a parte per “La Grande Madre” di Filippi e per la quale voglio solo dire che lo spirito di Geha ovvero la Grande madre del paganesimo è una concezione umana alquanto fantasiosa. Ciò che non è fantasioso e il contenuto “energetico” di un pianeta e quello della Terra è ancora indistruttibile. Ciò che rischia l’estinzione è quella specie di bipedi che vi camminano sopra. La Terra in quanto pianeta è ancora lontano dallo scomparire.
Forse sarebbe ora che l’uomo faccia ciò che scrive Della Cornia in Perdonaci Madre Terra.
 
Una nota a parte per la poesia Quartier Generale di D.Bello che sfugge a queste classificazioni e in una visione quasi irreale e di cose antiche lascia un senso di mistero ed un’irregolarità in quel connesso (termine dal senso moderno) collegato a cose dal gusto antico.
Chi ha usato il termine connesso riferendosi ad internet ha sempre sottolineato l’uso errato del sistema che è diventato il contrario di ciò che fu all’inizio. Un sistema di scambio di idee e conoscenze.
 
Condivido in pieno la poesia Democrazia di G.Licata ed aggiungo che la Democrazia è diventata una delle tante ideologie scomparse da questo mondo e viene usata per indicare l’autocrazia di pochi. L’Essere potrebbe essere una soluzione, ma l’Essere tende ad essere sopraffatto dall’Avere (E.Fromm) e l’unica difesa che ha è quella della distruzione.
In questo contesto “politico” piaciuta anche Non so di Komandante99 anche se al vecchio stato preferirei connettergli spranghe e catene.
Invece, riprendendo i primi due versi di Quale Legame di P.Tola, per fortuna speriamo che il cuore (ovvero la nostra parte emozionale) non sia mai connesso alla ragione. La ragione deve rimanere libera da ogni catena. E la dimostrazione di ciò, sembra una coincidenza, ma le coincidenze non esistono, è nella poesia successiva “Senza più Sogni” di G.Scimonelli. Guardare il passato, cioè una sequenza di cause ed effetti con le ragioni del cuore porta a sbagliare, nella maggior parte dei casi, la valutazione ed a credere di aver sbagliato. Deve essere sempre la ragione a dare il giudizio finale.
 
Tra tutte a rappresentare tutte scelgo questa strofa di G.Monopoli dalla sua poesia “Ho…”:
 
"Ho raccolto chicchi di vita
nelle mani semi di speranza

connesso a sogni immortalati all’infinito
orlati tutti con la migliore organza"



 
« Ultima modifica: Domenica 6 Agosto 2017, 07:38:19 da poeta per te zaza »
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline Rosanna Peruzzi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 231
  • Sesso: Femmina
  • Nasco al tuo lume naufrago...sera d'acque limpide
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 130a Edizione
« Risposta #61 il: Domenica 6 Agosto 2017, 00:09:00 »
OBLIO di Pinotota (Introspezione)

Quelle orme svanite nel tempo assieme ai ricordi...il silenzio, il vuoto che grida dai muri incrostati della casa dell'infanzia...sono foglie che rimangono difficilmente appese al ramo pesante dell'oblio...una malinconica introspezione.

Raccolgo ancora di Saverio Chiti  (Introspezione)

Vivere ogni ricordo ed ogni istante respirando la vera essenza della vita...e raccogliere ogni attimo che ogni nuovo sole ti regala...Sì perché ogni giorno in più è prezioso se ne cogliamo la luce ed il sapore.

AL BUIO di Wilobi  (Prima Preghiera)

L'importante è crederci...poi le risposte potrebbero arrivare...già mettersi comunque in contatto con la propria anima è un passo in avanti.


GRAZIE SIGNORE di Lidia Filippi  (Seconda Preghiera)

Una preghiera per ringraziare il creatore per quello che sia ha e per gli affetti dei propri cari.


Perdonaci Madre Terra di Gabriele Della Cornia (Natura)

Una poesia per chiedere perdono ad una Madre Terra che non viene rispettata come si dovrebbe e Gabriele per primo chiede perdono...ma penso che tutti dovremmo farlo, chi più, chi meno anche solo perché ci dimentichiamo di ringraziare per certe meraviglie gratuite che ci vengono donate da una madre generosa.


ALZANDO LO SGUARDO di Antonio Terracciano (Internet)


Spesso ci "connettiamo" troppo con il mondo virtuale e "scolleghiamo" il cervello dal mondo e dalle persone che abbiamo attorno... mettiamo in standby la tecnologia per aprire dei file dalla testa e farli uscire dalla bocca...le parole...il dialogo!

PRESENZA di franca merighi 42 (Terza Preghiera)

La presenza di Dio e del suo amore...costante in quel cielo che illumina l'anima


Linfa di pietra di Rita Stanzione (Riflessioni)

Attesa che indurisce quella "linfa" che diviene di pietra e diviene "crampo" insopportabile a piegare in due le emozioni.

Quartier generale di Diego Bello (Riflessioni)

Versi che sottolinea la debolezza e la fragilità del potere e del mondo in cui viviamo...che frana sotto i piedi.

Vespro di Loreta Salvatore – (Impressioni)

Pensieri che si dileguano nell'arsura d'agosto che si scollegano dai ricordi a cui erano appesi.


Non so di Tonia La Gatta – (Sesta Preghiera)

Redenzione e richiesta di perdono.


Ricordo di Giovanni Monopoli (Amore)

Ricordo d'amore che non si "sconnette" e va oltre...


Raccolto di Komandante99 (Amore)

Un raccolto d'amore che dà i suoi frutti!

Equilibrio vitale di Cinzia Gargiulo (Sesta Preghiera)

Trovare il giusto equilibrio tra sogno e realta e vivere un'esistenza piena!


P.s.  La trovo una bella idea questa di mettere la categoria, mi piace!

Buona domenica a tutti.





« Ultima modifica: Domenica 6 Agosto 2017, 07:14:00 da poeta per te zaza »
Rosanna

Offline piera tola

Re:Tre spunti di-versi - 130a Edizione
« Risposta #62 il: Domenica 6 Agosto 2017, 21:28:08 »
Buona Sera Cari Amici...
Un complimento a tutti, chiedo venia, purtroppo con il caldo che sta facendo, ho solo potuto leggervi senza poter esprimere scrivendo il mio gradimento...ma cali di pressione non mi hanno permesso di fare di più, seduta davanti al PC... Con il cell. viena male...volevo giustificarmi ci tenevo, un saluto a tutti voi e vi aspetto domani 07/08/2017 per la 131a Edizione del gioco con tre nuove parole.
Grazie poeta per te zaza...

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 130a Edizione
« Risposta #63 il: Domenica 6 Agosto 2017, 21:56:19 »
 :) ;) :D

RACCOLTO – CONNESSO - ALZO

Alzo lo sguardo e ti vedo connesso, Autore che hai postato i tuoi versi in questa Edizione… e ...
hai letto tutto il raccolto, hai visto in quale compagnia ti sei trovato?!


In chiusura di questa bella edizione, voglio ancora ringraziare:

 :) i 30 partecipanti a questa edizione con i loro 48 testi.

   
gli  interventi per commenti, osservazioni  e Risposte, da parte di:

  :)  - Delinquente, franca merighi 42,  Azar Rudif, Rosanna Peruzzi, piera tola :)

(ma ricordate che c’è ancora tempo sino a mezzanotte per intervenire).


 :) auguro in bocca al lupo a Piera Tola (bene così, grazie di esistere), banditrice, lunedì 7 agosto 2017 della 131° Edizione di Tre spunti di-versi!




di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Cinzia Gargiulo

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 35
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 130a Edizione
« Risposta #64 il: Lunedì 7 Agosto 2017, 00:23:59 »
Buona sera a tutti.
Ringrazio Poeta per te zaza per avermi invitata
a partecipare.
Purtroppo per il poco tempo che posso dedicare
al sito non mi sono soffermata a commentare
ma ho letto tutti i testi che sono stati proposti
per il gioco e li ho trovati davvero interessanti.
Carina anche l'idea di inquadrarli in una categoria.