Autore Topic: Cambiamenti dal 15 aprile  (Letto 4458 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #45 il: Lunedì 2 Settembre 2019, 17:06:20 »
Saverio, ogni volta che faccio un appunto mi ripeti la solita frase:
"Chi si sente Grande, crede di avere il mondo ai suoi piedi".

Pur essendo una implicita e sottintesa dichiarazione di stima...
Non ne sono affatto felice.
Intanto i grandi non fanno mai pesare il fatto che lo siano, come spesso fate voi che vi autoproclamate assegnandovi vicendevolmente onorificenze troppo spesso immeritate, e omettendo di porre attenzione a chi merita davvero e che, naturalmente poi fugge lasciandovi sguazzare nel vostro brodo.
Io leggo sai e leggo anche i vostri scritti (cosa che voi  omettete di fare con gli altri) e sono in grado di fare un'analisi di un testo, sono attento ai dettagli, so riconoscere gli scritti importanti... e i bluff non mi sfuggono.
Vai... Vai a leggerti le poesie (chiamatevele così voi) in rime scelte e vedrai che c'è una inflazione di nomi dei redattori e addetti vari. Ma Sopratutto mi domando quanta Poesia c'è? Sorvolo sugli errori metrici... in quanto la metrica è un  animale sconosciuto.
Manco a farlo apposta il mio ultimo scritto parla dell'attenzione da porre al nonnulla, ai dettagli...
La riporto... si sa mai che riesca a farmi capire meglio?  Buona serata.

LA NUVOLA

E quindi andiamo al nodo:
quando leggi, non scorrere... ma scruta
su virgole soffermati.

Libra incollato al nulla, all’intangibile
al dettaglio invisibile o che sfugge
o al mormorio dei morti...
al morbido profumo dell’anemone
e a vele e al remo e al mare che non rugge
e all’arsura degli orti.

Cedi i tuoi occhi alla forma più labile
ai tuoi luoghi, ai tuoi templi
cedi i tuoi occhi ai cespi e ad altrui croci.

Agli echi porgi orecchio
al bisbiglio d’abisso
a tutto quel che i parolai mistificano
e che per folli, più
di quanto immaginabile, è sostanza.

Trema attaccato all’attimo
allo spiraglio e all’attesa dell’alba.

Lo sguardo nega agli abbagli del giorno
e al tetro della notte...
contempla sfumature del tramonto.

Cedi i tuoi occhi ai cardi.

Senza sprezzare il fulgore dell’astro
ama la bianca nuvola che adombra.
« Ultima modifica: Lunedì 2 Settembre 2019, 17:14:16 da Duilio Martino »

Offline Antonio Terracciano

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 406
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #46 il: Lunedì 2 Settembre 2019, 19:42:32 »
Saverio Chiti va dritto, imperterrito come un bulldozer, nella sua argomentazione, ligia, mi pare, alla tanto moderna ma tanto disastrosa ottica dell' "uno vale uno" (quasi ripudiata, ormai, dallo stesso Beppe Grillo... ) , senza accorgersi (o facendo finta di non accorgersene) , pur essendo "socio fondatore" , che, a differenza di forse tutti gli altri siti di poesia (italiani) , proprio "Scrivere" E ' (in teoria almeno) un sito meritocratico! Ciò è chiaramente evidenziato dalle non poche poesie che nel passato, almeno, sono state bocciate o sono finite nel "Portfolio personale" . Ciò che, semmai, appare piuttosto paradossale (e quasi divertente) è che, tra i nuovi soci fondatori (che, mi pare, acquisiscono subito, col "bollino rosso" , il diritto di giudicare una poesia, di dire se è di "serie A" o di "serie B" ) , ce ne sono non pochissimi che giocano poi la maggior parte delle loro partite in "serie B" ...

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #47 il: Lunedì 2 Settembre 2019, 21:33:42 »
Mi pare che ancora non ci siamo...
Voi mi parlate di metrica, di uno vale uno, di meritocrazia ectt...
Il mio appunto non è sulla "grandezza o competenza" di un presunto poeta, ma sulla persona...
E qui, si, per me uno vale uno...
Nel senso che se un sito decide di fare pagare una "retta" secondo me tutti quelli che intendono rimanere in quel sito, dovrebbero pagarla...
Oltretutto pagando quell'iscrizione si ha dei benefici, sottoforma di pagina personale e altro...
Quindi scusami Duilio, non ti ho preso di mira, non faccio che ribadire il mio concetto, in cui credo...
Se prima tutto era gratuito, adesso non più!
Mi pare tanto semplice...
Non si ritiene giusto? Che ognuno faccia i propri bilanci e tragga le sue conclusioni...
Ma sono stanco di sentir dire, io che...
Io sono, io faccio!
oppure io do lustro al sito, il nome è, ecctt
Non è certamente riferito a voi, ma spesso se ne legge di queste cose...
Il sito non ce la fa più a mantenersi da solo, serve una quota societaria...
Bon! Ringraziamo al cielo che fino a ora...
Quindi sotterrate le ascie di guerra, io sono un uomo pacifico! Con le mie idee, ma pacifico...
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Rosanna Peruzzi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 231
  • Sesso: Femmina
  • Nasco al tuo lume naufrago...sera d'acque limpide
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #48 il: Lunedì 2 Settembre 2019, 23:31:34 »
Come dice Saverio Chiti il discorso è uno solo...finora è stato gratuito, ora non è più possibile, non è indispensabile essere in un sito per fare poesia, chi non vuole sostenere una quota per continuare a pubblicare su questo sito, può cercarne un altro, oppure può scrivere su foglio o sul proprio computer le proprie poesie e tenerle per sé. Sono d'accordo con il signor Terraciano per quanto riguarda il discorso del socio sostenitore,ovvero che dovrebbero fare parte del comitato di lettura (come era in passato) solo autori abilitati e in grado di giudicare, non chi a sua volta deve passare sotto convalida. Comunque in sostanza, chi vuole pagare e pubblicare paga, altrimenti ci sono altre opzioni fuori da "Scrivere" e invito chi non è d'accordo a questa nuova e necessaria modifica a guardarsi intorno e non a guardare gli altri e fare polemiche, dove non ha senso che vi siano.
Rosanna

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #49 il: Martedì 3 Settembre 2019, 00:22:56 »
Saverio, ogni volta che faccio un appunto mi ripeti la solita frase:
"Chi si sente Grande, crede di avere il mondo ai suoi piedi".

Pur essendo una implicita e sottintesa dichiarazione di stima...
Non ne sono affatto felice.
Intanto i grandi non fanno mai pesare il fatto che lo siano, come spesso fate voi che vi autoproclamate assegnandovi vicendevolmente onorificenze troppo spesso immeritate, e omettendo di porre attenzione a chi merita davvero e che, naturalmente poi fugge lasciandovi sguazzare nel vostro brodo.
Io leggo sai e leggo anche i vostri scritti (cosa che voi  omettete di fare con gli altri) e sono in grado di fare un'analisi di un testo, sono attento ai dettagli, so riconoscere gli scritti importanti... e i bluff non mi sfuggono.
Vai... Vai a leggerti le poesie (chiamatevele così voi) in rime scelte e vedrai che c'è una inflazione di nomi dei redattori e addetti vari. Ma Sopratutto mi domando quanta Poesia c'è? Sorvolo sugli errori metrici... in quanto la metrica è un  animale sconosciuto.
Manco a farlo apposta il mio ultimo scritto parla dell'attenzione da porre al nonnulla, ai dettagli...
La riporto... si sa mai che riesca a farmi capire meglio?  Buona serata.

LA NUVOLA

E quindi andiamo al nodo:
quando leggi, non scorrere... ma scruta
su virgole soffermati.

Libra incollato al nulla, all’intangibile
al dettaglio invisibile o che sfugge
o al mormorio dei morti...
al morbido profumo dell’anemone
e a vele e al remo e al mare che non rugge
e all’arsura degli orti.

Cedi i tuoi occhi alla forma più labile
ai tuoi luoghi, ai tuoi templi
cedi i tuoi occhi ai cespi e ad altrui croci.

Agli echi porgi orecchio
al bisbiglio d’abisso
a tutto quel che i parolai mistificano
e che per folli, più
di quanto immaginabile, è sostanza.

Trema attaccato all’attimo
allo spiraglio e all’attesa dell’alba.

Lo sguardo nega agli abbagli del giorno
e al tetro della notte...
contempla sfumature del tramonto.

Cedi i tuoi occhi ai cardi.

Senza sprezzare il fulgore dell’astro
ama la bianca nuvola che adombra.


Sai Duilio, non ci avevo fatto caso...
Parli a me di autoproclamazione e poi posti qui una poesia...
Dovrebbe servire a misurare la tua grandezza?
Cosa che fra l'altro nessuno mette in dubbio, non io!
Anche se ogni volta il riferimento alla metrica o all'orto degli altri mi fa al quanto ridere...
Non guardo gli altri, non leggo gli altri, non giudico gli altri... Sono nel comitato di lettura, e non ho mai esercitato questa funzione solo per il fatto che non mi sento all'altezza di farlo...
Qua non si parla di poeti o della loro bravura e competenza... Mi ripeto, si sta parlando di chi si vuole associare oppure no, punto!
Non ho poi capito il fatto della serie A o serie B citata da Terracciano...
Bollini rossi, blu, verdi o multicolori...
Non mi interessa tutto ciò, scrivo e basta!
Non mi aspetto nulla dagli altri e nulla do agli altri, in fatto di letture o altre cose...
Ribadisco ancora, e fino allo sfinimento...
Sto parlando di quote di affiliazione a un portale di poesia...
Vi è difficile capirlo?
« Ultima modifica: Martedì 3 Settembre 2019, 00:26:08 da Saverio Chiti »
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #50 il: Martedì 3 Settembre 2019, 01:08:39 »
Daje co sta grandezza!
Ho postato qualcosa che era attinente e collegato all'attenzione che bisognerebbe porre nell'analisi! Poco mi importa pure della quota (Sono anni che pago pubblicando pochissimo (praticamente per problematiche familiari che ben conosci sono assente). Tengo al sito che mi ha certamente aiutato a crescere e pertanto metto in evidenza le pecche con tanta onestà. Fate poi come volete, non ho bisogno di foglioline o di essere nominato autore dell'anno per comprendere il valore di ciò che scrivo, maturando e frequentando certi ambianti lo si percepisce... ma per favore, sostenere il sito non significa arrogarvi il diritto di bocciare o elevare agli altari a vostro piacimento mostrando superficialità e spesso incompetenza. Sono cavolate quando si dice che un testo può piacere o non piacere... che tutto è soggettivo; nella poesia ci sono valori assoluti, il resto è stupida retorica.
Facciamo così... mo mi tolgo dalle balle pure io... così sarete tutti più felici e contenti avrete più aria
più spazio per tessere le vostre lodi senza alcuna voce critica.
Non ne posso più di vedere foglioline su  scritti insignificanti (confondono, tra l'altro, chi vuole crescere poichè vengono forniti esempi negativi) o commenti assolutamente fuori luogo. Si può migliorare, le poesie postate non sono tantissime e non dovrebbe essere difficilissimo controllare, basta chiedere la collaborazione di chi sa di poesia (ce ne sono nel sito)...Non la mia naturalmente.
Saluti.



Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #51 il: Martedì 3 Settembre 2019, 09:19:50 »
Daje co sta grandezza!
Ho postato qualcosa che era attinente e collegato all'attenzione che bisognerebbe porre nell'analisi! Poco mi importa pure della quota (Sono anni che pago pubblicando pochissimo (praticamente per problematiche familiari che ben conosci sono assente). Tengo al sito che mi ha certamente aiutato a crescere e pertanto metto in evidenza le pecche con tanta onestà. Fate poi come volete, non ho bisogno di foglioline o di essere nominato autore dell'anno per comprendere il valore di ciò che scrivo, maturando e frequentando certi ambianti lo si percepisce... ma per favore, sostenere il sito non significa arrogarvi il diritto di bocciare o elevare agli altari a vostro piacimento mostrando superficialità e spesso incompetenza. Sono cavolate quando si dice che un testo può piacere o non piacere... che tutto è soggettivo; nella poesia ci sono valori assoluti, il resto è stupida retorica.
Facciamo così... mo mi tolgo dalle balle pure io... così sarete tutti più felici e contenti avrete più aria
più spazio per tessere le vostre lodi senza alcuna voce critica.
Non ne posso più di vedere foglioline su  scritti insignificanti (confondono, tra l'altro, chi vuole crescere poichè vengono forniti esempi negativi) o commenti assolutamente fuori luogo. Si può migliorare, le poesie postate non sono tantissime e non dovrebbe essere difficilissimo controllare, basta chiedere la collaborazione di chi sa di poesia (ce ne sono nel sito)...Non la mia naturalmente.
Saluti.




Mi dispiacerebbe se te ne andassi...
Comunque ancora parli al plurale!
Se ti rivolgi al sito, ok...
Per il resto quando dici di foglioline o colori vari, spero che non ti stia rivolgendo a me, visto che non ho seguito, così come letture e ammennicoli vari...
Perciò non ti rivolgere a me se devi criticare il sito per alcune tue visioni personali, io non sono che io...
Non difendo Scrivere, o almeno come lo percepisci tu, difendo il fatto che si possa anche chiedere una quota associativa, tutto qui...
Per le altre beghe, credo che faresti meglio ad aprire
un altro post...

Il fatto che un autore si associ, non significa che è migliore di chi vi rinuncia...
_carta canta_ Perciò ognuno è libero di leggere e casomai di giudicare chi vuole, ma questo esula dalla quota che decide di pagare...
Con questo chiudo, visto che credo di aver più volte ribadito il mio pensiero, ed è giusto dare spazio anche agli altri...
Si rischia che tutto sfoci in una diatriba che ha poco a vedere con il post iniziale...

Saluti carissimo Duilio.
(Si so bene ciò che hai dovuto subire in questi ultimi anni...)
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #52 il: Martedì 3 Settembre 2019, 11:04:46 »
Certo, chiudiamo.
Resto dell'idea che ci sono storture ed il fatto che il versamento di 50 euro consenta di appartenere al comitato di lettura è un obbrobrio, un esempio di mercificazione  che con la poesia non ha niente a che vedere...
Tante anomalie dipendono da questo.
Chi più paga ha più diritti tra i quali spicca quello di giudicare gli altri.
E intanto si incorona l'ignoranza.
Buona fortuna.

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 111
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #53 il: Mercoledì 4 Settembre 2019, 11:54:23 »
Buongiorno a tutti
Ma ne vale la pena continuare a parlare?
Scrivere ERA un sito per pubblicare testi gratuitamente, a parole permane, ma è stato fatto diventare altro.
A parole permane perché tuttora riportato nelle FAQ!
A parole permane perché tuttora riportato nella Newsletter!
A parole permane perché nella Newsletter oltre la quota d'iscrizione, si vorrebbero donazioni per il server!
Ma veramente si pensa che tutt'attorno esistano solo deficienti da prendere per i fondelli? Non sarebbe più conveniente parlare chiaro? E magari, ottenere risposte quando si fanno domande?
Ogni tanto si discute di associarsi ... ma questo prevede che Scrivere sia una associazione e non appare  sia così.  Altre volte di iscrizione al Club, quindi Scrivere dovrebbe essere un sito a pagamento.  Altre di pagamento dello spazio a disposizione per pubblicare, ma se pago uno spazio, salvo violazioni a leggi o regolamenti o evidenti ciofeche, pubblico ciò che voglio.  Altre di un gruppo, da aiutare all'occorrenza.
Noto un piede e qualche scarpa in più.
Si discute di "furbetti" che riuscirebbero a pubblicare (?) senza pagare e non di quelli che ne pubblicano 2 al giorno.  Zelanti a giorni alterni?
Il problema, almeno per me, non sono i 20 o 50 € l'anno, ma il sapere perché li ho voluti spendere.  Quando mi si dice che i costi del server ammontano a circa 1.500 € e nel contempo prendo cognizione che esistono introiti per oltre 5.000 (60 x 50  sostenitori + 110 x 20 pubblicanti – solo dell'ultimo mese) ... io non comprendo.
ERA e non era male, ogni tanto mi affaccio, ma non vedo miglioramento.