Autore Topic: Autunno  (Letto 1246 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elisabetta Randazzo

Autunno
« il: Mercoledì 5 Luglio 2006, 18:04:44 »

  vento d’autunno
    foglie cadenti
  un grande vuoto

Vediamo così :-\
"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran

Offline Elisabetta Randazzo

Re: Autunno
« Risposta #1 il: Giovedì 6 Luglio 2006, 10:12:37 »
 
    Autunno
  foglie cadenti
 un grande vuoto

 Forse così suona meglio,bho :-\
"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran

Offline Luigi

Re: Autunno
« Risposta #2 il: Giovedì 6 Luglio 2006, 12:43:11 »
  vento d’autunno
    foglie cadenti
  un grande vuoto

Vediamo così :-\

Autunno è un concetto, così come il "grande vuoto".
Devi far capire che è autunno e devi dare la sensazione di vuoto mostrandoci qualcosa.

Se tu in una giornata ventosa di autunno hai avuto una sensazione di vuoto, non è stato solo per le foglie cadenti, né hai visto realmente un grande vuoto, né il vento aveva un cartellino che diceva "autunno". Sicuramente hai visto altre cose da cui hai capito che era autunno ed altre cose ancora che ti hanno dato la sensazione di vuoto.
Ora non devi dirci cosa hai provato o cosa hai capito, ma ci devi trasmette le cose che ti hanno fatto provare sensazioni o che ti hanno fatto capire. Ci devi offrire la possibilità di provare la stessa sensazione e di capire la stessa cosa che hai provato tu, semplicemente dalle cose che hai visto tu.
Il vento poteva essere freddo, umido, odorare di qualcosa... ed il vuoto da cosa è venuto?