Autore Topic: attenersi al regolamento (visto che c'è)  (Letto 11427 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Amara

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #15 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 15:47:40 »
Il tema del topic era tutt'altro (e ringrazio chi ha risposto opportunamente)
ma come sempre.....
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

RosaPerlata

  • Visitatore
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #16 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 16:12:07 »
p.s. è il pavone che fa la ruota con la coda...Non la femmina. E' per farti capire che la tua esibizione è fatta male.
Non continuiamo col gioco delle tre scimmiette (non vedo.Non sento.Non parlo). E' sotto gli occhi di tutti che passano delle oscenità incredibili! Perché negare? Lascia perdere quanto è bello e luminoso il sito....ci sono delle incongruenze. Delle assurdità. PUNTO.
E ora ho davvero concluso. Il mio pensiero è già più che espresso.
Ciaooooooo
« Ultima modifica: Venerdì 4 Aprile 2014, 16:14:58 da Lady Rose »

Dyleng

  • Visitatore
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #17 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 17:13:31 »
Volevo riprendere il discorso di Amara per scusarmi per i refusi su un paio di miei scritti. Purtroppo non ho un pc e il telefonino a volte inventa parole o peggio articoli maschili e femminili scambiandoli fra loro.
Mea culpa.
Ho rimediato scaricando un app. che servirà ad evitare gli strafalcioni.
Ringrazio chi mi ha segnalato gli errori in privato.
Un saluto.

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 266
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #18 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 18:19:30 »
"Non ti curar di loro, ma guarda e passa". 


« Ultima modifica: Venerdì 4 Aprile 2014, 18:21:10 da Elena Poldan »
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Carmine Ianniello

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #19 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 18:50:57 »
SIGNORE...... Vi amo.... anzi no ... Vi adoro.....
Anche l'acredine è un sentimento...... può essere Amore inconscio....
Vi auguro un buon fine settimana sereno.... Ciaoooo

Dyleng

  • Visitatore
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #20 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 19:47:44 »
È certo che questa discussione aperta da Amara è stato in un certo senso prima ignorato, secondo me volutamente e poi usato in modo totalmente fuori tema.
Il regolamento parla chiaro ma credo che renderlo terra/terra sia ancor più comprensibile.
A)Non postare la stessa poesia random per centinaia di volte, scambiando le parole a caso per farla sembrare ogni volta un'opera nuova.
B) non usare il lessico da terza elementare, meglio fare un esempio ;
il cielo è blu, la stilla è bagnata, il sole è caldo, l'amore è bello
C) non usare metafore e immagini già lette migliaia di volte.

Ovviamente il regolamento vale solo e soltanto per i nuovi.
Spero nessuno avrà il coraggio di venirci a raccontare che questa ultima mia affermazione è inesatta.

A me personalmente frega poco, una rapa rimane una rapa analfabeta a prescindere dai regolamenti ma capisco che molti nuovi iscritti siano infastiditi da questa differenza di trattamento.


Offline BrunaR xnondirepiù

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #21 il: Venerdì 4 Aprile 2014, 23:06:07 »
Non è esattamente il topic adeguato per questa domanda ma, visto che alcuni post hanno sfiorato l'argomento dell'essere autore in training o autore attivo,
mi chiedevo se questo passaggio avviene ancora o se in questa fase di grandi cambiamenti vi siano novità anche in questo ambito...
Grazie

Dyleng

  • Visitatore
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #22 il: Sabato 5 Aprile 2014, 11:42:54 »
@ x dire
Si ancora c'è questa distinzione. Io sono in training.
Per il fatto che io cancello spesso le poesie credo ci rimarrò per sempre. Inizialmente avevo chiesto di passare attivo ma adesso mi ve bene così...non cambia poi molto a parte aspettare e ritrovarsi una poesia postata alle 5 del mattino come la mia ultima ma fa lo stesso. ;D

Offline BrunaR xnondirepiù

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #23 il: Sabato 5 Aprile 2014, 13:05:57 »
Grazie Dyleng.

Più precisamente mi chiedo se in questo periodo c'è ancora la commissione che provvede a passare gli autori dal training alla piena attività.
Una semplice curiosità.

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #24 il: Sabato 5 Aprile 2014, 19:30:01 »
Più precisamente mi chiedo se in questo periodo c'è ancora la commissione che provvede a passare gli autori dal training alla piena attività.
Una semplice curiosità.

...perché c'era o c'è stata una commissione per questo?
non lo sapevo...  :o
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline BrunaR xnondirepiù

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #25 il: Lunedì 7 Aprile 2014, 09:58:18 »
    ::)    "commissione" è un parolone
ma non mi veniva un altro termine per focalizzare l'immagine di coloro che materialmente
decidono per il "sì"           :police:             e pigiano il tastino che apre le porte di Scrivere     


Offline Max Ray Springsteen

Re:attenersi al regolamento (visto che c'è)
« Risposta #26 il: Giovedì 29 Giugno 2017, 00:56:54 »
Siccome sono certa che in pochi leggano tutto il regolamento, mi chiedo se non potrebbe essere utile che, aprendo la pagina di pubblicazione, appaia una finestra sovrapposta dove sia scritto:

Sei sicuro/a di non star pubblicando/proponendo un testo che contenga:

 "frasi fatte" o circolanti in Internet tramite mail od altri siti, come generiche frasi d'amore o da sms
O che, di fatto, sia simile a:
brani di diario, cronache, pensieri, considerazioni più o meno filosofiche o di semplice quotidianità
giochi di parole, acrostici, anagrammi o poesie scritte con il semplice scopo del passatempo


Perché in questi casi stai contravvenendo al regolamento del sito.

Come esempio, un testo deve avere un minimo di capacità evocativa, un minimo di sentimento, un minimo di sforzo creativo, un minimo di tecnica, un minimo di comprensibilità... non deve essere un messaggio dedicato ad una sola persona, un insegnamento su come vivere la vita, un manifesto politico o filosofico, una lista di immagini senza legame, un insieme di luoghi comuni e/o "buoni sentimenti"... non deve usare immagini poetiche stereotipate, cercare facili sentimentalismi, usare espedienti linguistici o grafici al puro scopo di stupire, non deve semplicemente raccontare, non deve semplicemente esporre...

Ma aggiungerei:

Sei certo/a di aver controllato ortografia, sintassi ed eventuali refusi?

Per sicurezza, rileggi ancora una volta.



(N.B. le parti in corsivo sono estratte dal regolamento)

Amen.