Autore Topic: Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!  (Letto 6451 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 265
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Ma è accettabile, secondo voi, che esistano ancora i circhi dove gli animali vengono costretti a fare qualcosa per loro innaturale e brutale, lontani dal loro mondo, dal loro ciclo vitale, chiusi dentro delle gabbie? che ancora esista la corrida?... ma esiste qualcosa di piú brutale e abietto che infierire su un animale sedato per provocarne una lenta e dolorosa morte di fronte ad un pubblico delirante? è accettabile?...
Questi e tanti altri maltrattamenti, purtroppo vengono ancora perpetrati ai danni degli animali.
Credo che in ogni dove sia doveroso sensibilizzare e richiamare l'attenzione su un problema che puó e deve essere superato solo se urlato e penso sia qualcosa di cui bisognerebbe parlare anche qui.
"La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali" M. Gandhi
se condividete, apriamo una rubrica in cui se ne parli, scriviamo racconti, poesie, pubblichiamo foto e denunciamo quello che va respinto e punito!
« Ultima modifica: Giovedì 4 Giugno 2015, 23:25:30 da Elena Poldan »
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 265
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #1 il: Sabato 13 Giugno 2015, 01:10:31 »
con dolore noto come nessuno abbia prestato la minima cura agli amati e, purtroppo, maltrattati animali.
Grazie.
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Garbo

Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #2 il: Martedì 26 Aprile 2016, 07:54:52 »
Sai come la penso. Da antispecista . Noto SEMPRE con dolore l'indifferenza che susciti ogni tentativo di spostare l'attenzione dall'ego umano alla sofferenza e al nostro  vergognoso sfruttamento animale. Il circo.. luogo di oppressione, sofferenza, altamente diseducativo...eppure--ma grazie-
E che bel divertimento

Offline WinterWolf

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 37
  • Sesso: Maschio
  • L'idea è viva e si diffonde
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #3 il: Martedì 26 Aprile 2016, 23:55:47 »
Ma è accettabile, secondo voi, che esistano ancora i circhi dove gli animali vengono costretti a fare qualcosa per loro innaturale e brutale, lontani dal loro mondo, dal loro ciclo vitale, chiusi dentro delle gabbie? che ancora esista la corrida?... ma esiste qualcosa di piú brutale e abietto che infierire su un animale sedato per provocarne una lenta e dolorosa morte di fronte ad un pubblico delirante? è accettabile?...
Questi e tanti altri maltrattamenti, purtroppo vengono ancora perpetrati ai danni degli animali.
Credo che in ogni dove sia doveroso sensibilizzare e richiamare l'attenzione su un problema che puó e deve essere superato solo se urlato e penso sia qualcosa di cui bisognerebbe parlare anche qui.
"La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali" M. Gandhi
se condividete, apriamo una rubrica in cui se ne parli, scriviamo racconti, poesie, pubblichiamo foto e denunciamo quello che va respinto e punito!

sostengo che sarebbe molto + urgente indignarsi per la fine che fanno donne e bambini nel terzo mondo o anche affianco alle nostre case vittime di estrema povertà, o fuggite dalla guerra che gli ha portato via tutto... io amo gli animali ma porre la loro condizione all'attenzione come fosse la priorità per noi tutti a me personalmente da un senso di sconforto profondissimo, a mio personalissimo giudizio sarebbe opportuno iniziare da come stiamo trattando i nostri simili, poi sicuramente si potrebbe anche pensare alla condizione degli animali, l'allevamento intensivo ecc ... ma ci pensiamo che con lo stesso principio in cui sfruttiamo le anatre sfruttiamo anche i bambini che fanno scarpe o cuciono palloni.. bambini che per nn sentire la fame sniffano colla..  io non voglio criticare il tuo intervento vorrei sfruttarlo per allargare il discorso alla guerra e alla povertà che ormai dilaga incontrastata
Tutto in sintesi, è frutto di una scelta.

Offline WinterWolf

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 37
  • Sesso: Maschio
  • L'idea è viva e si diffonde
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #4 il: Giovedì 26 Maggio 2016, 23:43:46 »
ps. ho anticipato Papa Francesco di qualche giorno :D
« Ultima modifica: Giovedì 26 Maggio 2016, 23:49:16 da WinterWolf »
Tutto in sintesi, è frutto di una scelta.

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 265
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #5 il: Giovedì 11 Agosto 2016, 16:17:13 »
Scusate, ma leggo solo ora le vostre risposte, che mi confermano la triste realtà: ogni volta che si solleva il problema sugli abusi sugli animali, c'è qualcuno che si sente offeso, come se denunciare questo tipo di crudeltà tolga spazio ad altre legittime denunce.
Nessuno rimane indifferente agli abusi su donne e bambini, ma di questo si parla, infatti molto di più. Il fatto che volessi catalizzare l'attenzione sul problema degli animali abusati non vuol dire che io non resti amareggiata di fronte ad altre vicende orribili che vedono come vittime gli esseri umani, ma non si può neanche, ogni volta che si vuole denunciare un maltrattamento sugli animali, per sensibilizzare, prima denunciare altre situazioni.
É un discorso assurdo e, mi dispiace dirlo, ma chi si indigna per questo, é solo perché il problema non lo "sente".
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 109
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #6 il: Venerdì 12 Agosto 2016, 09:56:13 »
In quest'immediato, l'aperta problematica, mi ha fatto tornare alla mente due mie poesie: Proprio amici e Aspettiamo.   Mi trovo molto d'accordo con WinterWolf, e forse, sono anche più arrabbiato di lui.  Da più tempo a me pare che, non dichiarata, sia in corso la terza guerra mondiale e molto più subdola delle precedenti: non esiste un fronte e gli attacchi sono a civili indifesi.   Cara Elena, non ti conosco, ma accontentarsi di parlare, anche tanto, per esseri umani ed invece urlare per gli animali, non mi sembra proporzionato.  Ora mi sovvengono anche "ama il prossimo tuo (che abbia inteso anche gli animali) come te stesso" e "amare se stessi per poter amare gli altri, non amare se stessi e volgere lo sguardo altrove".
Rimbocchiamoci le maniche, MA urliamo al mondo: rispettiamoCI ed amiamoCI.
Ma solo per una questione di priorità ... il resto, credo, verrebbe da se.

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 265
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #7 il: Venerdì 12 Agosto 2016, 10:06:21 »
Basita, non volendo essere ripetitiva, non aggiungo altro se non l'amara considerazione di vivere in un mondo di ciechi e sordi, in un mondo di esseri insensibili.
Il fatto che il pianeta sia martoriato da una miriade di problemi non vuol dire che non si possa parlare di questo, che é uno dei problemi oppure, secondo la vostra logica, ogni volta, prima di parlare di questo, bisogna parlare di tutto il resto?!! E poi, mi consenta, ma non viene affatto da sé proprio nulla, proprio perché la maggior parte della gente sconosce, ignora e se ne infischia del problema.
La invito ad indagare un po' sull'argomento con l'ausilio della visione di video che potrá facilmente rinvenure in rete sugli allevamenti intensivi, la vivisezione, l'utilizzo degli animali nei circhi e ancora lotte clandestine fra cani, corride, per non trascurare di semplici "ragazzate" aventi come fine la tortura e la soppressione di poveri cuccioli indifesi.
Per il resto, trovo davvero oltremodo chiuse e ostinate certe risposte.
Riconfermo il mio appello a proteggere gli animali, da troppo tempo sfruttati e martoriati da un uomo che crede scioccamente e ingiustificatamente di essere un dio!
« Ultima modifica: Venerdì 12 Agosto 2016, 10:26:17 da Elena Poldan »
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 109
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Rimbocchiamoci le maniche ed urliamo al mondo: rispettiamo e amiamo gli animali!
« Risposta #8 il: Venerdì 12 Agosto 2016, 14:41:34 »
Possiamo trattarci anche al Voi, se non basta il Lei, ciò non toglie che per i cuccioli animali a suo avviso si debba urlare, mentre dei cuccioli d'uomo basta il parlarne. La miriade di problemi che martorizzano il pianeta, di cui parla,  riguardano esseri della nostra specie.   Questo è uno di quei casi in cui amo essere considerato cieco, sordo ed insensibile.   Volesse Dio, continuare a mantenerla, già solo,   distante  da Ventimiglia, al di qua del confine!
Riconfermo il mio appello a proteggere l'uomo da troppo tempo sfruttato,  martoriato ed ucciso  da altro uomo che crede scioccamente e ingiustificatamente di essere un dio!
Infine io credo "che il resto venga da se" lei invece è sicura del contrario: a che titolo?