Autore Topic: Tre spunti di-versi - 137a Edizione  (Letto 3494 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giuseppe Buro

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 12
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #15 il: Martedì 26 Settembre 2017, 15:40:53 »
Celebrità

Ora che sei celebre, alle tue prime c’è la fila,
è un calcare continuo di palchi e soppalchi,
fai piroette sei applaudita, sono io che non
credo al tuo talento.

Come è noto nei risvolti dei calzini non metto
mai le dita, perché ora mi sorridi e fuggi via,
hai paura dei tuoi passi.

Non chiedermi dove si trova ora il peccato
non sei niente di quello che credevo,
io rimango sempre quel rospo al tuo fianco.



Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 860
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #16 il: Martedì 26 Settembre 2017, 20:23:39 »
È noto a tutti

A tutti è assai noto il mio punto di vista
non sono persuaso a calcare la scena
mi sento più come un rospo nella fossa
seppur nulla mi manchi, son troppo altruista.
Anche se a dire il vero
la vita spesso è più un'arena,
un abito che alla sera s'indossa
per mostrare al mondo il lato più fiero.
Ora è noto a tutti il mio pensiero
io vivo sul palco, ogni futura riscossa.

Saverio Ch.

...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 860
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #17 il: Martedì 26 Settembre 2017, 20:28:55 »
Sarò rospo

È un po' che ti noto calcare le scene
eppure, non sei poi così famosa...
Chissà quale rospo hai dovuto ingoiare
se del dramma non sei la prima,
ma tu fossi anche l'ultima della catena
sei umanamente tutto ciò che più bramo...
una splendida ombra su di un palco ferito
che attende la luce nel suo proscenio.
Paziente in disparte, ora sei, poiché l'arte
non è per tutti, i migliori sanno aspettare.

Saverio Ch.

...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Marina Lolli

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 27
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #18 il: Martedì 26 Settembre 2017, 21:45:06 »
Calcare o non calcare?

calcare o non calcare quelle scene?
E' noto a tutti io sono un istrione
e la domanda nasce assai sentita
se il pubblico mi prende per un cane
nascondermi dovrò dietro il tendone
e il rospo ingoierei da gran buffone.



« Ultima modifica: Mercoledì 27 Settembre 2017, 10:04:56 da poeta per te zaza »

Offline Ela Gentile

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 51
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #19 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 01:33:48 »
Fingo

E’ noto ormai che tu sei arrogante ,
parli troppo e offendi,
forse neanche t’accorgi di esagerare
ed io non voglio calcare la mano
nel fartelo notare.
Ci resto male, ma ingoio il rospo
e faccio finta di niente.

Offline Tonia La Gatta

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #20 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 08:31:11 »
Sul tre

Calcare la mano non serve alla donna
le basta segnare il tempo e l’istante
col rospo che in groppa si sente gigante
cercando di essere quello che è
è noto che vince se batte sul tre.

Offline Tonia La Gatta

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #21 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 08:31:51 »
Non calcare il tasto

Noto il tuo livore cara amica
vestita questa volta da formica
ma non mi importa se ti dici stanca
è la cicala matta che ti manca.
Non c’entra il rospo e sei vuoi ragione
non puoi calcare il tasto all’occasione.

Offline Marcella Usai

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #22 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 13:14:28 »
Il rospo e la fanciulla

Calcare la mano giudicando l'aspetto
nel tuo caso é di scarso effetto
se a fior di stagno
il tuo noto gracidare
fior di fanciulla sperduta attrae
che rimirandosi a specchio d'acqua
coraggiosa ti stampa un bacio
sperando di veder tramutare
un orrido rospo in sposo regale.


Nessuno ha mai scritto, dipinto, scolpito, modellato, costruito o inventato se non, di fatto, per uscire dall'inferno.

Antonin Artaud

Offline Giacomo Scimonelli

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #23 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 18:59:18 »
'' L'amore non si elemosina ''

Dentro il petto diventato stagno
salta come un rospo il cuor mio

ammutolito ma sempre vivo
non aspetta nessun bacio
e non vuol calcare le parole
se l'amore si nasconde e resta zitto...

noto è il risultato...
quando il sentimento si elemosina
non serve e non ritorna

meglio aspettare la sua prima mossa...
Giacomo Scimonelli

Offline Giuliano Esse

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #24 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 20:00:54 »
Tre spunti

Tre spunti nella tazza col calcare
Rimando come è noto col sembrare
E il rospo se si sveglia è a gracidare.

Se ti è noto che il destino non fa sconti
Passa il tempo come l’acqua sotto i ponti.
Una volta sembri un rospo grasso e grosso
Nello stagno come un vecchio paradosso
Tutto arzillo ma per colpa del calcare
Incominci ma il tuo verso è un bel ragliare.

Offline Giuliano Esse

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #25 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 20:03:40 »
Scrivere

Scrivere sopra un foglio virtuale
Costa poco e la rata è annuale
Resta il fatto che chi è noto sul portale
In un attimo sarà fenomenale.
Val la pena tanto dopo col tuo fare
Elargisci temi e versi da rimare
Risultando cigno o rospo sull'altare
E lasciando un volto vero da calcare.

Offline catherine

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #26 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 21:54:51 »
Non sempre il rospo ritorna principe ...

In un passato assai remoto
v'era, nella grotta di calcare
in zona recondita di Noto,
un bel rospo in posa ad aspettare
una principessa di pelle chiara
per farsi da lei baciare
e poi seguire fino all'altare.
Ma la sorte fu molto amara:
mai fanciulla da lì passò
e il bel rospo stalagmite diventò.

Offline Marina Lolli

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 27
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #27 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 22:03:04 »
Il blocco dello scrittore

 Sul foglio devi smetter di calcare ,
tu lo sai bene che non sai rimare
quindi la penna smetti di agitare.
E' noto che se niente hai ormai da dire
il foglio intonso tu dovrai lasciare,
e il rospo al fin ti toccherà ingoiare.

Offline Antonio D’Auria

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #28 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 22:13:00 »
Disaccordi

Incrostati, appesantiti e deturpati
da meraviglie di calcare,
gocce sedimentate
d'irrequietudini d'anime.

Diversità riflesse a rovescio
dall'orrore umido di un rospo,
perché non è poi così fonda
la palude quotidiana;
più vasto e oscuro, l'antro del futuro.

Da un po' non più liquida luce noto.

Offline catherine

Re:Tre spunti di-versi - 137a Edizione
« Risposta #29 il: Mercoledì 27 Settembre 2017, 22:15:05 »
NOTO
Non ingoiare il rospo! Sputalo!...puoi!
Osa rendere noto il tuo disappunto e
Tutto ciò che inficia il tuo operato, da
Oggi potrai calcare sentieri tuoi!