Autore Topic: Tre spunti di-versi - 140a Edizione  (Letto 2490 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Tre spunti di-versi - 140a Edizione
« il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 08:28:18 »
                                                                       :) ;) :D

Sono lieta di prendere il testimone da Wilobi per lanciare la 140a Edizione del gioco delle tre parole-chiave (promotrice poeta per te zaza):
 
                                                          TRE SPUNTI DI-VERSI

Il gioco inizia oggi lunedì16 ottobre 2017 e termina alle ore 24 di giovedì 19 ottobre 2017.

Si invitano gli autori ad attenersi alle regole di seguito riportate:
si tratta di creare una poesia di MINIMO 4 – MASSIMO 10 versi
(versi non più lunghi di quindici sillabe),
che abbia nel testo i tre spunti dati, tre parole chiave,  che tra di loro hanno poca attinenza, come vedrete, in modo  che si inseriscano TUTTE con nesso logico nei versi, qualunque sia l'argomento, il tema, che si vorrà trattare.
Le parole devono inserirsi armonicamente nell’argomento trattato.
i tre spunti devono restare invariati.
L’importante è non rispondere  subito, ma pensarci bene.
Possono venire fuori composizioni interessanti, dagli aneddoti alle poesie umoristiche,
o d’amore, o riflessive o satiriche, o di fantasia.
Da escludere l’erotismo e le parolacce o citare nomi di persone note (sul forum è proibito).

I TRE SPUNTI  sono:

OPERA – COSTANZA - MERITI

Si possono inserire al MASSIMO 2 POESIE per autore.
Pubblicate SOLO la poesia col titolo, senza fare commenti, per  favore, così si vedranno bene le poesie, senza alcuna interruzione.
(Tutto ciò che non è il semplice testo poetico sarà cancellato).

Da venerdì 20 ottobre fino a  domenica 22 ottobre 2017, spazio ai commenti,  a cui tutti sono invitati.

Non ci sarà nessun vincitore, ma sarà un'interessante vetrina per i partecipanti e, vedrete, un piacevole passatempo.
ULTIMA MA BASILARE NOTA:
La poesia proposta dovrà essere totalmente attribuibile alla creatività dell’autore partecipante.
Io naturalmente mi astengo dal presentare composizioni.

L’ingresso è libero, basta la chiave di parole nella vostra poesia.
 
Siate originali, siate profondi, siate leggeri, siate quelli che siete, quelli veri!

N.B.:L'Autore che si cimenterà per la prima volta nel gioco troverà, nei giorni dei commenti, un post a lui/lei dedicato



« Ultima modifica: Domenica 22 Ottobre 2017, 10:18:52 da poeta per te zaza »
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Giacomo Scimonelli

Re:Tre spunti di-versi - 140a Edizione
« Risposta #1 il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 11:02:07 »
'' L'amore...brilla e brucia ''

Tu che adori civettare con la luna
non meriti attenzione alcuna...

quando sorridi e silenziosa ti allontani
evita le promesse se non ami.

Il sentimento non è un'opera pia
ma è un'emozione pura che brilla...
puoi plasmarlo con la fantasia
e accendere la sospirata scintilla.

Ma senza costanza la fiamma si consuma...
e credimi...non esiste amore che non brucia.


« Ultima modifica: Domenica 22 Ottobre 2017, 10:19:26 da poeta per te zaza »
Giacomo Scimonelli

Offline Antonio Terracciano

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #2 il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 12:52:57 »
IL BUON LAVORO

Chi con costanza porta a compimento
ogni opera sua, riconosciuti
i meriti vedrà: sempre il momento
arriva dei giudizi giusti e acuti.

Offline Antonio Terracciano

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #3 il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 12:58:36 »
MONTALE E L'OPERA LIRICA

Sappiamo che Montale altre due doti
possedeva. Oltre a scrivere poesie,
era un bravo pittore, e sono noti
i suoi trascorsi lirici: manie
che, se il caso l'avesse favorito,
gli avrebbero senz'altro garantito
un diverso futuro; si recava
con costanza alla Scala per un'opera,
e con gran competenza individuava
i meriti di quei cantanti d'opera.

Offline Ela Gentile

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 51
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #4 il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 15:56:20 »
Come leggera farfalla

Ancora ti dedico la mia attenzione
per quell’amore che ha sempre seguito
… i passi tuoi.

Non so se meriti che io, con costanza,
innaffi i fiori di quell’amore,
perché sempre il dubbio opera in me
un turbamento che sbanda e rattrista.

Ma poi, all’improvviso, mi sento
come leggera farfalla
e dalla terra salgo a cercare il cielo.

Offline Ela Gentile

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 51
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #5 il: Lunedì 16 Ottobre 2017, 16:12:30 »
L’abbraccio del sole

Cielo plumbeo e chiuso
opera in me un quadro senza colori,
dove ogni cosa, con costanza,
è spenta e anonima.

In quel momento penso, assurdamente,
che io non meriti l’abbraccio del sole.

Allora, per uscire dal grigiore,
immagino di avere una magica bacchetta
e con essa poter aprire le nuvole,
far uscire il sole, la sua luce e il suo calore.


Offline Delinquente

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #6 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 07:43:08 »
Quell'amore.

Una montagna d'amore
mi è rimasta in tasca.

Se tu fossi fiore
sarei geloso del tuo profumo
Se tu fossi stella
troverei il fagiolo magico
che cresce, cresce fino a raggiungerti.

Nessun'opera ha meriti
senza costanza
Costanza: erba del giardino dell'amore



« Ultima modifica: Martedì 17 Ottobre 2017, 10:36:08 da poeta per te zaza »

Offline Giovanni Licata

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 370
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #7 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 09:35:07 »
Recita  dell’opera

L’organo  suona
nella sala, 
nota di una lacrima
che scende,
 recita  dell’opera
d’amore
costanza e meriti
dal palco 
dell'applauso che rimbomba
dall’arena’

Offline Giovanni Licata

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 370
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #8 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 10:22:18 »
Fedele  progetto 

Nell’immensità di un sogno
sul letto filosofo
all’opera riposa. 
Delirano i sensi 
ai meriti della via.
 Fedele  progetto 
 sveglia l’amor universale
dall’intrapresa costanza
ormai lontana
dal senso naturale.

Offline Pino Tota

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #9 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 14:36:28 »
C'ERA UN TEMPO

Piano si  muovono le tue labbra.
Quante le lacrime smarrite nel cielo
lacrime perdute su peccati e meriti.
Il tempo scorre compiendo la sua opera
tra strade senza vento e fiumi immobili
e le verità lasciate andare nel passato.
Un'utopia cercata con costanza d'alibi
mentre la pioggia cancella la passione
ormai dimenticata come carcassa spiaggiata...

Offline Franca Merighi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 140
  • Sesso: Femmina
  • La vita è ciò che accade quando fai altri progetti
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #10 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 15:04:42 »
                           
                                  PER CHI SOPPORTA

                                 Sono tanti i meriti

                                 e la costanza

                                 per chi sopporta

                                 e nulla può dire

                                 davanti all'opera infame

                                 di anime perdute
                         

« Ultima modifica: Martedì 17 Ottobre 2017, 17:01:36 da poeta per te zaza »

Offline Franca Merighi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 140
  • Sesso: Femmina
  • La vita è ciò che accade quando fai altri progetti
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #11 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 15:12:45 »
                 
                                                LA PRESENZA DI DIO

                                                 I miei occhi contemplano

                                                 la meravigliosa opera

                                                 del Creato.

                                                 Sento la Sua presenza

                                                 e penso ai meriti

                                                 che non abbiamo,

                                                 alla Sua gran misericordia

                                                 davanti alla nostra costanza,

                                                 inesistente nel bene...
                                             
                                 

« Ultima modifica: Martedì 17 Ottobre 2017, 17:02:32 da poeta per te zaza »

Offline Jo Kondelli Ghezzi

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #12 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 16:08:37 »
Worthy work

Opera meritevole
non certo sdrucciolevole
ma meriti rispetto
giocondo in pieno petto
per questa tua costanza
se tu provvedi a oltranza
a darmi con ardore
la fiamma dell’amore.

Offline Jo Kondelli Ghezzi

Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #13 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 16:10:20 »
My intimperance

Gradita intemperanza
non se sia costanza
ma meriti ne hai
se eviti dei guai
ma se si mette all’opera
la bocca mia si adopera
gioconda e temperante
a dirti “Sei un gigante”
se canti a squarciagola
“Abbasso questa scuola!”

Offline Paola Pittalis

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 315
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di versi - 140a Edizione
« Risposta #14 il: Martedì 17 Ottobre 2017, 16:47:19 »
Una piccola donna

Con umiltà si spogliò d'ogni avere
Non cercava gloria tra i poveri
non voleva certo meriti né fama
per la sua costanza e il duro lavoro
tra le vittime della miseria di Calcutta
ma la sua opera di bene
l'ha resa immortale e santa.


« Ultima modifica: Martedì 17 Ottobre 2017, 17:05:06 da poeta per te zaza »