Autore Topic: Tre spunti di-versi -141a Edizione  (Letto 3325 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #45 il: Venerdì 27 Ottobre 2017, 12:21:29 »
 :) ;) :D

SOGLIA – GRAFFIO - INCISO
I miei commenti:
PRIMA  PARTE

Come una gatta di franca merighi 42 – Impressioni

                                    Reazioni feline e di sfratto minacciate verso il fedifrago.

Nel mio cuore di franca merighi 42 - Riflessioni
               
                                    Sulla soglia del mio cuore
                                    sono scritte le parole:
                                    "Entra solo chi mi ama
                                     e per sempre lo proclama"
                                     Voglio che sia ben preciso
                                     e che rimanga inciso
                                     resterà il mio epitaffio
                                     lucido e senza graffio

Della serie: Chi non ci ama non ci merita. Peccato, però, che a volte il nostro cuore ami di propria sponte chi non lo merita.

IL GRAFFIO DIVINO di Antonio Terracciano - Riflessioni

Dio ci mette alla prova e ci manda dei segnali. A noi reagire e alle prime e interpretare i secondi.

LA TROPPA SENSIBILITA' di Antonio Terracciano - Riflessioni

Quando bassa è soglia del dolore,
anche un graffio fa male: resta inciso
nei recessi sensibili del cuore,
in un modo indelebile e deciso.


Giusta osservazione poetica di Antonio, ma a volte trattasi di permalosità, quando si reagisce male appena si viene toccati di striscio…

MUSA di Wilobi - Riflessioni/Natura

Sul principio indeciso
se  solo un graffio
potesse bastare
oppure inciso
debba esserti il cuore
per poterne
varcare la soglia
che mi porta da te
e di te saziarmi
... "sapientum"

E bravo Wil che ci mette alla prova!
A parte il doppio significato (l'avevo messo nella categoria Amore, in prima istanza), il testo scritto da Wilobi vuol dire altro, come ricavato dal Web:
Alla banana, considerata il cibo dei pensatori, venne attribuito dal grande botanico  Linneo (XVIII sec.) il nome botanico di “Musa sapientum”.

Ormai di Ela Gentile - Riflessioni

Nell’anima un graffio m’hai lasciato,
inciso qual segno del tuo passaggio...

Non si dà quasi mai la seconda occasione, in amore.

Punta di diamante di Ela Gentile - Impressioni

S ulla soglia della notte,
O ve graffio i sogni,
G ià volano i pensieri
Le ansie, il desiderio e l’Amore
I nciso con punta di diamante
A lle pareti del cuore.

Acrostico di SOGLIA.

L’urlo di stracci di Diego Bello – Cronaca/Morte

La luna non ha retto il graffio – stilla
di ghiaccio aguzzo d’ogni giorno.

Miseria-orgoglio
addensa fumo al piatto rotto.

Inciso resta l’urlo sulla soglia
di stracci
- come sparso
dall'onda che dispera.


Uno sguardo al sottobosco di povertà dove nasce una disperazione che nessuno vede, o vuol vedere, e che trova sbocco in atroci disgrazie, causate da chi non sa più come vivere e far vivere chi ama.
E così quest'uomo si dà la morte e trascina quattro piccoli angeli con sé. Sotto lo sguardo assente del paese …

Amor che geme di Delinquente - Amore

Il nostro amore
ridotto a briccica
sulla soglia del dolore
il pensier che svanisca

Per inciso io credo
d'amarti ancora...

La coppia non c’è più, ma lui l’ama ancora e spera che un recente dolore di lei li possa riavvicinare…

L'INGANNO di Pinotota -  Introspezioni

M'imbevo del tempo che non passa mai
blocco sulla soglia gli ideali e mi lascio
abbandonare al vento che muta...


La vita ci promette molto, all’inizio, ma poi ci fa bloccare gli ideali sulla soglia e ci graffia l’anima, mentre andiamo alla ricerca di noi stessi, seguendo il vento delle sensazioni introspettive che ci fa uscire dalla gabbia dove ci siamo rinchiusi.

MATER di Pinotota - Famiglia

Quella tua mano consumata di malinconie
mi desta sulla soglia dei tanti perché,
e il tuo amore inciso da sempre nel mio cuore
accompagnato da vigili silenzi negli incanti
vissuti di consunte fiabe illumina così
la mia vita ricamata senza un graffio
tra stille di infinita tenerezza e quiete
mentre l'occhio si riposa nel nido dei ricordi...

Qual è l’amore inciso da sempre nel nostro cuore? Inno alla “Mater”. È come se l’autore la scrivesse per la nostra… Grazie, Pino.


Punto cieco la nuca di Rita Stanzione – Riflessioni/Impressioni

Prego l’esorcista dei fiori
di espellere un graffio
mentre la nuca si copre di ascolti
fianco a fianco al brusio degli insetti
caduti nei cimiteri dei canti.
Altro il tempo di sole inconsapevole,
rianimo il pianto lasciato a seccare
nell’inciso turchino. Ma la soglia
del cielo è un punto cieco
una cruna inspiegabile.

I fiori non devono graffiare… Via le spine alle rose! La protagonista è stesa sull’erba, con la testa vicino alla vita ronzante degli insetti e sotto un sole inconsapevole del suo tempo, e il suo pianto è appena stato asciugato dal sole splendente nel cielo - – ovviamente – turchino – ma lei rianima le lacrime. Il finale è una delle domande che a volte si formulano inspiegabilmente, sapendo che non avremo, né da noi né da altri, una risposta.
Scusami, Rita, per la mia fantasiosa interpretazione… O qualcosa ho centrato del tuo pensiero?

Scratch di Jo Kondelli Ghezzi - Riflessioni

Titolo: Graffio
Svolgimento: qualcuno (o qualcosa) ha lasciato un graffio, un segno “profondo e mai scordato – inciso sul destino: è un sogno di bambino.”

Threshold of life di Jo Kondelli Ghezzi - Riflessioni

Non so se è la soglia
di questa vita spoglia...


Titolo: Soglia della vita
Svolgimento: quello di un giovane che vi si affaccia, e che “dichiara in libertà la sua giocondità”.

M'han detto di Antonella B antoequi - Introspezioni

M'han detto
- sul palmo della mano è inciso il destino -
no
è un graffio quel segno
Il mio graffio alla vita
di quando varcai la soglia
tra il bene e il male
e nel male scelsi te

Lapidaria poesia con una particolare interpretazione dei tre spunti. Originale!

Incisione  di Tonia La Gatta - Riflessioni

Voglia di sfoglia
sfoglio la soglia
deciso l’inciso
col graffio ti sgraffio.

Gioca col gioco, la nostra Tonia, sapere usare e dosare le parole la sua specialità.

Graffio di Tonia La Gatta - Riflessioni

Son gatta e tu lo sai che graffio molto
le fusa per inciso sono contro
e dato che con te è sempre scontro
mi fermo sulla soglia e cambio volto.

Breve monito a chi di dovere … Se non graffia La Gatta, chi meglio di lei?

Trip di Antonio D’Auria - Riflessioni

Seguiti e fughe d'insegne accese
suggeriscono conforto e fortune perse
mentre corre l'asfalto oltre la soglia urbana.
Scavalco ruggendo in accelerazione costante
acque sognate, sfioro pinete, graffio crocicchi.
L'aria è ancora ermetica,
artifizio climatico voglioso di resine.
Smorzata l'ultima ora scura, ecco.
Sul fondo delle stanche pupille,
inciso il mare.


Viaggio di ritorno di notte, per trovare acque, pinete, voglia di resine, attraversando strade di insegne accese (suggerenti “conforto e fortune perse”) di città in città, sin quando…
“Smorzata l'ultima ora scura, ecco.
Sul fondo delle stanche pupille,
inciso il mare.”




di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline adriana sini

  • Autore
  • *
  • Post: 413
  • Sesso: Femmina
  • Le passioni forti e ardite fanno sogni senza senso
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #46 il: Venerdì 27 Ottobre 2017, 14:00:21 »
Commenti alla 141a edizione del gioco Tre Spunti Di-versi    parte prima      Sini Adriana


Fenicottero Rosa                                 di Marinella Fois


Deliziosa presentazione d’un solitario fenicottero rosa passeggiante sulla spiaggia, all’alba.
L’eleganza dei suoi movimenti attrae lo sguardo ammirato dei villeggianti e il suo piumaggio colorato di rosa è un gradito intermezzo sullo sfondo del mare cristallino.
******************************************************************

Eco lontana                                          di Enza Fontana


I profumi di spezie fanno riaffiorare ricordi di passioni lontane nel tempo eppure mai dimenticate, incise nel cuore e capaci di riemergere dal profondo.
**************************************************************************

Scratch                                             di Jo Kondelli Grezzi

Accade che i nostri sogni di bambini abbiano origine da immagini, suoni, sensazioni legate a determinati episodi della nostra vita passata, che hanno lasciato in noi un segno inciso tanto profondamente da non permetterci di proseguire nel nostro cammino se non portando con noi quel particolare “graffio” dell’anima.
**************************************************************************

M’han detto                                                       di Antonella B antoequi


Solo noi possiamo essere i cartomanti di noi stessi perché solo noi possiamo distinguere le linee impresse nelle nostre anime, conseguenze buone o cattive delle nostre scelte di vita.
**************************************************************

Graffio                                                     di Tonia La Gatta

Chi ha l’animo felino ha precise caratteristiche: carattere scontroso e diffidenza la fanno da padrone, pertanto, per evitare soffi e graffi, meglio lasciar decidere lei, la gatta, quando è il momento delle fusa…
***********************************************************

Trip                                                             di Antonio d’Auria

Superare un’angosciosa notte insonne, su strade tortuose e prive di conforto, per arrivare alle prime luci dell’alba con gli occhi stanchi a ritrovare la serenità in acque trasparenti.
Le immagini create da Antonio d’Auria sono talmente efficaci da sviluppare una doppia pellicola: da una parte un movimento fisico (il protagonista sulla strada che guida e guida, alla ricerca di una pace che raggiunge solo all’alba, arrivando in riva al mare) dall’altra la staticità di un corpo maschile steso su un letto che, ad occhi chiusi, immoto ma sveglio, crea nella sua mente l’immaginario percorso che lo guiderà, attraverso angosce e desideri, al tanto sospirato riposo.
Il titolo è più che azzeccato, la composizione davvero eccellente, a mio modesto parere.
**************************************************************************

Confini                                       di Azar Rudif

Come il graffio è soglia d’ingresso d’una ferita, così le incisioni son varco per le verità;
e quest’ultime son vaste quanto il mare, che ogni ferita sa sanare.
Perciò se volontariamente incido su di me un graffio, sto aprendo una porta che si potrebbe attraversare solo se, chiudendo gli occhi, per fede, si accettassero sconosciute verità


Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #47 il: Venerdì 27 Ottobre 2017, 14:19:53 »
 :) ;) :D

SOGLIA – GRAFFIO - INCISO
I miei commenti:
SECONDA  PARTE

Tre spunti di Giuliano Esse - Riflessioni

Ti mando questo graffio per procura
Rubato e prima inciso alla giuntura
E sulla soglia messo all’avventura.

Se questa soglia è sacra mi sta bene
Per altro non passarla mi conviene 
Ufficialmente è un graffio sopra il cuore
Negato nel tuo caso a dare amore.
Tu dimmi pure tutto ciò che bolle dentro
Inciso sulla pelle e messo al centro.


Acrostico di Tre spunti.

Scrivere di Giuliano Esse - Riflessioni

Scrivo il mio verbo intero sul passato
Come si dice è tempo tempestato
Ricordo sulla soglia del peccato
Inciso puntualmente e temperato.
Vale la pena osare e se ti graffio
E’ come se dettassi un epitaffio
Ricordati chi sei e quanto vali
E lascia giù in cantina le tue ali.

Acrostico di Scrivere

SULLA SOGLIA DEI PENSIERI  di Rosanna Peruzzi – Riflessioni/Impressioni

Graffio il blu profondo
di un cielo inciso

sulla soglia di pensieri sospesi
nella vertigine del buio.

I pensieri che volano alti, nella vertigine del buio, possono rasentare, per inciso, il cielo. Condivisa!

Confini di Azar Rudif - Riflessioni
 

Inciso è soglia del vero,
graffio è soglia d’una ferita.
Ma la verità è un mare
e ferite richiude…


La verità è un mare che accoglie tutte le ferite e le rimargina. Se vuoi conoscere i graffi della mia anima, fai piano, ad occhi chiusi…

La vita è un viaggio di adriana sini – Riflessioni/Introspezioni

Sulla soglia vidi inciso
aforisma condiviso:

“Guarda sempre l’orizzonte
lascia l’odio alle tue spalle
ogni giorno scala un monte
rendi fertile ogni valle”

Qualche graffio è capitato
ma quel viaggio è continuato

Proseguendo tal cammino
fu compiuto il mio destino

Se la vita è un viaggio, guarda sempre l’orizzonte e impegnati nel percorso di ogni tappa, lasciano il segno positivo del tuo passaggio a te e agli altri. Adriana porge questo ottimistico  messaggio di vita in modo originale, con aforisma poetico incorporato nel testo.

Ai quattro venti di Giuseppe La Marca - Riflessioni

Sopra la soglia il graffio resta inciso
sotto la soglia il segno non è viso
dietro la soglia ti celi per inciso
dopo la soglia s’apre un paradiso.

Una breve a filastrocca intorno alla soglia ma con quattro incipit diversi a seconda della nostra posizione rispetto ad essa: SOPRA – SOTTO – DIETRO e DOPO, rimarchevoli.

Filosofando di Giuseppe La Marca - Riflessioni

Io dico per inciso che il pensiero
rimane inciso falso o menzognero
sopra la soglia arcana del mistero
un graffio netto e vivo per davvero.

Sul pensiero filosofico e su dove vada a incidere e come.

Sinfonia di vita di Marcella Usai – Riflessioni/Impressioni

È un graffio il pensiero
folata di vento
violento sullo stelo.
Sfrenata danza
sulla soglia dell'istante
cadenza il respiro
ritmo inciso sul destino.
Musica che incombe
sinfonia subita, talvolta non gradita.
Note acute e gravi nel concerto della vita.


Una efficace sintesi della “sinfonia” della nostra vita.

Speranza di Giovanni Monopoli - Spiritualità

Graffio le pareti della speranza
Ogni attimo che possa condurmi
Là ove la luce illuminare faccia
Il cuore di chi non crede,
di chi forse ha perduto la via
per passare la soglia di quella porta
Che su di essa ha inciso
Indelebile e vera
La parola Amore


La speranza di una conversione spontanea all’Amore di Dio per chi ancora non crede.

Ho marcato il nostro amore di Giovanni Monopoli - Amore

L’autore ha marcato il proprio amore così:
Ha voluto incidere le sembianze dell’amata nel cuore, inciderle come affresco sulle pareti, e con la penna incidere versi d’amore per lei.

Fenicottero rosa di Marinella Fois – Natura
...
Sulla soglia dell'alba
graffio di mattino...

Sulla soglia di un mare azzurro
trepido palpitare di rosa.

Una fra milioni di immagini palpitanti che ci offre la natura … quando è essa stessa poesia …

L’onda del tradimento di Marinella Fois

Graffio pareti
di spoglia stanza…

inciso è il mutamento
sulla soglia di un abbaglio
sprofondato in stagno d’inganno...

Le prime reazioni femminili al momento di avvedersi del tradimento da parte dell’amato.

ECO  LONTANA di enza fontana – Riflessioni/Impressioni

Sulla soglia un caldo profumo
di spezie mi avvolge.

Ricordi di mani intrecciate.

Si fa arso il respiro
nel cuore inciso è quel graffio
come un'eco  lontana.

Profumi di ricordi ma anche graffio di un’eco lontana che fa arso il respiro…

Sacre incisioni -  1 e Sacre incisioni – 2 di Peppe Cassese
Vedere “Laboratorio teatrale” – post nr. 44

Scalfito amore  di Giovanni Licata - Amore

Inciso tra  i silenti
Sensi...
 
Graffio dell’anima di Giovanni Licata - Amore

Amor che al cuor perdona
graffio inciso  nell’anima...


Due odi d’amore in stile “Licata”.

Graffio ogni notte di Saverio Chiti - Introspezioni

Graffio il buio del mio io
rimanendo sulla soglia
di un domani da vivere...
Ho inciso, qui sul petto,
il dolore della notte
mentre tutto è follia.


Efficace e profonda rappresentazione poetica di un travaglio interiore che si ripete nel quotidiano.
Grande incipit: “Graffio il buio del mio io…”

QUANDO... di radicedi64

Replica
tremula soglia del quando,
un graffio.

Inflitto
nel perpetuo inciso
di un addio ipnotico.

Ritmico inciampo.

Aculeo al veleno ara la sua ruga
impigliato

al traino di un ricordo.

Quando? Nel perpetuo inciso di un addio ipnotico … Il resto sono inciampi e aculei velenosi al traino di un ricordo…

Dante di adriana sini  - Riflessioni

Sulla soglia dell’Inferno
di Divina sua Commedia
...
qual preciso avvertimento
di riporre l’arroganza,
e affrontare viaggio oscuro
senza graffio, a muso duro.


“Lasciate ogni speranza, voi ch’entrate…”

E questo mi basta! di Mariasilvia - Riflessioni

Alla soglia dei miei lunghi anni
ogni graffio è una ferita profonda,
se non sentissi le voci della natura
l’impercettibile battito del cuore
e i più lievi rumori della vita…
non avrei potuto possedere
 questo carattere che ha inciso
tutto il percorso del mio divenire.
E,mi sono accorta che d’infinito
non c’è che il cielo, il mare e il vento...


Grazie del tuo passaggio, Mariasilvia!





« Ultima modifica: Venerdì 27 Ottobre 2017, 14:24:41 da poeta per te zaza »
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline enza fontana

Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #48 il: Venerdì 27 Ottobre 2017, 18:28:38 »
Accetto con piacere l'invito  dell'autore Giacomo Scimonelli, a condurre la prossima edizione.
Complimenti  per le tre parole proposte.
Aspetto, quindi, tutti lunedì prossimo con i miei tre spunti.
Bravi tutti e buon fine settimana. :) ;) :D
la vita è come uno specchio ti sorride se la guardi sorridendo
(jim morrison)

Offline adriana sini

  • Autore
  • *
  • Post: 413
  • Sesso: Femmina
  • Le passioni forti e ardite fanno sogni senza senso
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #49 il: Venerdì 27 Ottobre 2017, 22:54:01 »
Commenti alla 141a edizione del gioco Tre Spunti Di-versi       -  parte seconda   -          Sini Adriana

Bugie                                          di poeta per te zaza

Non può non suscitare un sorriso questo aneddoto di vita trasformato in poesia, descritto con dovizia di particolari che pennellano la scena, rendendola viva e attuale nonostante sia palese il riferimento ad un tempo ormai passato.
**********************************************************************

La troppa sensibilità                                           di Antonio Terracciano


La capacità di sintesi dell’autore è diventata l’arma vincente di questa composizione che racchiude in sé una sagace riflessione:
la soglia del dolore è unità di misura non solo del dolore fisico ma anche e forse più della sensibilità umana, talvolta talmente accentuata che anche il minimo graffio (inteso come malcelata ironia, insinuazione, attacco più o meno diretto alla persona, ma anche involontario rifiuto o semplice indifferenza) può far male tanto quanto una pugnalata.
***********************************************************************

IL GRAFFIO DIVINO                                                      di Antonio Terracciano

Altra pregevole riflessione di Antonio Terracciano: quando Dio ci sceglie e posa su di noi il suo sguardo, è come se “segnasse” la nostra esistenza con un graffio. Ma quanti di noi sanno riconoscere quel segno? E quanti son capaci di mutare il loro percorso di vita e creare da quel graffio un varco che consenta al Signore di entrare?
************************************************************************

Il graffio                                                                         di poeta per te zaza


Quanto più è inaspettato tanto più brucia, il graffio ricevuto sulla pelle quanto quello ricevuto, quasi come oltraggio, sul cuore.
**********************************************************************

Nel mio cuore                                                           di franca merighi42


Epitaffio da ben scandire sia in vita che oltre, questo di Franca; non ci sono alternative o possibilità di fraintendimenti: il suo cuore aprirà le porte solo a chi saprà amarla di un amore duraturo, totalizzante.
*****************************************************************************

Come una gatta                                                           di franca merighi42


Decisa e chiara la posizione di Franca sul tradimento: non si accettano compromessi, si passa direttamente all’azione: il traditore sarà prima castigato poi messo alla porta.
Direi che il tipo farebbe bene a pensarci prima!
*****************************************************************************













Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #50 il: Sabato 28 Ottobre 2017, 12:11:49 »

E questo mi basta! di Mariasilvia

Alla soglia dei miei lunghi anni
ogni graffio è una ferita profonda,
se non sentissi le voci della natura
l’impercettibile battito  del cuore
e i più lievi rumori della vita…
non avrei potuto possedere
 questo carattere che ha inciso
tutto il percorso del mio divenire.
E,mi sono accorta che d’infinito
non c’è che il cielo, il mare e il vento...


Risposta di Zaza

Tu superi ogni graffio, ogni ferita
con l'equilibrio inciso come scorta
e una solarità inesaurita
in un cuore che supera e sopporta
e sempre in unità con l'Universo,
- coi più lievi rumori della vita -
accogliendo il tuo prossimo e il diverso,
alla tua soglia, Silvia, che rimembra
Chi collega la trama con l'ordito
e cosa c'è nel mondo d'infinito.

di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Franca Merighi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 141
  • Sesso: Femmina
  • La vita è ciò che accade quando fai altri progetti
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #51 il: Sabato 28 Ottobre 2017, 19:50:07 »
E questo mi basta!

Alla soglia dei miei lunghi anni
ogni graffio è una ferita profonda,
se non sentissi le voci della natura
l’impercettibile battito  del cuore
e i più lievi rumori della vita…
non avrei potuto possedere
 questo carattere che ha inciso
tutto il percorso del mio divenire.
E,mi sono accorta che d’infinito
non c’è che il cielo, il mare e il vento...

Mi riconosco in pieno in questi versi , li condivido al massimo, se non fosse per quelle sfumature che riempiono la vita con la bellezza del Creato, se non fosse perche mi sono sempre accontentata dei più lievi "rumori della vita" non sarei qui a voler dare (se fosse possibile) il voto più alto per questa poesia...BRAVA!

Offline Franca Merighi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 141
  • Sesso: Femmina
  • La vita è ciò che accade quando fai altri progetti
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #52 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 08:46:48 »
IL GRAFFIO DIVINO

A volte Dio si ferma sulla soglia
di nostra intima casa (il nostro cuore) :
fa un graffio sulla porta, per la voglia
di a noi comunicare un po' d'amore.

Però quel graffio poi rimane inciso
in maniera un po' troppo evanescente:
noi non riconosciamo quell'avviso
di vivere una vita più decente.
[/quote


E' per questo che si dice che le vie del Signore sono Infinite....Lui le prova tutte le vie, per vedere se noi ci rendiamo conto dei suoi "graffi" sulla nostra porta, ma ciechi e sordi ad ogni avviso, andiamo dritti per la nostra strada, senza nemmeno girarci e chiederci cosa vogliano dire...finchè , un giorno li riconosciamo, forse troppo tardi... Immagini perfette, complimenti.
« Ultima modifica: Domenica 29 Ottobre 2017, 08:49:06 da franca merighi 42 »

Offline enza fontana

Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #53 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 15:26:36 »
Ela Gentile          Punta di diamante
Un bell'acrostico di soglia per far volare i sogni nella notte smorzando ansie e pensieri.

Pinotota              Mater
Un pensiero in ricordo alla madre a quell'amore che rimane inciso per sempre nel cuore.

AntonellaB Antoequi       M'han detto
Una scelta che purtroppo nel tempo si rivela sbagliata e segna nel "male" il destino.

Antonio D'Auria        Trip
Un viaggio notturno sfrecciando sulle strade di corsa per arrivare al mare all'alba e trovare pace e relax.
O un "viaggio" particolare che danno certe sostanze per uscire ed estraniarsi da una pesante realtà.



            DIECI X DIECI

BELLO             Ghiaccio aguzzo di ogni giorno
ESSE               inciso e puntualmente temperato
USAI               sinfonia subita,talvolta non gradita
PINOTOTA        la mia vita ricamata senza un graffio
D'AURIA          scavalca ruggendo in accelerazione costante
FOIS               graffio pareti di spoglia stanza
PERUZZI          sulla soglia di pensieri sospesi
CASSESE         che tagliano quest'anima tradita
TERRACIANO    in modo indelebile e deciso
GENTILE          che meglio sarebbe stato non entrare

             

la vita è come uno specchio ti sorride se la guardi sorridendo
(jim morrison)

Offline Rita Stanzione

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 291
  • Sesso: Femmina
  • Niente hai se di quel niente la bellezza ti sfugge
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #54 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 17:34:08 »
Sul commento lasciato da poeta per te zaza a "Punto cieco la nuca".

Ben venga ogni interpretazione ai testi che scrivo, mi aiuta a leggermi vista da altre sensibilità e prospettive.
L'idea era sulle sensazioni che "arrivano alla nuca", e che invece vorremmo illuminate, come accade alla luce del sole - che ci sembrava un tempo scontata. Forse rianimare il tempo è possibile solo grazie a una grande forza. Il resto lo lascio alla lettura di ognuno.
Grazie.
Rita Stanzione

Offline Rita Stanzione

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 291
  • Sesso: Femmina
  • Niente hai se di quel niente la bellezza ti sfugge
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #55 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 17:39:28 »


poeta per te zaza  " Il graffio "
Quel graffio, quando arriva a sorpresa fa più male. Ah, se potesse un sorriso prevenire!


Diego Bello  " L’urlo di stracci "
Una realtà invivibile può portare a gesti disperati. Si perde tutto, anche la ragione. Elogio allo stile e all’espressività.


Antonella B antoequi " M’han detto "
Quando le scelte si tramutano in percorsi del cuore. Forma che adoro.



Antonio D’Auria  " Trip "
Ecco, infine, inciso il mare: ampia libertà, sofferta. Tiene sul filo. Poesia molto ben congegnata.


Rosanna Peruzzi  " Sulla soglia dei pensieri "
Introspezione profonda, che sfiora i confini del cielo. La notte che trascina.


radicedi64  " Quando..."
Quando un graffio resta per sempre inciso e fa male. Splendide metafore.



Grazie in particolare all'autrice poeta per te zaza che invita alla scrittura e alla condivisione
e all'autore Giacomo Scimonelli banditore di questa edizione.


Un caro saluto a tutti gli autori e buona poesia.
Rita
Rita Stanzione

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #56 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 18:26:40 »
:) ;) :D

SOGLIA – GRAFFIO – INCISO

Siam sulla soglia
 (l’inciso è “larga è la via”)
 – il graffio è nostro
come poesia…


Alla  141a edizione  di Tre spunti di-versi del banditore Giacomo Scimonelli (grazie :)!) hanno partecipato 27 autori con  41  poesie.  :) Grazie a tutti!

In chiusura di questa bella 141a Edizione, voglio ancora ringraziare:
 
gli  interventi per commenti, osservazioni  e Risposte, da parte di:

 :) - Giacomo Scimonelli, adriana sini, franca merighi42, enza fontana, Rita Stanzione:)

 (ma ricordate che c’è ancora tempo sino a mezzanotte per intervenire)

domani, lunedì 30 ottobre 2017, l’Autrice enza fontana aprirà la 142a  Edizione di “Tre spunti di-versi”. Grazie Enza| :)


Siamo forti, siamo bravi:
con gli spunti come chiavi
spalanchiamo in compagnia
porte aperte alla poesia!

E al nuovo entrato un post dedicato!


di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Mariasilvia

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 694
  • Sesso: Femmina
  • Sempre gli occhi fissano lontano una stella
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #57 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 19:03:58 »
Graffio ogni notte di Saverio Chiti - Introspezioni


Graffio il buio del mio io
rimanendo sulla soglia
di un domani da vivere...
Ho inciso, qui sul petto,
il dolore della notte
mentre tutto è follia.

Fingere di ignorare le sofferenze è un non voler crescere dentro.
L’autore si spoglia, mette a nudo l’anima e scava senza timidezza dentro di sé.


L’onda del tradimento di Marinella Fois


Graffio pareti
di spoglia stanza…

inciso è il mutamento
sulla soglia di un abbaglio
sprofondato in stagno d’inganno...

Uno strappo al cuore nell’ afflitto” di una stanza spoglia.
 Inciso e ovvio il cambiamento.


SULLA SOGLIA DEI PENSIERI  di Rosanna Peruzzi – Riflessioni/Impressioni


Graffio il blu profondo
di un cielo inciso

sulla soglia di pensieri sospesi
nella vertigine del buio.

Un sole che non riscalda… implora un rimedio
 passeggero e non per riprendere fiato.


Punta di diamante di Ela Gentile - Impressioni


S ulla soglia della notte,
O ve graffio i sogni,
G ià volano i pensieri
Le ansie, il desiderio e l’Amore
I nciso con punta di diamante
A lle pareti del cuore.

Lento il sole si spegne e scende la notte,
pensieri volano non affliggono la mente
vanno incontro a sogni amici.


Nel mio cuore di franca merighi42 - Riflessioni


                                   Sulla soglia del mio cuore
                                    sono scritte le parole:
                                   "Entra solo chi mi ama
                                     e per sempre lo proclama"
                                     Voglio che sia ben preciso
                                     e che rimanga inciso
                                     resterà il mio epitaffio
                                     lucido e senza graffio

Chi ama  e ha amato  lega il suo esistere all’ Amore.
Della serie : Chi non mi ama non mi merita. Importa il nome...Verità.

Ringrazio per la RISPOSTA alla mia  : “E questo mi basta” , Mariangela- poeta per te zaza  :),molto apprezzata la “ continuazione” ...  Un barlume  sottile di arcobaleno disegnasi , in versi che mi hanno toccato il cuore. Finale stupendo!

Ringrazio la poetessa franca merichi42 per il sentire univoco,
 bel commento a me dedicato.

Un benvenuto grande alla poetessa  Enza Fontana per la sua 142a  Edizione  di :TRE SPUNTI -DIVERSI  condotta sempre mirabilmente  dalla promotrice del gioco poeta per te zaza (Mariangela).

Buon lavoro!!!  E  serena ispirazione.

BRAVI TUTTI !!!
Complimenti.

Ms

« Ultima modifica: Domenica 29 Ottobre 2017, 20:31:52 da poeta per te zaza »
Mariasilvia

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi -141a Edizione
« Risposta #58 il: Domenica 29 Ottobre 2017, 22:52:35 »
Il graffio è un segno, un simbolo che viene inciso e la soglia è vista spesso come il confine tra il soggetto graffiante e l’oggetto del graffio. Rappresenta, la soglia, la causa che genere il graffiare.

Il graffio può essere offensivo, come in moltissime poesie, ma può essere anche un messaggio (Il Graffio divino di Terracciano) che tende a spostare la soglia o i confini del nostro vivere.
Molti i graffi dell’amore che come tutti i sentimenti incide l’anima.
Ce n’è una (Mater di Pinotota) dove l’azione di una madre non lascia graffi.

Incisioni sono le linee della mano (M’han detto di Antoequi), ma uno dei segni (naturali) è visto come un graffio che indica come un confine. Quel confine che esiste tra bene e male dove le scelte sono sempre difficili e, quasi sempre, manifestano i loro risultati solo dopo che si è scelto da quale lato stare.

Anche la poesia “La vita è un viaggio (Sini), la soglia è un confine sempre presente tra noi ed il cammino che abbiamo avanti e tale confine si sposta con il nostro avanzare e per chi crede nell’aforisma della seconda strofa e vive in tal modo, tale confine non verrà mai raggiunto e questo è un bene. Sempre avanti, verrebbe da dire anche se il motto giusto sarebbe “Chi si ferma è perduto” (film con Totò).

Altro confine o “soglia arcana” (Filosofando di La Marca) è quella del pensiero che, qualunque esso sia, una volta “pensato” diviene eterno ovvero inciso come graffio netto e vivo (vivo per sempre).
Sulla stessa onda la poesia seguente (Sinfonia di vita di Usai).
L’ultimo verso di “Graffio ogni notte” (Chiti) ci ricorda che, forse, vivere rincorrendo confini o fermarsi davanti ad un confine è, comunque, una follia. Ma la follia è ciò che crea i confini nella nostra mente ed è anche ciò che ci porta ad abbatterli. Sembra una contraddizione, ma in realtà cos’è una soglia, un confine?
E’ solo un ostacolo che nella realtà non esiste, ma esiste solo nella nostra follia di voler vivere credendo che il passato sia un veleno….
Mein Got!… questo è un discorso troppo lungo e già sono andato oltre limite…. ho superato la soglia della lunghezza consentita ed il moderatore potrebbe tagliarmi.

Comunque, il concetto è spiegato meglio in “E questo mi basta!” (Mariasilvia) dove aggiungo che anche noi abbiamo un granello di infinito.


« Ultima modifica: Lunedì 30 Ottobre 2017, 07:41:08 da poeta per te zaza »
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male