Autore Topic: POESIA PROPOSITIVA  (Letto 185 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 100
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
POESIA PROPOSITIVA
« il: Martedì 7 Novembre 2017, 22:06:30 »
TRE PUNTI


Nessuno è perfetto, anzi
sono un perfetto nessuno
e nello scritto mi diletto

ai tre punti sospensivi
non vorrei fare affronto.

Confronto e all'occhio vola
palesità di doppia possibilità:

da LiPaEd* proposti
d'interruzione o reticenza
nel discorso, se posposti

uniti alla parola,  in tal caso
e da spazio  seguiti. Al caso
la parola che segue: minuscola
se il discorso continua,  maiuscola
se diverso il discorso inizia.

Mentre Crusca non s'oppone
s'usan solo in tre di numero
a indicazione, nel discorso,
di mera sospensione:
pausa più lunga
che d'un solo punto.

Forse sbaglio nel proprorre
sospensione ... continuativa
e sospensione... Interuttiva
ma lo faccio per loro
tanto che minuscole e
maiuscole poi sappiano
... dove stare!



*Libraria Padovana Editrice

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 853
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:POESIA PROPOSITIVA
« Risposta #1 il: Mercoledì 8 Novembre 2017, 17:21:30 »
 8)
« Ultima modifica: Mercoledì 8 Novembre 2017, 17:33:26 da Saverio Chiti »
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline adriana sini

  • Autore
  • *
  • Post: 411
  • Sesso: Femmina
  • Le passioni forti e ardite fanno sogni senza senso
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:POESIA PROPOSITIVA
« Risposta #2 il: Venerdì 10 Novembre 2017, 00:47:02 »
I tre punti di sospensione son tutto ciò che è taciuto, per scelta, da chi scrive...
E' un pensiero che prosegue silenzioso nella mente e che non necessita di esprimersi perché già è lì, vivo, reale, tangibile, su quella pagina.
Occorre porsi in ascolto, di quei tre punti, per poterne carpire il messaggio; è pausa di riflessione per chi scrive e per chi legge; è muta comunicativa.

P.S. si capisce che li adoro, vero?  ;D