Autore Topic: Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm  (Letto 257 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« il: Sabato 18 Novembre 2017, 09:34:47 »
Laura Mucelli Klemm


Scelgo due interpretazioni che Laura (bilingue - nata italiana in terra francese , figlia di un padre sardo e di una mamma abruzzese)  ci offre sulla potenza della parola e su un aspetto sorprendente del tempo:

PAROLA: Induci, conduci in un attimo contorto rovente fiato - dipani, scarifichi, bruci, condensi appannandoti atavica parola. (da Parola – Brevi – 14/9/2015)

TEMPO: Il tempo fluttua senza destino e solco tutte le mie lune nella notte iridescente.(da "Senza titolo” – Introspezioni del 2/8/2017)

http://www.scrivere.info/poeta.php?idautore=25485


Sul Sito Scrivere, dal 9 marzo 2013 , con 74 poesie, tra le quali scelgo:



Sindrome di Laura Mucelli Klemm - 4/12/2016 - Impressioni

Siamo polvere e polline
piccoli cuori dispersi
nel mistero del cosmo
Scendero’ ancora
nel cielo fosco della luna
figlia sull’imbrunire
di un’alba sognante.


Il mio commento:

«Consapevoli di essere polvere nell’Universo, epperò anche "figli sull’imbrunire" di quel giorno
con un’alba da sogno, c’è chi prova ad avventurarsi nel cielo fosco della luna" per scorgere quella luce.»


Procreare  di Laura Mucelli Klemm - 3/11/2016 - Impressioni

Devo strappare
i fili corrosi
ricamare i giorni
uno ad uno
come fosse ieri
l’inizio della luce
baciarti la fronte
nel segno della mia pace
e non respirare più
l’acro della fine
Devo sfogliare
i glicini dell’autunno
sui monti dispersi
e ridere nell’oro
della valle accesa
spaccando il frastuono
del tempo che ho ucciso
sedermi nel nucleo
irrigando la via
e aprire un sorriso
nel seme del cuore.

Il mio commento:

«Sul cercare di fare della propria vita un’opera d’arte, con l’aspetto di un ricamo prezioso, strappando prima i fili di giorni corrosi, cucendo quelli buoni uno ad uno, nella luce iniziata "ieri". Ridere nei colori dorati della valle accesa del nostro autunno, uccidendo il frastuono del tempo... aprendo "un sorriso nel seme del cuore".»


Italia di Laura Mucelli Klemm - 23/5/2016 - Famiglia

Mi aprivi i tuoi raggi...
Sapevi di grano
sapevi di olio
sapevi di uva
di sedie all'infuori
e di portoni senza chiave
Nonna impastava
mamma cantava
e io girovagavo
sulle vie sonore
Il brusio del sole
spaccava la fretta
senza mai dar retta
alle lancette del tempo
Italia
penisola con isole
stella di Mare
spalancavi le finestre
sugli Aromi genuini
come una fune
dalle radici alle vette
Eri Cielo
intriso di sostanza
eri bella
sotto i panni come vele
Oggi ti ricordo
ma come ieri
ti amo.


Il mio commento:

«Ogni verso di questo profondo testo è un omaggio alla nostra grande Italia, nelle vesti, nei gusti, nei sapori, nei profumi, nei panorami, nei portoni senza chiave, nei canti sereni della gente... nelle vesti di quella Patria che, dice l’Autrice: "Oggi ti ricordo ma come ieri ti amo".  Argomento: Famiglia. Magistrale.»



Vi invito al commento:

Accendete la vostra luce per far leggere queste poesie.

Grazie  :)
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Josiane Addis

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 24
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #1 il: Sabato 18 Novembre 2017, 16:20:39 »
Commento alla poesia" impressioni"di Laura Mucelli. Leggendo questo componimento, si entra nella piena coscienza del nostro valore in questo mondo e nell'infito. Siamo poco e nulla"polvere" e utili "polline" come lo dice l'autrice. Nel piccolo c'è il grande. Il microcosmo è uno specchio del macrocosmo .
josiane

Offline Josiane Addis

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 24
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #2 il: Sabato 18 Novembre 2017, 20:02:17 »
Chiarimento, commentavo la poesia che s'intitola "Sindrome" di Laura Mucelli. Piccola svista, alla parola "infito" invece di "infinito".
josiane

Offline Josiane Addis

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 24
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #3 il: Sabato 18 Novembre 2017, 20:22:49 »
Commento alla poesia "Procreare", di Laura Mucelli.  Siamo qui di fronte ad poesia che rilascia un messaggio profondo, nel suo tentativo di spiegare che si è artefice del proprio destino, e in questo... della propria Arte.  Un'inno alla libertà, quella di strapparsi da una visione, una realtà che spesso non va a genio e di crearne un'altra, che si accosta ad un ideale elevato. S'intravedono sensibilità e umanesimo in questo componimento poetico.
josiane

Offline Josiane Addis

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 24
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #4 il: Sabato 18 Novembre 2017, 23:40:10 »
Commento alla poesia "Italia" di Laura Mucelli.  Con qualche goccia d'inchiostro, la poetessa cerca di disegnare la memoria di ricordi sempre vividi e pregni di dolcezza. c'è un richiamo alla canzone di Eugenio Finardi "In Italia, oh dolce Italia, la gente è più sincera, la vita è più vera" Un vero inno al Belpaese !
josiane

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 281
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #5 il: Domenica 19 Novembre 2017, 09:42:37 »
SINDROME
Siamo polvere, capace di creare montagne, e siamo polline, capace di creare la vita. [/font]
Siamo ciò che siamo senza sapere di esserlo.[/font]
Siamo come Dei che ancora non sanno di esserlo.[/font]
Speriamo di incontrare il nostro Essere e per questo viviamo al riflesso della Luna aspettando l'alba.[/font]
La interpreto in questo modo, la speranza di conquistare ciò che siamo.[/font]
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 281
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #6 il: Domenica 19 Novembre 2017, 09:48:21 »
PROCREARE
Ricostruire o procreare una nuova vita buttando alle spalle ciò che non piace o ciò che riteniamo siano stati degli errori.
Poesia che scorre con una giostra di immagini che spingono ad uccidere il tempo (il passato) per ricominciare dal nucleo, da sé stessi.
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 281
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Commentiamo insieme... Laura Mucelli Klemm
« Risposta #7 il: Domenica 19 Novembre 2017, 09:55:10 »

ITALIA

Immagini di un'Italia che era e che ora non è  più.
Sembrerebbe una serie di luoghi comuni, ma non è così.
Sono immagini che riportano indietro nel tempo a situazioni che abbiamo vissuto e che ora ci mancano e che portano una domanda: dove abbiamo sbagliato?
Da un punto di vista sociale, abbiamo sbagliato quando abbiamo accettato l'inquinamento delle altre società ed il loro imbarbarimento. Un po' come la calata dei barbari che distrussero l'impero Romano con tutta la grandezza sociale e artistica.
Da un punto di vista storico non commento perchè non è luogo per fare politica.


Complimenti ad una autrice che fa un saggio uso delle immagine in un'alchimia che genera una densa visione del senso che i versi descrivono a parole.
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male