Autore Topic: PAGINA PERSONALE COME FUNZIONA  (Letto 225 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Eleonora Capomastro Orofino

PAGINA PERSONALE COME FUNZIONA
« il: Martedì 13 Marzo 2018, 21:12:06 »
Buonasera,
come funziona l'attribuzione della pagina personale di un autore?
Fino a poco fa mi compariva una scritta che diceva che ne avrei avuto diritto dopo aver raggiunto 30 poesie pubblicate (numero raggiunto), ma ora non ne ho riscontro.
Come funziona?

GRazie mille in anticipo a chi risponderà.

Offline Luigi

Re:PAGINA PERSONALE COME FUNZIONA
« Risposta #1 il: Venerdì 16 Marzo 2018, 00:26:29 »
Scusa, mancava nel programma l'avviso adeguato, ora c'è nel profilo personale.
Naturalmente bisogna continuare a pubblicare in esclusiva la maggior parte delle poesie che si pubblicano e bisogna continuare a pubblicare poesie.
C'era che aveva avuto la pagina personale, ma poi una volta ottenuta ha smesso di pubblicare in esclusiva, o dopo un po' ha cancellato molte poesie... invece la pubblicazione in esclusiva deve essere continua e prevalente. Bisogna continuare a pubblicare e la maggior parte delle poesie pubblicate in esclusiva.
Quindi dipende anche dal tempo. più tempo stai nel sito, più le poesie per avere la pagina personale aumentano (per la precisione 30 ogni anno).
Ocorre scrivere alla redazione precisando il nome da dare alla pagina, es: "eleonoraorofino" oppure "eleonoracapomastroorofino"?
« Ultima modifica: Venerdì 16 Marzo 2018, 00:29:30 da Luigi »

Offline Eleonora Capomastro Orofino

Re:PAGINA PERSONALE COME FUNZIONA
« Risposta #2 il: Venerdì 16 Marzo 2018, 08:01:12 »
Buongiorno Luigi,
ti ringrazio per la tua pronta risposta.
Certamente continuerò a pubblicare. Non ricordavo nemmeno che ci fosse la possibilità di avere una pagina personale al raggiungimento di un tot di pubblicazioni in esclusiva :) quindi è stata una piacevole sorpresa  :)
Ho appena scritto alla mail redazione@scrivere.info specificando nome eleonoracapomastroorofino.
Ti auguro una buona giornata e ti ringrazio ancora.

Eleonora.