Autore Topic: PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI  (Letto 637 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elisabetta Randazzo

PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« il: Lunedì 4 Giugno 2018, 20:53:37 »
Cari Autori, a seguito del sondaggio sulle poesie a tema, che ancora è in corso, ed alla discussione sulla poca frequenza del forum da parte di tanti autori, oltre che anche sul calo di pubblicazioni, ho riflettuto a lungo e sono, intanto, soddisfatta dalla partecipazione che le varie tematiche affrontate hanno riscosso.

 Di ciò vi sono grata, perché avete dimostrato intanto interesse per il sito, per la sua sorte. Naturalmente la vostra partecipazione alle varie discussioni ha fatto emergere delle defaillances, dei piccoli nei che possono sempre essere corretti. Pertanto vedrò come posso organizzare una triade di autori scelti tra di voi che fungeranno da moderatori nel forum, con incarico anche propositivo, ascoltata la base che è lo zoccolo su cui poggia saldamente il sito.

Per quanto riguarda le poesie a tema il discorso è un po' più delicato, infatti la decisione non è di sopprimere il tema settimanale, ma solo di effettuare un periodo di pausa. Ho avuto modo comunque di constatare che molti di voi non partecipano anche per scarsa fiducia nei componenti del comitato di lettura. Un'altra parte avendo a disposizione solo una poesia a settimana preferisce non partecipare e pubblicare al di fuori del tema. Un'altra parte infine non si sente attratta dai vari temi forse perchè non li ritiene adatti alla propria poetica. Ho avuto, però, la netta sensazione che a tutti voi il Tema Settimanale è caro. Vedrò come risolvere queste problematiche ma devo vedere come incentivare anche la partecipazione. Potrei pensare ad esempio a non far rientrare le poesie a tema nel conteggio del numero di poesie che ogni autore può pubblicare oltre a qualche altro tipo di incentivazione, in ogni caso mi serve anche la vostra buona volontà al di fuori di qualsiasi personalismo competitivo che non deve assolutamente influenzare una onesta partecipazione.

Va da sè che risolte queste due problematiche credo che anche il numero di pubblicazioni subirà un sicuro incremento. Seguiranno ulteriori comunicazioni in merito.

Un saluto,
Elisabetta Randazzo


"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran

Offline Elena Poldan

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 257
  • Sesso: Femmina
  • oceano in tempesta e nostalgia di purezza...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #1 il: Lunedì 4 Giugno 2018, 23:37:01 »
Un'idea per incentivare la partecipazione potrebbe essere quella di invitare, nel forum, a proporre un tema.
Elena

"Abbraccio il sole anche di notte, ho fra le dita polvere di stelle, sotto i piedi sabbia bagnata e due piccole ali nascoste fra i pensieri"

Offline Max Ray Springsteen

Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #2 il: Martedì 5 Giugno 2018, 12:40:30 »
Cari Autori, a seguito del sondaggio sulle poesie a tema, che ancora è in corso, ed alla discussione sulla poca frequenza del forum da parte di tanti autori, oltre che anche sul calo di pubblicazioni, ho riflettuto a lungo e sono, intanto, soddisfatta dalla partecipazione che le varie tematiche affrontate hanno riscosso.

 Di ciò vi sono grata, perché avete dimostrato intanto interesse per il sito, per la sua sorte. Naturalmente la vostra partecipazione alle varie discussioni ha fatto emergere delle defaillances, dei piccoli nei che possono sempre essere corretti. Pertanto vedrò come posso organizzare una triade di autori scelti tra di voi che fungeranno da moderatori nel forum, con incarico anche propositivo, ascoltata la base che è lo zoccolo su cui poggia saldamente il sito.

Per quanto riguarda le poesie a tema il discorso è un po' più delicato, infatti la decisione non è di sopprimere il tema settimanale, ma solo di effettuare un periodo di pausa. Ho avuto modo comunque di constatare che molti di voi non partecipano anche per scarsa fiducia nei componenti del comitato di lettura. Un'altra parte avendo a disposizione solo una poesia a settimana preferisce non partecipare e pubblicare al di fuori del tema. Un'altra parte infine non si sente attratta dai vari temi forse perchè non li ritiene adatti alla propria poetica. Ho avuto, però, la netta sensazione che a tutti voi il Tema Settimanale è caro. Vedrò come risolvere queste problematiche ma devo vedere come incentivare anche la partecipazione. Potrei pensare ad esempio a non far rientrare le poesie a tema nel conteggio del numero di poesie che ogni autore può pubblicare oltre a qualche altro tipo di incentivazione, in ogni caso mi serve anche la vostra buona volontà al di fuori di qualsiasi personalismo competitivo che non deve assolutamente influenzare una onesta partecipazione.

Va da sè che risolte queste due problematiche credo che anche il numero di pubblicazioni subirà un sicuro incremento. Seguiranno ulteriori comunicazioni in merito.

Un saluto,
Elisabetta Randazzo


Secondo me, non riuscirai mai a tener fuori il "personalismo competitivo", perché il sito è strutturato in modo da favorirlo (direi quasi incentivarlo), con l'esaltazione dei numeri riferiti a letture e commenti. Proviamo a pensare a come sarebbe la homepage se quei numeri fossero visibili solo all'autore dei propri testi... La curiosità è insita nell'essere umano, quindi è normale che quasi tutti gli utenti siano attratti dalle opere con tante letture e molti commenti (anche solo per vedere se esista una giustificazione qualitativa). Certo, sparirebbero le ambitissime classifiche settimanali, con gli stessi nomi e le medesime (opinabili) capacità. E se anche il tema settimanale non prevedesse dei "vincitori" (perché è così, che vengono erroneamente considerati)? Per una pura e semplice questione di gusti, raramente (quasi mai) vengono evidenziate le opere che mi piacciono, ma quelle (per me) banali, scritte male (oggettivamente, dal punto vista grammaticale), spesso con lo stesso titolo del tema proposto. Proviamo a pensare (vi chiedo un altro piccolo sforzo) alla possibilità di evidenziare settimanalmente cinque testi diversi, indipendentemente dalla qualità, come "premio" per la sola partecipazione... Follia? Finalmente ognuno avrebbe veramente la possibilità di farsi notare (ci sono molti autori interessanti che vengono sistematicamente sottovalutati o ignorati, secondo me). Pensate ancora che sia folle, questa proposta? Lo sarebbe, se il sito avesse finora premiato sempre e solo gli autori più bravi (con i vari titoli) e non seguito dei personali criteri (più o meno condivisibili). Ma sarebbe un sito diverso, senza competizione fra autori, senza assurdi litigi sul forum o sulle bacheche, senza mail di protesta rivolte alla redazione. Ne varrebbe la pena? Certo che no! (così, risponderà la maggior parte degli autori, quelli troppo legati a certi criteri di valutazione ed esaltazione). Per me va bene comunque, considerato che ormai accedo al sito soltanto come lettore. Buona giornata a tutti.  :)

Offline Enrico Baiocchi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 51
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #3 il: Martedì 5 Giugno 2018, 16:41:03 »
Quoto quasi complessivamente quanto detto da Max Ray, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di rendere visibili i numeri relativi a letture e dei commenti solo all'autore. Gli stessi commenti dovrebbero essere visibili solo all'autore, in quanto solo a lui dovrebbero tornare utili, inclusi quelli che di fatto non commentano ma sono soltanto sperticati complimenti.
Mi permetto di suggerire inoltre di ridurre il più possibile la competizione, nominare i vari autori del mese e settimana in base ad una somma di giudizi ricevuti dagli altri autori e da un comitato di redazione o di lettura il più vasto possibile, eliminare le rime scelte, limitare a non più di due-tre testi a settimana la possibilità di pubblicazione indipendentemente dal limite delle proprie opere raggiunto, (questa mi è sicuramente suggerita dalla mia invidia per la inesauribile inspirazione che hanno alcuni autori)
Buona giornata a tutti
« Ultima modifica: Martedì 5 Giugno 2018, 16:59:26 da Enrico Baiocchi »

Offline Rossi Alessio

Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #4 il: Martedì 5 Giugno 2018, 19:32:14 »
Buonasera, trovo la scelta di assegnare delle figure moderatrici in questo forum sia ottima nonchè essenziale.
Per quanto riguarda il sito trovo interessanti le idee che fino ad ora ho potuto leggere, alcune credo più attuabili che altre, mi permetto quindi di proporre qualche idea anch'io, sperando di contribuire ad un sito che mi ha ospitato per tanti anni.
Per quanto riguarda il sito, credo siano necessarie delle presenze che si aggiungano alla Redazione e che fungano da moderatori del sito stesso. La Redazione per quanto efficiente credo non riesca da sola ad intervenire dove spesso ci sono violazioni del regolamento che passano pressochè inosservate ( lodi nei commenti dirette all'autore, piuttosto che piccoli componimenti creati ad hoc nel commento stesso, piuttosto che vere e proprie cattiverie e sberleffi che nulla hanno a che fare con la poesia) e lo stesso vale per le bacheche che, secondo il mio personale punto di vista, dovrebbero contenere soltanto eventuali osservazioni sempre attinenti alla poesia, usabili da chi magari non ha il tempo per scrivere commenti lunghi (sempre con un senso e che non hanno nulla a che fare con i falsi elogi o con le critiche distruttive, altrettanto inutili).
Le Rime Scelte ben vengano, ma su testi che facciano parte di pubblicazioni recenti come passate, purchè scelte se di reale valore poetico e riguardanti la totalità degli autori "attivi", estendendo la possibilità di scelta agli stessi autori del sito (un tasto foglia rossa per capirci) che faccia scattare l'entrata in rime scelte dopo dieci click di diversi lettori ( sono semplici esempi e idee ).In ogni caso la Redazione avrebbe comunque l'ultima parola, se necessario, (magari supportata dai moderatori di cui parlavo sopra).
Le pubblicazioni potrebbero essere ridotte a tre settimana per tutti, estendendo invece la pssibilità di pubblicare acrostici ed haiku anche ai non iscritti al club (magari mettendo un limite settimanale o mensile, per dare comunque un qualcosa in più a chi del club fa parte).
Dare visibilità ai nuovi autori è inoltre, per me, fondamentale, creando magari sulla home stessa uno spazio che ruoti settimanalmente dedicato a chi ha almeno un tot di poesie e che pubblichi da non più di tre mesi.
Le poesie a tema abbiano temi proposti da tutti e per dare visibilità al forum sarebbe molto bello si mettesse in home il titolo di nuovi post rilevanti e comunicazioni che portino tramite link direttamente nel forum.
Per ora mi fermo, avrò sicuramente detto più di un'assurdità...se me ne vengono in mente altre ricomincio  :laugh:

Offline Amara

Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #5 il: Mercoledì 6 Giugno 2018, 01:08:59 »
ho letto molte cose condivisibili, ma pensavo che la mia opinione è sempre la stessa: guarderei più alla qualità che alla quantità, naturalmente se lo scopo è la poesia, a questo il forum potrebbe giovare, come giovò nei bei tempi andati
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

Offline AntonellaB antoequi

Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #6 il: Sabato 9 Giugno 2018, 15:39:52 »
ho letto molte cose condivisibili, ma pensavo che la mia opinione è sempre la stessa: guarderei più alla qualità che alla quantità, naturalmente se lo scopo è la poesia, a questo il forum potrebbe giovare, come giovò nei bei tempi andati

Concordo con Amara in toto.

Selezionare per selezione naturale gioverebbe di certo al sito ma, soprattutto,  gioverebbe  a chi, magari con poco tempo per commentare e leggere, troverebbe ben speso il trascorrere delle letture. Buone letture dalle quali apprendere e migliorare.
A volte capitano fatti che sono come domande: passano giorni, anni e la vita risponde.

Alessandro Baricco

Offline Elisabetta Randazzo

Re:PROBLEMATICHE SULLA PARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI
« Risposta #7 il: Giovedì 14 Giugno 2018, 19:05:20 »
Cari Autori, a seguito del sondaggio sulle poesie a tema, che ancora è in corso, ed alla discussione sulla poca frequenza del forum da parte di tanti autori, oltre che anche sul calo di pubblicazioni, ho riflettuto a lungo e sono, intanto, soddisfatta dalla partecipazione che le varie tematiche affrontate hanno riscosso.

 Di ciò vi sono grata, perché avete dimostrato intanto interesse per il sito, per la sua sorte. Naturalmente la vostra partecipazione alle varie discussioni ha fatto emergere delle defaillances, dei piccoli nei che possono sempre essere corretti. Pertanto vedrò come posso organizzare una triade di autori scelti tra di voi che fungeranno da moderatori nel forum, con incarico anche propositivo, ascoltata la base che è lo zoccolo su cui poggia saldamente il sito.

Per quanto riguarda le poesie a tema il discorso è un po' più delicato, infatti la decisione non è di sopprimere il tema settimanale, ma solo di effettuare un periodo di pausa. Ho avuto modo comunque di constatare che molti di voi non partecipano anche per scarsa fiducia nei componenti del comitato di lettura. Un'altra parte avendo a disposizione solo una poesia a settimana preferisce non partecipare e pubblicare al di fuori del tema. Un'altra parte infine non si sente attratta dai vari temi forse perchè non li ritiene adatti alla propria poetica. Ho avuto, però, la netta sensazione che a tutti voi il Tema Settimanale è caro. Vedrò come risolvere queste problematiche ma devo vedere come incentivare anche la partecipazione. Potrei pensare ad esempio a non far rientrare le poesie a tema nel conteggio del numero di poesie che ogni autore può pubblicare oltre a qualche altro tipo di incentivazione, in ogni caso mi serve anche la vostra buona volontà al di fuori di qualsiasi personalismo competitivo che non deve assolutamente influenzare una onesta partecipazione.

Va da sè che risolte queste due problematiche credo che anche il numero di pubblicazioni subirà un sicuro incremento. Seguiranno ulteriori comunicazioni in merito.

Un saluto,
Elisabetta Randazzo

"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran