Autore Topic: Flusso  (Letto 161 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Stefano Canino

Flusso
« il: Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:01:17 »
s'avvicina lentamente la marea
attratta non si sa come o perché

forse per percorso stabilito
forse per desiderio inconscio o conscio
forse per amore o gioco

e s'avvicina
s'avvicina lentamente
dalle mura periferiche che la proteggono
e limitano separano e costringono

verso il centro

lì dove la corrente si fa sempre più potente
inesorabilmente inarrestabile
confusa

e lì cade
senza scampo
per scomparire

e d'improvviso senza avvertire
come mandria di lampi scatenati
fiotta verso l'assurdo
verso il cielo

per poi esaurita la spinta
ricadere nell'assenza
al principio

e qui
nel culmine
negli istanti dove termina la forza della tempesta
e comincia l'inesorabile discesa

si mostra

immensa nella sua danza
roteare senza freni
in un turbine di giravolte

lì sì
finalmente libera