Autore Topic: Cambiamenti dal 15 aprile  (Letto 2134 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luigi

Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #30 il: Sabato 27 Aprile 2019, 09:30:28 »
Riguardo le poesie di autori non iscritti che pubblicano tramite bozze inserite prima del cambiamento, quello che può fare la redazione è cancellarle quando appaiono, e così farà.Oggi già ne abbiamo dovuto cancellarne una. Mi domando perché certi furbi devono farci fare la figura dei questurini. E perché si ricorra a sotterfugi per pubblicare sul sito ma non ci si voglia iscrivere. In pratica "preferisco rubare (spazio sul sito) che pagare (20 euro)". Lo trovano più "etico"?
« Ultima modifica: Sabato 27 Aprile 2019, 10:05:54 da Luigi »

Offline Marco Vidotto

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #31 il: Sabato 27 Aprile 2019, 14:20:44 »
Buongiorno, nessuno vuole rubare nessun spazio.
 Io ero da tempo che non entravo nel sito, circa un anno e non lo sapevo, chiedo venia. :'(

Comunque sarebbe meglio l’Iban con il bonifico anziché dover andare ad acquistare la carta PayPal.

O forse sarò io che non l’ho mai usata.

Saluti ( oggi vado a comprarne una)

Offline Amara

Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #32 il: Sabato 27 Aprile 2019, 22:31:08 »
Riguardo le poesie di autori non iscritti che pubblicano tramite bozze inserite prima del cambiamento, quello che può fare la redazione è cancellarle quando appaiono, e così farà.Oggi già ne abbiamo dovuto cancellarne una. Mi domando perché certi furbi devono farci fare la figura dei questurini. E perché si ricorra a sotterfugi per pubblicare sul sito ma non ci si voglia iscrivere. In pratica "preferisco rubare (spazio sul sito) che pagare (20 euro)". Lo trovano più "etico"?

non farei, però, di tutta l'erba un fascio, magari ci sarà chi non passa mai dal forum e, se avete avvisato anche diversamente, per distrazione, o impegnati diversamente, non hanno visto..
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 111
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #33 il: Lunedì 29 Aprile 2019, 11:37:34 »
Riguardo le poesie di autori non iscritti che pubblicano tramite bozze inserite prima del cambiamento, quello che può fare la redazione è cancellarle quando appaiono, e così farà.Oggi già ne abbiamo dovuto cancellarne una. Mi domando perché certi furbi devono farci fare la figura dei questurini. E perché si ricorra a sotterfugi per pubblicare sul sito ma non ci si voglia iscrivere. In pratica "preferisco rubare (spazio sul sito) che pagare (20 euro)". Lo trovano più "etico"?

Buongiorno a tutti
Come dice Amara: i fasci son fatti d'erba, per gli uomini tutto cambia, sono troppi a sgomitare. Amo immensamente, come una secchiata d'acqua su persona addormentata, certi scambi (di colpe e responsabilità) e vorrei, vorrei spezzare una lancia a favore di pseudo-furbi e pseudo-furti, ma evito. Però una cosa la debbo chiedere a Luigi, ed è quella di evitare quei luoghi comuni che possono offendere una categoria. Grazie

Offline Alfonso Bruno

Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #34 il: Domenica 4 Agosto 2019, 21:56:35 »
Buongiorno a tutti
Come dice Amara: i fasci son fatti d'erba, per gli uomini tutto cambia, sono troppi a sgomitare. Amo immensamente, come una secchiata d'acqua su persona addormentata, certi scambi (di colpe e responsabilità) e vorrei, vorrei spezzare una lancia a favore di pseudo-furbi e pseudo-furti, ma evito. Però una cosa la debbo chiedere a Luigi, ed è quella di evitare quei luoghi comuni che possono offendere una categoria. Grazie
s
Buongiorno a tutti
Come dice Amara: i fasci son fatti d'erba, per gli uomini tutto cambia, sono troppi a sgomitare. Amo immensamente, come una secchiata d'acqua su persona addormentata, certi scambi (di colpe e responsabilità) e vorrei, vorrei spezzare una lancia a favore di pseudo-furbi e pseudo-furti, ma evito. Però una cosa la debbo chiedere a Luigi, ed è quella di evitare quei luoghi comuni che possono offendere una categoria. Grazie

Offline Alfonso Bruno

Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #35 il: Domenica 4 Agosto 2019, 22:26:07 »
Salve, noto che dal mese di Aprile ad oggi nessun altro autore ha postato qualcosa su questo argomento. Qualcuno mi dice come mai?
Al riguardo del "cambiamento" sento di voler aggiungere anche io qualcosa, in attesa che mi decida su cosa fare:
una prima considerazione : ma quanto costa questo server di cui si serve Scrivere ? Leggo sul margine sinistro della home che gli autori attivi a tutt'oggi sono ben 7509. Immaginando che al massimo ci sia un 50% (percentuale molto approssimativa ma ipotizzata per eccesso) di iscritti con meno di tre mesi per i quali è possibile la pubblicazione gratuita, l'altro 50% circa 3750 sono autori iscritti al Club. Pertanto 3750x20 € =75.000 €. Ripeto la mia domanda: ma quanto costa annualmente l'utilizzo di questo server?
Inoltre, sempre sul margine sinistro, nella sezione Donazione è citato "Donazioni n. 31 tot.  € 939.10 pari la 62% della spesa € 1500.00. Questa cifra € 1500 a cosa si riferisce? Presumo sia la spesa annuale del server. Se mi sbaglio correggetemi.
Chiedo scusa se mi sono permesso, ma considerato che pubblicare ora costa, mi sembra giusto conoscere le spese a cui Scrivere va incontro, tenendo fede alla legge sulla trasparenza.  Grazie per la vs. sicura risposta.

Offline Luigi

Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #36 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 13:11:43 »
Di iscritti veri e propri, che pagano il rinnovo puntualemnte che ne sono circa uno al giorno, se dice bene.Le donazione sono per il server, è la quota annuale dell'anno scorso: per quest'anno nessuno ha  ancora dato niente.Penso purtroppo che tutti facciano calcoli approrrimativi come i tuoi e ritengano che la propria quota non sia necessaria."autori in attività" sono quelli che hanno pubblicsasto qualcosa e non sono senplicemente iscritti al sito (gratis)      ma se hanno pubblicato in passato è probabile che ora non pubblichini più e quindi non versino la quota.
« Ultima modifica: Mercoledì 14 Agosto 2019, 13:13:54 da Luigi »

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #37 il: Venerdì 30 Agosto 2019, 13:08:50 »
Sbagliate a tagliare fuori chi non paga. In questi giorno ho conosciuto Franco Arminio uno dei massimi poeti contemporanei con il quale ho avuto il piacere di conviviare e condividere opinioni essendo, tra l'altro, accomunati dalla Passione per i piccoli borghi. Ebbene anch'egli, che vive di poesia (è un insegnante in aspettativa), si smazza per vendere i suoi libri e vive soprattutto grazie agli introiti delle serate organizzate in cui si parla di poesia e non solo. Concordiamo che "carmina non dant panem" ed alla luce di questo credo che chi governa questo sito sia troppo guidato dal faro del profitto... un server non può avere questi costi altrimenti state subendo un clamoroso furto, sia chiaro. Mi consola vedere alcuni cambiamenti, quali la scelta dell'autore del mese  del comitato di lettura etc. (a proposito mi consola, non avendo mai avuto l'onore di avere tale podio, sapere che le scelte erano affidate adulto un freddo e matematico server).
In poesia tutto ciò che non è fatto con il cuore, primo o poi si paga ed infatti nonni pare che le cose stiano andando bene...anzi: sono tornato dopo anni (pur avendo sempre pagato la quota) a pubblicare e noto che le poesie restano in prima pagina per giorni.
La verità è che si è perseverato negli errori, scegliendo spesso le persone sbagliate:
Pensate come situò sentire un poeta Serio che crede in se stesso nell'essere "bocciato" da qualche incompetente che di poesia sa nulla.
Potrei elencarli i poeti perduti per tali ragioni.
Ecco...auspico un ritorno alla radice... lasciate pubblicare tutti anche gratis magari con delle limitazioni.... siate un sito di amanti della poesia e aspiranti poeti senza la pretesa di essere un tempio della poesia. Magari giocate le vostre carte sui numeri e i numeri possono da un punto di vista economico essere interessanti.
Saluti.



Offline Antonio Terracciano

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 405
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #38 il: Sabato 31 Agosto 2019, 13:04:18 »
Mi sembra che le osservazioni di Martino siano interessanti. Il dover pagare ha sicuramente spinto a non avere più parte attiva nel sito un buon numero di validi autori, che si sono sentiti quasi feriti nell'orgoglio, mentre, d'altro canto, ha probabilmente invogliato altri, meno abili e magari un tantino esibizionisti, a pubblicare le prime cose che passano per la testa (si sa che in Italia, la patria delle "bustarelle" , l'aver pagato è talvolta inteso come un lasciapassare per fare poi ciò che a ognuno pare e piace... ) Quei non molti validi o validissimi autori rimasti tengono duro, ma le loro opere non hanno più la stessa risonanza di una volta, e sembra anche essere alquanto diminuita la voglia di fare commenti, per la scarsità del materiale al quale appassionarsi (per la prima volta, è da un mese che non ne faccio) e per (si è ben capito, ormai) la poca disponibilità di certi autori a farsi criticare per poi migliorare (e invece, come sosteneva Victor Hugo, "è meglio che l'artista e il poeta non si augurino troppo di non essere criticati. Essere contestati significa superare l'iniziazione. Da morti, gli incontestati scompaiono mentre i controversi si ingigantiscono" ) . Dare la possibilità, come proposto da Martino, di pubblicare, che so, almeno una poesia al mese ai non iscritti aumenterebbe senz'altro la qualità del sito, perché ciò urterebbe di meno la loro sensibilità e, nel contempo, permetterebbe a costoro, in un periodo di tempo abbastanza lungo, di scegliere possibilmente il meglio della loro produzione.

Offline Antonella Garzonio

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 1
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #39 il: Sabato 31 Agosto 2019, 14:31:47 »
Condivido pienamente quanto esposto da Duilio Martino, il sito sta morendo e ce ne accorgiamo tutti

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #40 il: Sabato 31 Agosto 2019, 17:00:32 »
Ritengo l'equazione sono famoso e non pago- sono una ciofeca  e pago così ho visibilità...
Un'assurdità, oltretutto offensiva!
Paga chi vuol pagare, non paga chi non lo vuole...
È una libera scelta!
È un po' come i concorsi, ci sono quelli gratuiti e quelli ha pagamento, chi intende partecipare, sceglie! Fare i conti in tasca agli altri mi sembra che non vada bene...
Ripeto! Paga la quota associativa chi intende "associarsi", il resto è fuffa!
Non importa citare autori famosi, anche perché ben poco si sa della loro trafila e della loro gavetta...
Sempre che associandosi a Scrivere, o no, ci possa rendere famosi...
Il sito sta morendo... Può darsi!
Io preferisco più dire, sta cambiando!

Ch.S
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #41 il: Domenica 1 Settembre 2019, 17:30:25 »
Non mi pare siano state fatte equazioni...
Dove sono i famosi?
L'Olimpo della Poesia ci sfugge... e non sarà mai un sito o un qualche concorso a regalare la fama.
Restiamo con i piedi per terra, con il semplice obiettivo di essere una casa per chi ama buttare giù due righe.
Dimenticavo... più tolleranza e meno censori poiché per censurare o criticare bisogna avere capacità ed attributi... e non penso ci sia troppa gente che ne abbia abbastanza.
Saluti

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #42 il: Domenica 1 Settembre 2019, 19:23:12 »
Mi sembra che le osservazioni di Martino siano interessanti. Il dover pagare ha sicuramente spinto a non avere più parte attiva nel sito un buon numero di validi autori, che si sono sentiti quasi feriti nell'orgoglio, mentre, d'altro canto, ha probabilmente invogliato altri, meno abili e magari un tantino esibizionisti, a pubblicare le prime cose che passano per la testa (si sa che in Italia, la patria delle "bustarelle" , l'aver pagato è talvolta inteso come un lasciapassare per fare poi ciò che a ognuno pare e piace... ) Quei non molti validi o validissimi autori rimasti tengono duro, ma le loro opere non hanno più la stessa risonanza di una volta, e sembra anche essere alquanto diminuita la voglia di fare commenti, per la scarsità del materiale al quale appassionarsi (per la prima volta, è da un mese che non ne faccio) e per (si è ben capito, ormai) la poca disponibilità di certi autori a farsi criticare per poi migliorare (e invece, come sosteneva Victor Hugo, "è meglio che l'artista e il poeta non si augurino troppo di non essere criticati. Essere contestati significa superare l'iniziazione. Da morti, gli incontestati scompaiono mentre i controversi si ingigantiscono" ) . Dare la possibilità, come proposto da Martino, di pubblicare, che so, almeno una poesia al mese ai non iscritti aumenterebbe senz'altro la qualità del sito, perché ciò urterebbe di meno la loro sensibilità e, nel contempo, permetterebbe a costoro, in un periodo di tempo abbastanza lungo, di scegliere possibilmente il meglio della loro produzione.

Da leggere attentamente, specialmente la prima parte...
Certamente è un pensiero...
Così come altri...
Comunque non credo che gli autori abili si siano allontanati perché offesi dalla richiesta d'iscrizione, così come non credo che chi si iscrive lo faccia per avere più "visibilità"

A questa equazione, mi riferivo...

Per quanto mi riguarda poi, son sempre stato con i piedi per terra...
Mi auguro anche gli altri!
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...

Offline Duilio Martino

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 145
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #43 il: Domenica 1 Settembre 2019, 21:03:36 »
Da leggere attentamente, specialmente la prima parte...
Certamente è un pensiero...
Così come altri...
Comunque non credo che gli autori abili si siano allontanati perché offesi dalla richiesta d'iscrizione, così come non credo che chi si iscrive lo faccia per avere più "visibilità".....

Perché se ne sono andati quelli bravi? Perché non c'è meritocrazia... non credo che un poeta bravo possa sopportare a lungo di vedere in evidenza autori che propongono roba insignificante quando e i propri scritti, nei quali crede,  neppure sono considerati. Ognuno sei ricava il proprio spazio... magari sui social e si autoproclama. Manco da anni e quindi posso essere obiettivo,  e mi pare che la stasi sia strutturale. Continuate  a spogliare l'acero e ad incollare foglioline sui vostri scritti... cosa volete che vi dica?
Non ce la faccio ad applaudire... tranne che in qualche raro caso.
Non so! Non ho la soluzione! Ma certo è che qualcosa va cambiata se si vuole porre in evidenza il merito.
Saluti. 
 

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Cambiamenti dal 15 aprile
« Risposta #44 il: Lunedì 2 Settembre 2019, 08:22:27 »
Quindi secondo la "meritocrazia" quelli _bravi_ non dovrebbero pagare?
Mi pare una scusa per spostare di lato la base del vero "problema", se problema è (secondo me no)
Un sito poetico dopo vari anni decide di fare pagare un'iscrizione...
Per le spese maggiori, per ricavare guadagni...
Ognuno colga in questo ciò che più gli aggrada!
E decide di farlo indipendentemente dal "valore" dell'artista... Io la chiamerei democrazia!
Ognuno è libero di scegliere, senza forzature...
Quindi ribadire che però, così facendo quelli bravi sono penalizzati... Be' mi pare una forzatura.
Credo più che altro chi se n'è andato, o se ne andrà, è perché non voleva o non vuole pagare...
Cosa fra l'altro molto democratica.
Il succo del problema della retta, io la definirei così...
Tutto il resto, è la solita storia...
Chi si sente Grande, crede di avere il mondo ai suoi piedi!

Saluti...
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...