3’910 visitatori in 24 ore
 214 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Menu del sito

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 3’910

214 persone sono online
Autori online: 5
Lettori online: 209
Ieri pubblicate 50 poesie e scritti 15 commenti.
Poesie pubblicate: 332’641
Autori attivi: 7’457

Gli ultimi 5 iscritti: Manuela Capotombolo - Sophia - Andrea Ricci - simbdad - mls
Chi c'è nel sito:
♦ Carlo Molinari Messaggio privatoClub ScrivereAnnamaria Gennaioli Messaggio privato ♦ Libera Mastropaolo Messaggio privatoClub ScrivereAugusto Cervo Messaggio privato ♦ Melina Licata Messaggio privato
Vi sono online 3 membri del Comitato di lettura

SpiegaAutore della settimana
Diego Bello

autore della settimana Le sue poesie


_



Seguici su:



Luglio 2018  
do lu ma me gi ve sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

L'ebook del giorno

La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene

La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene - Manuale pratico per le famiglie compilato da Pellegrino Artusi (790 (leggi...)
€ 0,99


Raccolte di poesie Raccolte di poesie
Poesia a tema di Vivì
In un remoto altrove di Felice Serino
Haiku di Maria Luisa Bandiera
Haiku, Tanka e ... volo libero di Salvo Scamporrino
I temi di Zaza di poeta per te zaza

SpiegaPoesie riproposte
Linguistica e architettura di Antonio Terracciano
Love sick di numerouno
Ate di Silvia Contessa
Alchimie fuori dal tempo (una fiaba d'amore) di Lidia Filippi
La vergine puttana di Guevara
Vorrei esserti stata poesia di carla vercelli
Una semplice espressione geografica di Antonio Terracciano
Non eri felice? (Emma) di Antonella Garzonio
Anima e pace di Lidia Filippi
L’ora legale ...che tanto legale non è! di rob ponzani

I 10 autori più recenti:
Poeta mls: 1 poesie
Poeta Daniele Gazzarin: 1 poesie
Poeta Alberto Iacoviello: 1 poesie
Poeta claud marchi: 3 poesie
Poeta Riccardo Migani: 4 poesie
Poeta Carlo Molinari: 9 poesie
Poeta maria attanasio: 5 poesie
Poeta Zigzagato: 2 poesie
Poeta Abi: 3 poesie
Poeta Gioirose: 2 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno ilaria montali
(31 Luglio 2018)
Autore del giorno Lidia Filippi
(30 Luglio 2018)
Autore del giorno El Corripio
(29 Luglio 2018)
Autore del giorno Marcello Abela
(28 Luglio 2018)
Autore del giorno Maria Ligorio
(27 Luglio 2018)
Autore del giorno Desireè Nigito
(26 Luglio 2018)
Autore del giorno Teone
(25 Luglio 2018)

Autori del mese
Autore del mese Giovanni Chianese
(Luglio 2018)
Autore del mese Amara
(Giugno 2018)
Autore del mese Giovanni Monopoli
(Maggio 2018)
Autore del mese Nunzio Buono
(Aprile 2018)
Autore del mese Mariasilvia
(Marzo 2018)
Autore del mese Azar Rudif
(Febbraio 2018)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie
Oggi, a sorpresa, non viene visualizzato il nome dell'autore. Per esprimere le tue impressioni vai nel forum.

L'autore del giorno:
Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Mio zio Famiglia
... e adesso non lo vedrete più
quando passerete per la piazza;
anche se non ve ne accorgerete,
non lo vedrete più.
L'ho visto io l'ultima volta,
ed era innocuo;
aveva intorno tutta la sua gente;
stavolta non ne mancava uno.

Ed era il giorno di Natale;
se n'è andato senza far gli auguri.
La notte abbiam scartato cento pacchi;
alle sette abbiamo rivestito quaranta chili.

Ed è banale adesso cercar parole buone
Che sfiorano lì dove nasce il pianto;
chi era ora non lo so, non so più come pensava,
ma il primo uomo da imitare è stato lui:
i primi calci al pallone nel cortile,
la prima buona musica nella sua macchina,
i primi approcci sui discorsi del sesso,
la prima sigaretta, il primo spino e... (quanti pianti...)

Chiamarlo zio non mi riusciva bene:
tra pochi anni avrò la sua stessa età.
Ero sicuro che ne sarebbe uscito fuori,
ma ho confuso la debolezza con la volontà.

L'ho avuto davanti qualche volta, mentre si confidava,
ma forse si vergognava e un po' mentiva;
diceva di non aver preso la "ruota",
ma guardandomi negli occhi quasi piangeva.
Avrebbe voluto, me lo sentivo,
tornare indietro di qualche anno:
portarmi al mare, giocare a pallone
o fumare ancora qualche volta insieme...

Poi la notte, il buio completo,
un incontro casuale di tanto in tanto,
la sua pelle sempre più attaccata alle ossa
e il mio rancore verso di lui.
Perché mi stava distruggendo un mito,
perché non mi chiedeva di aiutarlo,
perché già sapevo che, se fosse morto,
mi sarei perduto tra i rimorsi:
...e se lo avessi preso e portato al mare?
...e se gli avessi parlato di donne e d'amore?
...e se lo avessi picchiato, se lo avessi umiliato,
e se avessi ucciso chi gli faceva del male?

E invece niente di tutto questo:
l'ho sempre sentito maestro ed io il suo allievo;
e se lo avessi seguito in piazza
sicuramente mi sarei bucato anch'io.
Il suo silenzio non me lo ha permesso:
era felice per me, mi vedeva realizzato,
perché lavoravo, perché guadagnavo,
e perché un giorno sicuramente avrei trovato...

avrei trovato ciò che non ha trovato lui:
una ragazza che lo aspettasse a casa.

Ed è anche per questo che si è lasciato fare:
a casa c'era solo una vecchietta a fargli da mangiare

Mio zioPoesia in licenza Creative Commons
Daniele Piredda 20/10/2006 01:03 5| 3531

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


Successiva nell'Albo d'oroPrecedente nell'Albo d'oro
Successiva di Daniele Piredda nell'Albo d'oro

Nota dell'autore:
«Con questa finisce la mia personale "trilogia" dedicata alle persone care scomparse.
Lui aveva 32 anni e 8 mesi il 25 dicembre 1989 e io ne avevo compiuti da poco 26.
Era stato semplicemente il mio primo punto di riferimento fin da bambino, poi l'AIDS lo ha consumato piano piano fino a spegnerlo definitivamente alle ore 7 di quell'indimenticabile Natale.
(02- 01- 1990)
»

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Sono dolcissimi versi, anche se evocano un dolore che non passerà mai, perché si perde un bene prezioso.»
Club ScrivereAusilia Giordano (13/09/2007) Modifica questo commento

«col suo silenzio, non chiedendoti aiuto ti ha dimostrato tutto il suo amore, purtroppo non è facile aiutare chi non lo vuole e si lascia andare, forse sapeva che sarebbe stato più dannoso per te che positivo per lui. poesia molto dolce.»
Rossodisera (13/09/2007) Modifica questo commento

«le lacrime sono scese da sole senza che potesi sommesamente implorare di nn farlo... le sto lasciando cadere genuine... sono sbadata anche in questo... br tu, hai il dono, lo sai? br»
Simona Scudeller (02/02/2007) Modifica questo commento

«In poche righe... una sceneggiatura... una storia di vita»
Histoiredol (01/11/2006) Modifica questo commento

«Quando si vuol bene ad un familiare credo sia per sempre... E tu lo hai dimostrato con le tue dolci parole verso un uomo che sapeva di dover andar via ma dispisceva lasciare chi amava... Da lassù ora lui starà sorridendo sapendo che gli hai scritto queste belle parole.»
Luce Nella Notte (20/10/2006) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita





Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito

Copyright © 2018 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it