4770 visitatori in 24 ore
 281 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4770

281 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 268
Poesie pubblicate: 322’537
Autori attivi: 7’357

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - Marco Miserini
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereGiovanni Chianese Messaggio privato ♦ armando mondin Messaggio privato ♦ Felice Serino Messaggio privato ♦ Gaetano De Rosa Messaggio privato ♦ Alma Gjini Messaggio privato ♦ Amara Messaggio privato ♦ lazzarini gabriele Messaggio privato ♦ Raffaello Conca Messaggio privatoClub ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privato ♦ Iacopone Messaggio privato ♦ Gesuino Curreli Messaggio privatoClub ScrivereWilobi Messaggio privatoClub Scriveregiampietro corvi c Messaggio privato
Vi sono online 6 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info
Questo racconto è inserito in:
 Parte 9 della raccolta "Guerra ed amore " di mirko federici (10 racconti)
 Strane avventure

Sogno n. 2

Azione e Guerra

SOGNO N. 2

Il sogno ricomincia. Sarà sempre lo stesso? O si modificherà? Chi mai può dirlo? Ma la mente lo sa. Nel sogno c'è un palazzo, protagonista di tanti sogni ricorrenti. Ci sono gli alieni, c'è la guerra. Ma uno scende dal cielo. E' lungo, tipo un verme gigante, corre per le strade, poi si intrufola sotto l'autostrada, dentro il terreno accanto al campo di basket. Vi scorre per tutta la terra, gira per i palazzi. Gli passa attraverso. Fino a che non incontra un muro insormontabile e li si ferma e muore. L' alieno si fossilizza ed io lo guardo appassire. Nessuno crede a questa storia ed io mi arrabbio. Ripercorro tutta la storia. Il mostro buono si tuffa ora in un fiume e prosegue la sua corsa come prima. Cerco di parlargli e lo seguo sempre. Poi la storia si conclude come prima. Torno indietro al palazzo e devo scavalcare molti improvvisi cancelli. Cerco di saltare. Entro in un garage. Cerco di scappare. Sembra un garage simile al mio. E' tutto buio. Vado in motorino verso il mio box. Non lo trovo, alla fine il box è occupato. C'è un officina. Le macchine vanno e vengono. Ed io vado e vengo col motorino. Torno su strada e vado per la mia scuola elementare, a trovare gli amici della città natale. Ne trovo uno, forse il migliore. Poi trovo gli altri in un posto che sembra famigliare. E' una sala giochi. Mi dicono di tornare con loro ed io ne ho una gran voglia. Ogni tanto torno a trovarli, ma un angoscia mi prende ed alla fine li perdo. Tornando verso casa con il mio motorino passo per un quartiere di mezzo, dove il motorino non va. Ho paura di rapine, di trovare dei ladri che già conosco. Li trovo e loro trovano me. il motorino non va, provano a prenderlo lo stesso. Io sono impotente. Poi desistono ed io riparto. Passo attraverso un parco, poi dopo c'è un mercato e da la di passare sono obbligato. Vado verso la mia casa e d'improvviso la scena cambia. Trovo dei palazzi in costruzione o già costruiti. Avrei dovuto venderli io e provo lo stesso ad essere presente. Ma già son venduti tutti e ne costruiscono sempre di nuovi. In uno entro a curiosare, ma è costruito male e piano piano si demolisce da solo con operai al lavoro. Scappo ma non troppo e vedo il palazzo crollare di carte un castello affondare per un soffio di vento. Ne sono sgomento. Vado verso la spiaggia e mi fermo li vicino da un contadino. Trovo una spiaggia nascosta dove è difficile arrivare fino a che non si trova il mare. Trovo un amico che mi fa strada. Cerco vecchie amiche compagne d'avventura. Il mare è dapprima calmo. Io nuoto tranquillo verso gli scogli. Le rovine si sono alzate è difficile passare. Il luogo mi sembra davvero reale. Mi trovo su una barca per poterla collaudare. Una nave è naufragata e questo non deve più succedere. Provo e riprovo tra le onde del mare. Il mio mandato finisce e torno sulla spiaggia a cercare gli amici. Mi trovo in un sentiero che mi pare vero. Lì ci sono due oceani uno più calmo uno freddo. Sembra un'oasi felice. Si prende il sole ed un drink con l'ombrello. Mi tuffo vado a fare il bagno. C'è un limite da non superare ed io sono li al confine.

Passando dall'altra parte mi trovo a scalare le montagne. C'è un punto per tuffarsi. Lo creo, Mi sembra di volare. Risalendo io ed i miei amici dobbiamo prendere uno squalo che è cattivo solo in una metà. Cosi dobbiamo prenderlo e invento una trappola. Lo squalo abbocca e così siamo tutti salvi. Lui prima nuotava in una specie di mare piscina. Se da un lato era cattivo dall'altra era un delfino. Dovevi solo sapere da quale lato guardare per farti aiutare. Aveva il volto di una insegnante. Correndo per il mare e per la spiaggia arrivo ad un bivio storico che nessuno ha mai superato. Comincio a correre veloce, superando i ghiacci con non poco timore. Decido di spingermi oltre il freddo e li trovo una mare dalla natura splendente. Nuoto con ogni animale marino, Trovo una vegetazione spettacolare. Ma il tempo è tiranno e salto e corro tra ghiaccio e ghiaccio. Torno alla spiaggia e viaggio nel passato come se al fine ci fosse un strano passaggio temporale per potermi salvare. To be continued....


mirko federici 19/02/2013 17:10 597

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di mirko federiciPrecedente di mirko federici

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di mirko federici:
mirko federici
 I suoi 63 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Le Avventure di Piu, il cane delle meraviglie (20/01/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Dal ciel lei mi parla (22/06/2016)

Una proposta:
 
Dal ciel lei mi parla (22/06/2016)

Il racconto più letto:
 
Thriller (02/04/2013, 901 letture)


 Le poesie di mirko federici

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it