4481 visitatori in 24 ore
 168 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4481

168 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 155
Poesie pubblicate: 329’610
Autori attivi: 7’427

Gli ultimi 5 iscritti: Sara1980 - Francesco Langianese - Matteo Mazzarella - Silvio Ottaviano - Francesco Marco
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereMarco Forti Messaggio privatoClub ScrivereGiacomo Scimonelli Messaggio privatoClub ScriverePaola Riccio Messaggio privato ♦ Alfredo Mercutello Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privato ♦ Pasquale Lettieri Messaggio privatoClub ScriverePatrizia Cosenza Messaggio privatoClub ScrivereAugusto Cervo Messaggio privato ♦ Veronica F Messaggio privato ♦ Antonella Dadone Messaggio privato ♦ paolo corinto tiberio Messaggio privato ♦ Bruno Leopardi Messaggio privatoClub Scriveresanto aiello Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

02/02/2000 - Il ritorno al non- ritorno - Cais do Sodrè

Biografie e Diari

Perché così truce così cruda così ingiusta così vera così genuina così forte così spenta così dolce così atroce così cupa così chiara così scossa così serena così vera e così fasulla è la vita. Ma non me ne sono mai reso conto?
Quante volte m’ illudo d’ esser sveglio e le illusioni si illudono di sé stesse nel circolo vizioso dell’ illusione vitale. Mi sono illuso tante volte da essermi illuso d’ illudermi. E chi mi può consolare di ciò? Nulla, nessuno, nessun altro e nemmeno io.


E perché continuo a trascinare questa carcassa “ intelligente” alla ricerca del sentiero giusto, quello deciso dal destino che condurrà nella grande via della salvezza? Ma di che salvezza sto parlando? Ma quale amore, quale bene, quale dolcezza, quale giustizia, quale retta via?


Forse non mi sono reso conto d’ esser tanto ignorante da aver ignorato perfino la mia ignoranza.
Ignoranza insita, prettamente umana. Ignoranza viscida, che corrompe e che fa credere che il nero sia diverso dal bianco. Ignoranza subdola che agisce inconsapevolmente e serpeggia tra le più alte sfere del “ divino” logos cogitante umano!!!!

Ma quante fesserie!

Quante fesserie!

Tutte fesserie!

Il cancro dell’ uomo è uno, unico, solo ed invincibile: l’ IO.
Ecco tutto. Ecco l’ epilogo del grande percorso. Ecco perché l’ unica cosa coscienziosa da fare è abbandonare la coscienza. Annullarsi, sì, annullarsi metaforicamente e non.
Quando ci sentiremo foglie? Quando insetti? Quando le onde, le stelle, i lampi, le nubi, la cenere, le piante?
Sempre, ma soprattutto, da sempre!
Ecco l’ annullamento, me lo sbatto in faccia, così che non mi possa fraintendere.

Sono uno e solo tutto.

Generato dall’ orgasmo e nell’ orgasmo l’ autentica realtà. L’ orgasmo è il solo apice raggiungibile dall’ esile carcassa. Ed in esso si può assaporare l’ annullamento ultimo. Quando tutto si mescola, in quella frazione di secondo e si percepisce l’ autenticità dell’ unità del reale! Ecco l’ unica vera verità. Ecco la non- dualità. Ecco il “ vivere”!

Vivo e “ ombra”. Perché la somma potenza creatrice della luce del Sole non si cura minimamente di me, del me, della mia moralità e tanto meno della mia etica. Solo un’ ombra, e come tale conviene vivere.

Dal basso di questa concezione riesco lontanamente ad intendere il fluire dell’ unità indivisibile scorrere nell’ involucro vuoto del mio pensiero annullato. E nelle parole del grande poeta italiano Ungaretti rinchiudo la mia unica filosofia, che non si limita al soldato, ma si estende al soldato- uomo, che comincia a “ combattere” contro se stesso nel momento del concepimento.

Si sta

come d’ autunno

sugli alberi

le foglie“.

Grazie maestro.

Narciso Soares

Willy Zini 31/01/2014 17:27 1 393

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Willy ZiniPrecedente di Willy Zini

Nota dell'autore:
«"Sentire tutto in tutte le maniere,
vivere tutto da tutte le parti,
Essere la stessa cosa in tutti i modi possibili allo stesso tempo,
realizzare in sé tutta l'umanità di tutti i momenti
in un solo momento diffuso, profuso, completo e distante…"
- Il passaggio delle ore (Ode sensazionista) -
F. Pessoa
»

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Ci vorrebbero mille vite e non solo per avere l'esperienza del tutto che solo Dio è.
autore, meraviglioso! Grazie.»
Paolina Segatto

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Che meraviglia! (Paolina Segatto)

L'autore ha fatto davvero suo Fernando Pessoa! (Antonio Terracciano)

condivido la poetica del testo,magistralmente (Rosafio Giancarlo)

espressa (Rosafio Giancarlo)



Ritratto di Willy Zini:
Willy Zini
 I suoi 18 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Suicidio in grande stile (18/02/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Roberto baggio e la fobia dell’unicità (20/03/2018)

Una proposta:
 
Roberto baggio e la fobia dell’unicità (20/03/2018)

Il racconto più letto:
 
Suicidio in grande stile (18/02/2013, 840 letture)


 Le poesie di Willy Zini

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it