4271 visitatori in 24 ore
 287 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4271

287 persone sono online
Autori online: 18
Lettori online: 269
Poesie pubblicate: 322’432
Autori attivi: 7’358

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - Marco Miserini
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAnna Di Principe Messaggio privatoClub ScrivereRasimaco Messaggio privatoClub ScrivereWilobi Messaggio privato ♦ Daniele miraflores Messaggio privato ♦ Cesare Moceo Messaggio privatoClub ScrivereElena Spataru Messaggio privatoClub ScrivereStefana Pieretti Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privatoClub ScrivereRosetta Sacchi Messaggio privato ♦ Carmine Ianniello 1 Messaggio privatoClub ScrivereAnna Maria Cherchi Messaggio privato ♦ Eolo Messaggio privatoClub ScrivereJosiane Addis Messaggio privato ♦ Iacopone Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privato ♦ Estel Messaggio privato ♦ fausto di pasquale Messaggio privato ♦ gianni manca Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura







Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info
Questa è un racconto erotico: se può turbare la tua sensibilita o se non hai più di 18 anni dovresti evitare di leggerlo.

La moglie infedele

Erotismo e per adulti

Appena il nuovo fornaio di nome Giuliano arrivò al paese, la notizia si diffuse in un batter d’ occhio per due motivi: il primo era legato al fatto che ad Amardolce mancava un fornaio da alcuni mesi, per cui tutti lo aspettavano per poter mangiare finalmente pane fresco, e il secondo, last but not least, era legato al fatto che si era sparsa la voce che il fornaio, aveva una moglie bellissima.


Quando Luca, un giovane intellettuale idealista e un po’ naï f, vide Carmela per la prima volta, rimase abbagliato da tanta bellezza, perché, nonostante la giovane avesse già messo al mondo un bambino, aveva conservato quella freschezza che caratterizza le adolescenti: indossava un abito leggero e volutamente logoro che si avvinghiava al suo corpo di bambina cresciuta troppo in fretta. All’ altezza del torace, spuntavano due capezzoli turgidi che sarebbero stati in grado di fare resuscitare un morto.


Comunque, nonostante il suo aspetto angelico, la giovane donna era capace di assumere le sembianze di un felino, quando qualcuno si avvicinava troppo alla creatura che stringeva affettuosamente tra le braccia.


I figli... so' pezzi 'e core!”, continuava a ripetere con un accento marcatamente napoletano.


Luca rimase sconvolto dal suo fascino, ma non osava avvicinarsi troppo alla donna che lo turbava, perché era già sposata e, a parer suo, una signora maritata, godeva di un rispetto speciale, anche se le sue idee sulle femmine erano alquanto strampalate.


Dichiarava pubblicamente che le donne potevano essere suddivise in due categorie: c’ erano per lui la donna- oggetto, che si concedeva a tutti gli uomini che le ronzavano attorno, e la donna- angelo che non elargiva le sue grazie che all’ uomo che l'avrebbe sposata.


Carmela divenne per lui la "sua" donna- angelo e l’ aveva così idealizzata che vedeva in lei un’ idilliaca creatura celeste, scesa sulla terra per infrangere il cuore del suo corteggiatore segreto.


Il giovane non le manifestò mai esplicitamente il suo amore, ma le attenzioni che mostrava nei suoi confronti, quando si presentava l’ occasione, erano così lampanti che chiunque al paese si rese conto del suo interesse morboso nei confronti della moglie del fornaio.


Luca viveva nel suo mondo fatato, dove la regina dei suoi sogni era sempre e solo Carmela. Non si preoccupava minimamente che il suo corteggiamento avrebbe potuto causargli dei problemi, qualora la cosa fosse giunta alle orecchie del marito, che continuava imperturbabilmente a lavorare di notte e a dormire di giorno.


La giovane donna, aveva intuito il sentimento dell'uomo, ma continuava a parlare con lui gentilmente, nonostante i pettegolezzi che cominciavano a circolare, perché diceva di sentirsi molto sola perché non riusciva ad ambientarsi nel tessuto psico- sociologico amardolcese.


Luca non poteva sapere che la situazione affettiva della coppia era un vero e proprio puzzle, perché appena il panettiere usciva per andare al forno, un altro uomo entrava a casa sua. Era Francesco, detto il mandrillo, anche lui sposato, e ogni notte si recava a casa di Carmela, passando per i tetti per non farsi vedere e andava a incontrarla.


Dopo qualche mese, tutti gli abitanti del paese vennero a sapere della tresca amorosa tra Francesco il mandrillo e Carmela, naturalmente, all’ infuori dell’ ignaro marito e anche di Luca, che continuava ad amarla in modo platonico.


Lo scandalo venne fuori quando Giuliano il fornaio, avvertito da una pettegola, tornò improvvisamente a casa e trovò la moglie a letto con Francesco.


Quando Luca lo venne a sapere, ci rimase veramente molto male, perché aveva idealizzato il suo rapporto spirituale con Carmela, elevandolo addirittura a rango di divinità.


Fu durante un giorno di temporale, che Giuliano il fornaio e sua moglie Carmela, alla quale aveva perdonato il tradimento, lasciarono per sempre Amardolce.


La storia fu presto dimenticata dalla popolazione, ma lasciò nel cuore di Luca un vuoto che neanche il tempo riuscì mai a colmare.



Sergio Melchiorre 13/02/2014 20:52 2 34606

Creative Commons LicenseQuesto racconto è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.

SuccessivaPrecedente
Successiva di Sergio MelchiorrePrecedente di Sergio Melchiorre

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Intrigante e scorrevole racconto, che rispecchia una società ed una realtà abbastanza attuali.»
Antonella Modaffari Bartoli

«Un racconto scorrevole che ho letto d'un fiato! Episodi sapientemente raccontati in una sequenza intrigante: uno spaccato di vita non inusuale nella realtà...»
rosanna gazzaniga

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Complimenti, molto bello, apprezzato! (rosanna gazzaniga)

racconto apprezzato e letto con piacere (Antonella Modaffari Bartoli)

bello (Paola Pittalis)



Sergio Melchiorre ha pubblicato in:

Libro di poesieAnime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Libro di poesieFesta delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libri di poesia

Ritratto di Sergio Melchiorre:
Sergio Melchiorre
 I suoi 88 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Gina non ha più lacrime per piangere (07/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
La moglie del sindaco (23/08/2017)

Una proposta:
 
La verità nascosta (07/07/2017)

Il racconto più letto:
 
La stanza del peccato (03/08/2013, 43756 letture)


 Le poesie di Sergio Melchiorre

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it