3236 visitatori in 24 ore
 178 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3236

178 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 174
Poesie pubblicate: 342’143
Autori attivi: 7’521

Gli ultimi 5 iscritti: Stefano Gambelli - Teresa Averta - Thomasclose - Paolo CAIANIELLO - Lancebib
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAntonio Terracciano Messaggio privatoClub ScrivereSilvia De Angelis Messaggio privatoClub Scriveresanto aiello Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Una vita banale (parte quindicesima)

Biografie e Diari

Nella prima metà degli anni 60 esce un film della disney che ci insegna a tutti a sognare. Prima viene pubblicata su Topolino la storia e poi in tutte le sale cinematografiche Semola estrae la spada nella roccia. Ogni volta che si rivede quella scena, non si può fare a meno di sentire un'emozione, forse a voi sembrerà stupido, sciocco ma Semola, il bambino magro e imbranato somigliava a come ero io a quei tempo e sognavo come lui un giorno di estrarre la spada dalla roccia e non sono stato il solo a sognarlo. Guardavamo Rint Tin Tin, la Nonna del Corsaro Nero, non dormivamo la notte ripensandoa Belfagor il fantasma del Louvre. Si, oggi hanno gli effetti speciali e spesso le immagini ti colpiscono e sembrano vere, allora no, allora era la grande poesia del regista che riusciva a trasmettere una paura che mai le generazioni successive hanno provato. Erano i tempi di Picchiarello, di Braccobaldo Bau, di Svicolo svicolone e di tanti personaggi alcuni sopravissuti solo per poco altri ancora presenti. Anni in cui ci si riscaldava sotto le imbottite pesanti e con sopra la coperta con i rombi all'uncinetto. In seconda media per un attimo venni persino attratto da un discorso di Almirante che parlava di afascismo e del pericolo comunista, per un attimo dissi a mio padre che mi piaceva e scorsi uno sguardo preoccupato che non dimenticherò.Mio padre era un grande uomo, nonostante gli infarti lo avessero debilitato, ci lasciava sempre liberi di pensare a modo nostro, anche se era sbagliato, lui che era socialista e che aveva come esempio Nenni, non vedeva nulla di sbagliato nel comunismo, forse perché di cose storte ne aveva viste tante all'ufficio imposte dove lavorava. Per fortuna capii subito cosa fosse davvero il fascismo e iniziai a pensare che il mondo poteva essere diverso. Da casa mia in Piazza Martiri Pennesi guardavo i manifesti dei film in programmazione. I cartoni sempre al cinema San Marco, i film osè al "pidocchietto" dietro piazza Sacro Cuore, poi c'era il cinema Corso, l'Excelsior, più tardi i Capitol, il Massimo, il Circus, il Michetti. Quanti cinema aveva Pescara, mentre a Popoli c'era solo il cinema dietro la piazza, ma quando ero a Popoli non miperdevo un film, mio nonno mi pagava sempre in cinema e una volta barai sull'età per vedere il primo Django vietato ai minori di 14 anni. Iniziavo a fare sport, i medici dicevano che ero troppo magro e troppo alto e alle ragazzine piacevano quelli invece con i muscoli con il fisico atletico. Provai a fare salto in lungo con Cornacchia come professore quando Tany faceva il record di salto in lungo e Nicola, il mio grande amico Nicola faceva anche gli ostacoli e i cento metri. Mettevo male il piede destro in battuta e non riuscivo mai a saltare bene. Non sono stato mai un atleta e i muscoli non li ho avuti mai e questo a quell'età era un problema psicologico. I primi turbamenti dei ragazzini delle medie e igiornaletti proibiti nascosti sotto il letto e non solo Diabolik ma sopratutto Satanik e Killing. Ora con l'era di internet certe cose fanno sorridere, ma allora anche un catalogo Vestro era peccaminoso per noi adolescenti. Intanto con Nicola decidemmo di fare un giornalino, ma questo ve lo racconto la prossima puntata.

Hariseldom 07/12/2014 11:13 523

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di HariseldomPrecedente di Hariseldom

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

... e i calendarietti dei barbieri... (Antonio Terracciano)



Hariseldom ha pubblicato in:

Libro di poesieFesta delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libro di poesieSan Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino

Pagine: 110 - Anno: 2010


Libro di poesieHalloween 2009
Autori Vari
Poesie per Halloween

Pagine: 32 - Anno: 2009


Libri di poesia

Ritratto di Hariseldom:
Hariseldom
 I suoi 75 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
E così finalmente è tornato l'inverno (11/11/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Mollica (30/06/2016)

Una proposta:
 
La corriera (14/04/2014)

Il racconto più letto:
 
La ragazza con gli stivali sul treno (06/11/2014, 8706 letture)


Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it