4566 visitatori in 24 ore
 274 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4566

274 persone sono online
Autori online: 16
Lettori online: 258
Poesie pubblicate: 325’289
Autori attivi: 7’373

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
♦ Augusto Cervo Messaggio privatoClub ScrivereGiovanni Ghione Messaggio privato ♦ Roberta Rotondo Messaggio privato ♦ neropaco Messaggio privato ♦ gianni manca Messaggio privato ♦ Eolo Messaggio privatoClub ScrivereVentola raffaele Messaggio privatoClub ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ Pallinoblu Messaggio privato ♦ adrianab Messaggio privato ♦ Felice Serino Messaggio privatoClub ScrivereStefana Pieretti Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privatoClub ScrivereRasimaco Messaggio privato ♦ Umberto De Vita Messaggio privatoClub ScrivereBerta Biagini Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

L'uovo magico

Biografie e Diari

Mi nutrivo di bacche selvatiche sulla giostra

delle meraviglie.

Mulinavo la ruota dell’ anima come i giri

innocenti della trottola dell’ infanzia.

Avevo da poco raggiunto gli anni

dell’ andare, e pochi mesi oltre.

Le bacche rosse erano piene di sogni.

Le ingoiavo con una tale avidità che ogni

sognare appariva reale al gusto della mia piccola

anima.

Crebbi sognando piccoli acini di melograno nel

villaggio della fantasia.

Ogni albero di frutto era un dono, ogni pianta

un'affezionata compagna.

Ogni fiore partorito da esse un figlio speciale.

L’ odore della loro nascita si espandeva

nell’ Eden dell’ irrazionale logica della

comprensione.

Amavo ...!

Che mi succede,

il cuore esplode come una stella gonfia.

E' saturo di combustibile...

Scoppia tra mille atomi di luce.

E' una stella che finisce.

No!

E' una stella che si espande.

E' ricco d'amore

grazie a Dio.

Ciascun albero, nella solitudine mi donava un

frutto prelibato.

Un nuovo pensiero nasceva

insieme ai pioli di una scala che inconsapevole

raggiungeva il cielo, quale, accostava ogni

stella pulsante dal celeste colore al mio piccolo

cuore.

Mi accarezzava gli astri.

Ero un tutto nel momento sempre ultimo del

firmamento.

Geloso del provare sensazioni di benessere

spirituale nel regno di una

affettività negata o generata da avi pochi

propensi a carezze e strette.

Navigavo ... Sognavo labbra rosse rossettate.

Per fortuna c'erano pacche sulle spalle:

“ Messaggi atavici che dal pozzo senza acqua

salivano nella mente: " Tutto va bene ! "

“ Spaziavo per i cieli pieno di pensieri con aerei

di carta creati ad arte con sportelli aperti per

eventuali fughe indossando il paracadute.

Lo so a cosa state pensando ...

L'amore mai mi ha fatto paura

Attraversavo

l’ ignoto cielo della solitudine del

momento del tempo grigio senza sole che

non colorava il tutto.

Ero appena un adoloscente con le prime piume

sul corpo, non avevo ancora le ali, mi

misuravo in voli pindarici senza conoscenza o

cartezze delle carte topografiche emotive di un

orizzonte sconosciuto.

Volavo senza ali,

spesso cadevo nel vortice del

mai raggiungere il vero disastro, lo schianto!

Mi svegliavo nella notte tra i flutti umidi dello

svuotamento della vescica.

La preoccupazione massima era il risveglio,

questo, era sempre accompagnato dalle grida di

mia Madre che mi giurava che alla prossima,

se l’ avrei fatta di nuovo mi attendeva di ingoiare

un brodino con la coda del topo che rosicchiava

nella stalla adibita a cucina con poco mobilio

munita di un fornello vecchio e pendole

d'allumino consumate.

Abitavo allora in un basso.

Qualcuno, in una canzone famosa li chiamava

reggia.

Un qualcosa che

non volevo assolutamente conocere e farlo mio.

Mi rattristava tanto quel luogo.

Tra il grigio di un mondo che a stento badava a

se stesso in quell’epoca crebbi tra scorpioni che

si nascondevano alla luce del giorno sotto porte

di legno vecchio nel regno del palazzo magico

del castello abbandonato, e di gabbie di legno

fatte apposite per galline che covavano occhi di

sole che non si sa come entravano attraverso la

loro bocca o becco e fuoriusciva espulsi

attraverso l’ ultimo tratto del loro corpo

coperto da calde, mille piume bianche.

Gli occhi del sole uscivano fuori

alla luce del giorno rinchiusi nel guscio bianco

dell'uovo colorati da un giallo possente colore

Che meraviglia la natura ...

Piccoli occhi di soli li chiamavo,

figli di un padre

che dell’ alto nutriva la specie umana con affetto

e con il massimo calore.

Non esiste nulla che non si può dipingere con i

colori dell'irrazionale illogica regola umana.

Si possono dare nuovi nomi alle cose,

viaggiare in dimensioni sconosciute,

incontrare creature meravigliose,

giocare con gnomi nel bosco, e persino indossare

il cappello fatto a punta delle fate tenendo

stretto

nella mano la bacchetta magica dei desideri.

Tutto si può se si devia da binari precostituiti

per farci raggiungere il niente.

Che mi succede,

il cuore esplode come una stella gonfia.

E' saturo di combustibile...

Scoppia tra mille atomi di luce.

E' una stella che finisce.

No,

E' una stella che si espande.

E' ricco d'amore grazie a Dio.


Pasqui Lettieri 11/04/2015 23:12 391

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Pasqui LettieriPrecedente di Pasqui Lettieri

Nota dell'autore:
«La pianta dell'arte (musica, poesia, pittura, scultura) e quella della fantasia, fiorisce sempre nel terreno dell'individuazione personal, in percorsi singoli e mai consoni alla realtà precostituita dall'uomo razionale che si ingabbia in una misera semplificazione della vita.»

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Pasqui Lettieri ha pubblicato in:

Libro di poesieFoto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie

Pagine: 200 - € 14,00
Anno: 2009 - ISBN: 978-88-6096-494-6


Libro di poesieSalutiamo Eluana
Autori Vari
Poesie per la morte di Eluana Englaro, dallo Speciale "Salutiamo Eluana"

Pagine: 68 - € 9.53
Anno: 2009


Libri di poesia

Ritratto di Pasqui Lettieri:
Pasqui Lettieri
 I suoi 152 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Acino lo Gnomo (21/12/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
La coscia di pollo (16/11/2017)

Una proposta:
 
La coscia di pollo (16/11/2017)

Il racconto più letto:
 
Le due Sirene (05/01/2011, 4081 letture)


 Le poesie di Pasqui Lettieri

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it