4721 visitatori in 24 ore
 206 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4721

206 persone sono online
Autori online: 10
Lettori online: 196
Poesie pubblicate: 325’165
Autori attivi: 7’373

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ emiliapoesie39 Messaggio privato ♦ Giuseppe Vullo Messaggio privato ♦ Gianni Spada Messaggio privato ♦ neropaco Messaggio privatoClub ScrivereGiacomo Scimonelli Messaggio privatoClub ScrivereNunzio Buono Messaggio privato ♦ Luigi Ederle Messaggio privatoClub Scriverecarla composto Messaggio privato ♦ Antonio Terracciano Messaggio privato
Vi sono online 6 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Ma chi si crede costui? (2a parte)

Biografie e Diari

Questa fantomatica nostra anima, non certo campata in aria, è un'entità tripartita (pensiero, amore e coscienza) da considerare (aggiornando la biga alata del mitico Platone) alla stregua di una fiammante monoposto (la Ferrari non ce l'ha solo Marchionne!) pilotata dalla mente, alimentata dall'amore e illuminata dalla coscienza, dataci in dotazione dalla suprema potenza per superare il contorto circuito vitale, alla fine del quale assumerà l'aspetto di una vera navicella spaziale per traghettarci nell'eternità sulle ali del pensiero con l'amor a far da carburante e la coscienza ad indirizzarci sulla via della luce.

Arrivai a tanto dopo un lungo viaggio all'interno del mio stesso corpo (L'umana commedia), disperso nei bui meandri mentali alla ricerca della mia anima perduta (ero in grave crisi depressiva)...

l’ animo umano,

perenne campo di battaglia

di interiori forze clandestine

per il quotidiano folle scontro

tra spirito e materia,

primordial alito vitale

e polvere condensata,

realizza in ognuno di noi

l’ umana commedia che ha così luogo,

istante dopo istante,

all’ interno delle nostre anime,

teatro di grandi eventi

spesso nel segno dell’ arte

ma anche rabbrividenti.

È proprio qui, nel più profondo io

dove ha sede la vera coscienza,

da sempre in filo diretto

con la sua eterna fonte,

che da sempre germogliano

quei momenti della nostra anima

che noi chiamiamo sentimenti.

Possono esser belli e puri

con tanta bontà, carità e pietà,

ma anche contaminati

come risentimenti e rancori,

e infin tra loro in conflitto,

se da antico tempo

si è sempre parlato di amore e di odio

all’ unisono cantati.

Miscelando materia

con questi momenti della vita interiore,

ecco d’ incanto affiorar i fantasmi

del nostro io profondo

in sembianze di belve feroci,

le famigerate gemelle,

invidia e gelosia, sempre presenti,

seppur nascoste e ben acquattate

in reconditi meandri al riparo della luce.

Dopo aver girovagato a lungo per questi oscuri sentieri mentali (Striptease dell'anima/Altromondoeditore), di volta in volta passando dalla luce dell'esaltazione al buio della depressione (La luce dell'anima/Montecovello) per quel benedetto disturbo bipolare, psiconevrosi a genesi spirituale, alla fine ritrovai la mia anima nella sua vera entità o identità tripartita...

che libera del dono corporale

con le sue umane debolezze

e varcando i confini dei cieli

seraficamente si compatta

all'infinito, incommensurabile

dono dell'immortalità

per glorificare in eterno

il nome di Dio

Da questo illuminante sogno, in groppa al cavallo bianco di Platone e illuminato dal suo mondo delle idee, feci ritorno alla realtà con l'inesorabile sveglia che mi riportava alla normalità e mi sollecitava ad abbandonare il caldo tepore del letto per riprendere il sacrosanto lavoro per il pane quotidiano.

Adesso, finalmente rinsavito, mi sono dato finanche agli studi filosofici (la filosofia la consideravo la materia delle chiacchiere inutili) e, grazie all'acquisizione dell'anima nella sua identità tripartita (pensiero, amore e coscienza), ormai vedo dovunque triadi filosofiche (addirittura di maestro in allievo) per risalire alle origini della vita.

E così dal naturalismo di Talete, Anassimandro, Anassimene e dal materialismo di Leucippo, Democrito, Epicuro sono passato allo spiritualismo di Socrate, Platone, Aristotele non trascurando neanche il moralismo di Zenone di Cizio, Cleante, Crisippo.

Proprio in Socrate (coscienza), Platone (amore) e Aristotele (pensiero) è ben intuibile questa benedetta cellula spirituale, progenitrice dell'anima dall'alito vitale, per confezionare quella strabiliante miscela umana (Empedocle) di quattro elementi (terra, acqua, aria, fuoco), riscontrabili nella creazione di Adamo dalla polvere umida (TERRA+ ACQUA) su cui fu soffiato l'alito vitale, l'energia della luce spirituale (FUOCO+ ARIA).

Tornando ancora al titolo del testo, se da nessuno mi ritrovo autore di ispirate poesie, di massime altisonanti (amo e sempre sarò) e di frasi illuminanti (l'anima è certezza di esistere, consapevolezza di amare ed eleganza di vivere con la coscienza morale), nonché di schemi (l'istantanea della vita e la genealogia dell'anima) e di scale della conoscenza e della vita, d'altro canto, da carneade, sono autore di libri sull'anima, non apprezzati perché ormai si è persa la cognizione della morale, dell'amore e della vita che, miseramente, si è ridotta a una millenaria evoluzione (anni) con milionarie rivoluzioni (guerre) per miliardarie acquisizioni (soldi).

Allora con tutte le mie forze, e con l'aiuto del cielo, cercherò di riportala sui binari giusti dell'amore tra sinfonie di suoni, melodie di cori e poesie di canti per ascendere alla vera vita nel candore della sua luce cognitiva (grigiore/cogito, splendore/ragione, bagliore/intelletto, fulgore/sapienza, candore/contemplazione):

La scala della vita

Nell'umana evoluzione

un dì fu sacra unione

del gene con il cromosoma

e così nacque il genoma.

E' il codice genetico

dell'umana identità

che lassù ci porterà

con la scala elicoidale

a doppio corrimano

di uno zucchero pentato

e di un composto fosfato

su scalini intercalati

di basi azotate

tra loro ben appaiate

ma debolmente legate

per sostener la scalata

con la materia scrollata.

Fu proprio in quel dì

di consacrata unione

del Gene spirituale

con il soma geniale

che vide luce

la vita sulla terra e,

da una magica tripletta,

nasceva la nostra casetta

di mattoni colorati

con arte intercalati.

Alla struttura cellulare

provvedeva l'entità nucleare

che prima si duplicava

poi si riproduceva

e infin nuova vita generava

con il DNA scrittore

e l'RNA vettore

a trasmettere il messaggio

all'organulo traduttore.

E' questa in sintesi

la favola della vita

lassù in alto creata

e solo per noi scritta

con inchiostro indelebile,

a noi resta la facoltà,

in tutta libertà,

di ben educare i figli

all'amore per la verità

da tramandare ai posteri

per il bene dell'umanità.


Francesco Andrea Maiello 09/09/2015 06:30 292

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Francesco Andrea MaielloPrecedente di Francesco Andrea Maiello

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Francesco Andrea Maiello:
Francesco Andrea Maiello
 I suoi 143 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La cuccagna svedese (22/05/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (5a parte) (05/12/2017)

Una proposta:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (5a parte) (05/12/2017)

Il racconto più letto:
 
La luce del pensiero (15/07/2012, 1026 letture)


 Le poesie di Francesco Andrea Maiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it