3883 visitatori in 24 ore
 158 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3883

158 persone sono online
1 autore online
Lettori online: 157
Poesie pubblicate: 331’193
Autori attivi: 7’438

Gli ultimi 5 iscritti: gianluca truncellito jiva - Milk and Death - ffranck08 - Donetti Nicolņ - Ruggero PierPaolo Giglio
Chi c'è nel sito:
♦ Turchi Tommaso Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Notte e note

Biografie e Diari

Sono sempre stato affascinato dal fuoco, vengo costantemente rapito da esso, pure da una fiamma di candela.

L'odore del legno, delle pigne, il gusto ed il sapore del fumo.

C'è qualcosa di vivo.
Le foglie crepitano, strane creature prendono forma.

Anche da ragazzo durante i falò di feste, spiaggiate o campeggi ad un certo momento siedevo da solo mentre gli altri facevano cagnara.

Mi piaceva godermelo in tranquillità.

Coperta sulle spalle, fra le mani una tazza di caffè nero come la notte e bollente come il fuoco infernale, il libro aperto con un sasso a fondo pagina.

Distante e assorto, anche se in gruppo, mi sentivo in assoluta solitudine.

C'era Frida accanto a me, pure lei cercava la pace.
Un carattere quasi identico.
Qualche sguardo, alcune smorfie, giochi di mani ed una sintonia quasi perfetta.

Il suono della chitarra, pizzicata ad arte mi cullava fino a dare l'oblio.

Vicini, stretti come una famiglia di suricati.

Poggiava la testa sulla mia spalla e stornellando a bassa voce davamo vita a duetti molto particolari.

L'aria profumata, pulita.

Se la notte era quella giusta, potevi vedere delle stelle cadenti.

Un po' di magia, qualche accordo di vecchie canzoni ed aspettavi che Morfeo facesse il resto, la vicinanza al paradiso era prossima.

La guazza cadeva ed il fuoco si animava.

Rosso, giallo, arancione in svariate sfumature.

Sguardi velati, sia per colpa via del vino, sia per qualche emozione dolorosa.
Alcuni fissavano il vuoto.

I più ispirati citavano versi di opere, strofe di poesie, qualcuno ci imitava e canticchiava a bassa voce senza dare noia agli altri.

Distensione e benessere.

Durante una delle feste meglio riuscite, per luogo e compagnia, ci ritrovammo in un'ampia radura circondata da abeti, la temperatura era fresca, un posto magico.

Pochi passi nell'oscurità, si apriva davanti a noi un laghetto ed una cascata.

Luna piena, riflessi d'argento nell'acqua, un'oasi di pace.

Il vento passava, carezzava l'erba, ci portava il rumore dei grilli ed il profumo del bosco.

In perfetta armonia con tutto quello che mi circondava.
Montammo le tende, approntammo un falò.
Qualcosa da mangiare, vino, risate e complicità.

Lentamente l'est prendeva vita.
Frida mi prese la mano.
Abbracciati.
Aspettammo l'alba carica di colori.

Bellissima.



Matteo Bio Matteucci 17/05/2016 21:40 463

Creative Commons LicenseQuesto racconto è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Molto suggestiva. Complimenti (Annalisa Amadei)



Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 133 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Mondi lontanissimi VI (Epilogo) (02/05/2018)

Una proposta:
 
Mondi lontanissimi II (27/04/2018)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 3277 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it