4946 visitatori in 24 ore
 232 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4946

232 persone sono online
Autori online: 7
Lettori online: 225
Poesie pubblicate: 322’491
Autori attivi: 7’358

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - Marco Miserini
Chi c'è nel sito:
♦ Rossi Alessio Messaggio privato ♦ Gerardo Cianfarani Messaggio privato ♦ fausto di pasquale Messaggio privatoClub Scriverezani carlo Messaggio privatoClub ScrivereNemesis Marina Perozzi Messaggio privatoClub ScriverePeppe Cassese Messaggio privatoClub ScrivereVito Marco Giuseppe Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Fantasie biografiche (5a parte)

Biografie e Diari

In ultima analisi il fegato, dopo avermi tanto provato con queste strane patologie dei miei genitori (cirrosi criptogenetica materna e cirrosi psicosomatica paterna), si è riabilitato regalandomi l'acido glutammico per transaminazione (neurotrasmettitore eccitatorio per l'ideazione) mentre il fato si è addirittura scusato regalandomi, come dono natalizio (Merry Cristhmas!), “ La musa epatologa”:

Se avverti astenia

con stipsi e dispepsia,

a parte l'ipocondria,

hai certo un'epatopatia

e necessita un'ecografia.

Vedo un fegato brillante

di qualità scadente,

presenta steatosi,

retaggio degli obesi e

condanna dei golosi,

e con un parenchima grasso

ti conviene andare a spasso

per scongiurare la fibrosi

che genera la cirrosi.

Nasce da uno screzio di proteine

e, tra endotelina ed angiotensina,

ci si mettono le citochine

che stimolano le stellate

a produrre la prolina

con deposito di collagene.

Si chiudono le finestre vasali,

aumentano le resistenze portali

ma senza più spazi vitali

il sangue inverte il suo corso

e per collaterali percorsi

raggiunge il sistemico flusso.

Non più deaminato,

con il carico ammoniacale

non più depurato,

obnubila il neurone

tanto da farti apparir

dapprima come un deficiente

ma poi diventi un incosciente

e di grado in grado,

passando per quattro stadi,

dalla confusione mentale

al torpore al sopore

arrivi a un respiro nauseabondo

ma sei in coma profondo.

Questa buia encefalopatia

nasce da uno screzio

tra valina e tiroxina

con un eccesso di glutamina,

sempre in tema di proteine...

e con l'albumina che scende,

l'ammonio che sale

e la bile che aumenta,

trasuda liquido ascitico

indi c'è il rischio emorragico

con il quadro encefalopatico

e il giallo itterico

a completare il panorama tipico

di una malattia indecente

che ti deturpa il fisico

e ti debilita la mente.

Questo strano percorso

mi è venuto in versi

perché lo conosco a menadito

dopo esser rinsavito

dalla follie epatiche

grazie alle ispirate fantasie

di una Musa epatologa

che, intanto, mi mantiene a distanza con il GABA (neurotrasmettitore inibitorio) per mantenere nella norma il rapporto tra amminoacidi aromatici (fenilalanina, triptofano e tirosina) e amminoacidi... ramificati (valina, leucina, isoleucina) in modo da preservare l'etica e scongiurare l'encefalopatia epatica!

Proprio da queste strane fantasie, frammiste a poesie e follie, deriva la mia mappina (piccola mappa e non lurido straccetto!) biografica contrassegnata da rilievi (esaltazioni) e depressioni del disturbo bipolare che io ho scalato in lungo e in largo in tutti i suoi versanti:

VERSANTE POSITIVO

(+1 allegria, +2 gioia, +3 buonumore, +4 ironia, +5 euforia, +6 mania, +7 delirio di grandezza)

SERENITA'

(gradiente giusto dell'umore)

VERSANTE NEGATIVO

(-1 tristezza, -2 astenia, -3 apatia, -4 melanconia, -5 angoscia, -6 depressione, -7 delirio di persecuzione)

sulla scia di Freud morto proprio il giorno in cui nacqui (23 settembre). E in questa fatidica data morì pure Padre Pio miscelando così sacro e profano, spirito e materia, pressione spirituale (le stimmate) e pressione carnale (il complesso di Edipo).

Di certo a Sigmund mi accomunano problemi di sessualità (il suo allievo Carl Gustav Jung voleva psicoanalizzarlo):

PROFUMO DI DONNA

Il pensier costante

talor assillante

in testa imperante

è l'idea del bello

ed ecco la donna

in veste di amante.

E' un'artistica creatura

che rispecchia la natura

con depressioni e rilievi

reali, quelli mentali

te li scatena a parte.

E così da un'afrodisiaca altura

lungo una folta radura

giù a valle si cela,

tra due protuberanze

talor tumide rilevanze,

una paradisiaca apertura

donde per stretta fessura,

cavità virtuale e non certo virtuosa,

si accede alla fucina della vita.

Senza alcun complesso

ma con un naturale amplesso

lungo questo percorso

si genera l'amor filiale,

premessa familiare,

per un rapporto non banale

(solo carnale sarebbe bestiale!)

ma tanto mentale

e la gioia sentimentale

sublima l'amor

con l'apoteosi sensuale.

Allora la sinfonia della voce

è melodia per le orecchie,

l'armonia del corpo

è la bellezza per gli occhi,

lo splendore della luce natia

è la dolcezza per il gusto

con la sinuosità anatomica

a stimolarti il tatto

e il profumo di donna

lo senti dall'olfatto.

Su questo antico senso

del cervello primitivo

germogliò il pensier

e sbocciò la donna,

idea del bello e bellezza ideale,

ma tra pensier e idea,

se l'amante è la donna ideale

con una moglie troppo pensante

e talor anche pesante,

l'ideale di donna è solo la mamma.

Se Freud, però, pervenne al complesso di Edipo con il figlio che uccide il padre per sposare la madre, io mia madre epatopatica non la sopportavo proprio ma in compenso mi sono innamorato di una Musa epatologa (nata pure lei il giorno di San Giustino) che, anche illuminata ecografista, con la sua luce mi ha risvegliato dal buio depressivo:

LA LUCE ECOGRAFICA

Quando ti vedo passar

dall'aorta alla porta

e ti sento spiegar,

o dolce ecografista,

il mio fegato brilla

mentre io già son brillo,

poi un tal brivido mi prende

che proprio all'istante,

a mò di gabbiano,

comincio a volare

e ad ali spiegate

finanche a volteggiare

ma è solo un delirare.

Quel bruto pensier

che mi ti fa desiar,

mia Musa divina,

d'incanto s'appanna

e subentra il canto,

di poi per lo stress

inizia il processo

di transaminazione

ed è la glutammina

che mi pervade il cervello

e mi eccita il neurone.

Proprio a questo punto

si illumina il pensiero

per la materia andata e,

in tanta luce,

la mente si compiace,

l'anima si dà pace

e perfin lo spirito...

finalmente tace.


Francesco Andrea Maiello 28/07/2016 10:23 264

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Francesco Andrea MaielloPrecedente di Francesco Andrea Maiello

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Francesco Andrea Maiello:
Francesco Andrea Maiello
 I suoi 140 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La cuccagna svedese (22/05/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (2a parte) (04/10/2017)

Una proposta:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (2a parte) (04/10/2017)

Il racconto più letto:
 
La luce del pensiero (15/07/2012, 999 letture)


 Le poesie di Francesco Andrea Maiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it