4450 visitatori in 24 ore
 275 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4450

275 persone sono online
Autori online: 12
Lettori online: 263
Poesie pubblicate: 318’123
Autori attivi: 7’385

Gli ultimi 5 iscritti: lionel - Stefana Pieretti - Mearcair - Davide Braneschi - Marcodellefratte
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereVito Rizzuto Messaggio privato ♦ Vondur Messaggio privatoClub ScrivereMidesa Messaggio privato ♦ rita damonte Messaggio privato ♦ pompeo conte Messaggio privato ♦ luisa taruffi Messaggio privato ♦ Sabyr Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privato ♦ Roberta Rotondo Messaggio privatoClub Scriverezani carlo Messaggio privatoClub Scriverepiera tola Messaggio privato ♦ Eolo Messaggio privato
Vi sono online 3 membri del Comitato di lettura









Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

L'apoteosi del nulla

Amore

Cosi finisce, un messaggio vomitato, scritto senza pensare, di pancia, senza aver connesso il cervello, senza aver preso la dose di metadone, senza aver dormito, ma con l'intento di ferire.

Finisce per saturazione, per scelta, per noia, aridità, paura, finisce perchè doveva finire.
Finisce e menomale.

Non sarebbe dovuta nascere, non sarebbe dovuta proseguire, ma così è stato.

Passerà.
Ho visto di peggio.
Hai visto di peggio....e si vede.

Ci guardiamo un po' allo specchio io e la mia coscienza.
La barba un po' lunga, gli occhi un po' rossi, non per lacrime, stavolta no.

Un paio di notti insonni, passate fra la finestra della sala ed il tavolo di cucina, cercando di mandare giù un pezzo di pane amaro come la pallina di Valeans che per scelta non ho ingoiato.

Le nocche un po' sciupate, il polso dolente, non per le seghe.
Rimuginando, maledendo il mio stupido, infantile, inutile comportamento di uomo di quarant'anni che nutriva sentimenti per un pezzo di ghiaccio, che ti ha mostrato le lacrime, che nostante il tuo carattere da borderliner ti è stato accanto.
Ora il tempo è scaduto.

Fa male essersi scoperto, fa male da bestia, fa male non contare un cazzo, fa male averti dato un pezzo di me.

Si alzerà vento, cadrà la pioggia e passerà.

Sì ringrazia chi ha deciso la mia venuta su questa terra, chi o cosa hanno cambiato sto essere di quasi due metri, facendolo diventare troppo sensibile, troppo buono e troppo stupido.
Un minchione che ti dava attenzioni, quelle che non hai mai avuto, quelle che hai sempre fuggito, quelle che almeno da parte mia non avrai più.

Sei sola, è quello che volevi, tanto hai la madre terra al tuo fianco, no ?
Mi son sorbito i tuoi sbalzi d'umore, i tuoi silenzi, i tuoi ripensamenti, i tuoi ottusi, inutili, vuoti preconcetti, le tue risposte a cazzo, tutto per cosa?
Per finire a dare pugni al muro, avere mal di stomaco, sfinirmi con la domanda " dove ho sbagliato " ed attendere uno sforzo da parte tua, mai pervenuto, per stare insieme.
Sai che c'è: VAFFANCULO.

Te lo direi in faccia, ma da persona coraggiosa quale sei hai deciso di non affrontarmi.
Si ringrazia il cielo, il dio del mare, il padrone del vento, Giove pluvio, ogni cherubino e serafino di aver ancorato la rabbia, il rancore, quel senso di rivalsa, quella voglia di vendetta.
Si ringrazia la pazienza, sì ringraziala.
Meritavi uno simile a te, ma hai trovato me. Chiamalo destino, fortuna, sfiga, chiamalo come ti pare.
Resteranno momenti positivi, ma ora non li vedo.
Li vedrò, ma mi tornerà in mente la tua risposta " 9 mesi? cosa vuoi che sia ".
La leggerai, non lo so, capirai cosa vorrai capire e come sempre non capirai un cazzo.
Va bene cosi.
That's all folks
Bloccami anche su facebook, cancellami, ignorami, fai quello che ti fa star meglio, mi hai dimostrato che il tuo cuore è solo un organo muscolare cavo senza vita.
Sei morta.


Matteo Bio Matteucci 14/09/2016 18:06 268

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 109 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Passione Salata (30/05/2017)

Una proposta:
 
Extra Terrestre (Alieno parte II) (25/05/2017)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 2592 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it