4852 visitatori in 24 ore
 257 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4852

257 persone sono online
Autori online: 17
Lettori online: 240
Poesie pubblicate: 319’504
Autori attivi: 7’367

Gli ultimi 5 iscritti: Ahmaar - Sad Swan - marcoantonio - canova marco - Acronite
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereDonato Leo Messaggio privato ♦ Paola Paolina Segatto Messaggio privato ♦ Ahmaar Messaggio privato ♦ Libera Mastropaolo Messaggio privato ♦ Sad Swan Messaggio privatoClub ScriverePagu Messaggio privatoClub ScrivereGiovanni Ghione Messaggio privatoClub ScrivereLuciano Capaldo Messaggio privatoClub ScrivereMaria Assunta Maglio Messaggio privato ♦ Domenico Nenna Messaggio privato ♦ Luca Falangone Messaggio privatoClub ScrivereElena Poldan Messaggio privato ♦ Patrizia Chini Messaggio privato ♦ Palma V Messaggio privato ♦ sergio garbellini Messaggio privatoClub ScriverePinotota Messaggio privato ♦ emiliapoesie39 Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura









Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Uso del Cialis
Acquistare Cialis: Acquistare Cialis generico
Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

Rosa d'inverno

Dramma

Sentiva la bile risalirle in gola, quel pugno così forte l’ aveva lasciata senza respiro. Aveva il terrore negli occhi e la bocca piena di sangue che a rivoli le scendeva dalle labbra gonfie e tumefatte. L’ aveva trascinata per i capelli per tutto il pavimento di casa, facendola rotolare e sbattere alle pareti di ogni stanza. Lei, per cercare di fermarsi, con le mani si aggrappava disperatamente a qualsiasi oggetto incontrava, ma la forza di lui era inumana e crudele.

Le unghie si erano spezzate ed aveva le gambe molli e piene di lividi per i calci ricevuti senza alcuna pietà. L’ uomo, non soddisfatto le era saltato sopra con i piedi, schiacciandola come si fa con un verme.

Quanto tempo era passato?

Forse un secondo, un minuto, delle ore; il tempo sembrava essersi fermato, la vita si era fermata e mentre continuava a pestarla a sangue, lei chiuse gli occhi per non guardare quel volto trasfigurato dalla follia omicida. Pensò che la colpa fosse sua, forse l’ aveva provocato, forse non aveva fatto tutto quello che doveva, forse si meritava tutto ciò, lei insignificante, non bella, debole… in che cosa aveva sbagliato?

Nell’ essersi annientata come persona e soprattutto come donna. Donna, amica, sorella, moglie, amante…

Improvvisamente l’ uomo si fermò, alzò lo sguardo stupito, suo figlio era lì, impietrito e con tanta rabbia gli stava puntando il fucile da caccia.

Gli occhi del ragazzo increduli e terrorizzati lo fissavano mentre continuava a puntargli l’ arma. A quel punto il padre gli intimò urlando di buttare giù il fucile, ma era troppo tardi, il colpo arrivò in pieno petto ed il sangue schizzò dappertutto anche su di lei.

Le pareti si macchiarono di rosso, poi l’ uomo girò gli occhi sulla donna e gli cadde addosso con tutto il suo peso.

Immobilizzata da quel corpo che la inchiodava per terra anche da morto, le sue narici furono invase dell’ odore anche del suo sangue. Fu a quel punto che si accorse che qualcuno stava suonava incessantemente alla porta, gridava il suo nome, ma lei non capiva chi fosse. La sua mente era incapace di pensare, poi il ragazzo, che era rimasto paralizzato a guardare ciò che restava della sua famiglia, fece scivolare il fucile per terra ed aprì la porta. Sentì delle urla di disperazione, qualcuno le spostò il corpo del marito. Lei stranamente non avvertiva più alcun dolore, smembrata nel corpo e nell’ anima, avvertiva solo una sensazione di libertà, di leggerezza. All’ improvviso si materializzarono delle immagini, udì delle voci che ridevano felici, si rivide con il suo abito bianco ed in mano il bouquet di rose bianche, rose d’ inverno, accanto a quell’ uomo bello, solare che le sorrideva, le stringeva la mano e guardandola negli occhi: le prometteva amore, rispetto, protezione, già… ma chi l’ avrebbe protetta da lui…

Sposando l’ uomo che aveva sempre desiderato, si era sentita una regina in quel giorno di festa, un sogno che si era realizzato.

Improvvisamente si fece tutto buio ed un freddo intenso l’ attraversò in ogni sua piccola fibra, le rose del bouquet si sfogliarono e cadendo per terra si tinsero di rosso.

Anna Rossi 13/12/2016 17:36 225

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Anna RossiPrecedente di Anna Rossi

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Anna Rossi:
Anna Rossi
 I suoi 56 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Legami di sangue (05/03/2015)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
L'incorregibile (11/08/2017)

Una proposta:
 
Artefice della propria vita (05/08/2017)

Il racconto più letto:
 
Lo sconosciuto (05/01/2017, 1631 letture)


 Le poesie di Anna Rossi

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it