5035 visitatori in 24 ore
 292 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 5035

292 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 279
Poesie pubblicate: 322’483
Autori attivi: 7’358

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - Marco Miserini
Chi c'è nel sito:
♦ fausto di pasquale Messaggio privato ♦ neropaco Messaggio privato ♦ Stefano La Malfa Messaggio privato ♦ Umberto De Vita Messaggio privato ♦ Dorella Dignola Messaggio privato ♦ Luigi Ederle Messaggio privatoClub Scriverezani carlo Messaggio privatoClub ScriverePaola Pittalis Messaggio privatoClub Scriverelentini gaetano Messaggio privatoClub ScrivereRita Stanzione Messaggio privatoClub ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ Caterina Viola Scimeca Messaggio privato ♦ daniela dessģ Messaggio privato
Vi sono online 7 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Uso del Cialis
Acquistare Cialis: Acquistare Cialis generico
Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

D- pression

Dramma

Non ho più voglia di niente e di nessuno, nemmeno del cane.
Mi preparo qualcosa da mangiare giusto per non sentire il morso della fame, ma l'unico piatto più macchinoso son le penne alla puttanesca. Mangio nei piatti di plastica almeno evito di lavarli, bevo alla bottiglia come un alcolista.
Sto uscendo di casa con il contagocce. Ho il disprezzo per la gente.
Per casa, come uno zombie, dal letto al divano, dal divano al letto, ogni tanto metto il naso fuori di finestra per respirare un po', per cambiare aria.
Non esco neanche per buttare la spazzatura. La butto li sul terrazzo ormai da giorni.
La barba più lunga di Matusalemme i capelli che sono un incrocio indefinito di trama e ordito. Mi lavo a pezzi, non voglio puzzare, ma di buttarmi sotto la doccia zero voglia.
Indosso vestiti larghi trasandati.
Se scendessi in strada, per terra potrei tranquillamente sembrare un barbone, un reietto della società, un anonimo, un invisibile.
Anche se per dirla tutta non ci sarebbe tanta differenza.
Questa vita è stancante.
Si lotta tutti i giorni, a cercare un sorriso, a pensare in positivo.
Vedere oltre il temporale, placare il dolore, ma porca troia quant'è difficile lasciare andare? ?
Ho perso lo smalto, una parte di me stesso, quello che ero, mi son perso davvero.
La depressione è sempre dietro l'angolo.
Ogni tanto bussa alla porta e sbuca fuori da sotto il letto, mi tocca la caviglia. Si siede accanto sul divano e guarda la televisione con me.
Mi poggia la mano sulla spalla e dopo l'ennesimo respiro mozzato, mi incazzo come un leone ferito. Un ruggito, un urlo silente e la ricaccio nell'angolo buio da dove è venuta.
Attende come un cecchino il momento adatto per sparare, non ha fretta. Conosce i punti deboli e colpirà in modo ferale, spietata, senza via di scampo.
Ho cercato risposte nella fede, mi sono stancato dopo dieci minuti.
Ho volato la bibbia nel camino ed il vangelo nel lavandino.
Nel conforto degli amici. Uno è morto, uno è diventato tossicodipendende e l'altro ha cambiato sesso. Gli altri son spariti o non son mai esisti.
Ho provato a cercarle in fondo ad un bicchere, non è servito a nulla, nemmeno scolarsi la bottiglia.
Quattro pugni: due allo stomaco, uno al fianco e uno al mento, poi giù, faccia al pavimento.
Che fine schifosa, mi son fatto fregare e non ho provato piacere.
Dovrei trovare il coraggio di lasciarmi annegare.
Stomaco rotto, testa dolente, vi prego qualcuno o qualcosa mi tiri un salvagente !
Ho cercato un po' d'amore fra le gambe di una escort, ho trovato sì il calore, ma mancava tutto il resto.
Sopra il letto mi ha sdraiato.
Si è distesa su di me, senza scrupolo o pudore, mi ha scopato.
Dopo circa un paio d'ore di rancore e baci assenti, per i fianchi l'ho domata, seni grossi polposi e bianchi. Un culo da favola.
Ha goduto, alla grande, nel fragore dell'orgasmo, è venuta l'ho sentito.
Ammicando il basso ventre, con un fioco di fil di voce: " Sei stato divertente, ora lesto, aspetto un altro cliente ".
"290 euro, sconto di 4o perchè sei ben messo. Tornerai? "
Chiusi la porta ancora ovattato, sul pianerottolo mi sono vestito.
Compito svolto, portafoglio svuotato, nel silenzio di casa mia sono tornato....
Dovrei farla finita davvero, senza scrivere lettere o messagggi d'addio.
Son vigliacco, non lo nego, ma per quanto veda nero, non mi sento ancora arreso.
Troppe volte sono salito sopra il tetto, di notte, in silenzio, ho scavalcato il parapetto ed ho atteso.
Un aereo, le luci della città, una sirena, la foschia, un'amara stronza malinconia.
Penso al cane, alla pioggia, al profumo della fica, alla coca che in gola frizza, alla musica: dolce amara melodia.
Alle foto, alle passioni, alle troppe rotture di coglioni... e ruggisco di rabbia ancora.
Poi il pensiero diventa leggero, si accende un speranza dietro questo cupo velo,
non cederò lo giuro.
Tornerò com'ero prima, devo solo ritrovare la bussola.
Per adesso navigo a vista, per il resto.... che Dio m'assista.


Matteo Bio Matteucci 05/02/2017 21:23 247

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 114 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fottesega IV parte (16/10/2017)

Una proposta:
 
Fottesega IV parte (16/10/2017)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 2834 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it