4678 visitatori in 24 ore
 222 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4678

222 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 209
Poesie pubblicate: 325’276
Autori attivi: 7’373

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAngela Schembri Messaggio privato ♦ Michele Serri Messaggio privatoClub ScrivereLuciano Capaldo Messaggio privatoClub ScrivereFrancesco Andrea Maiello Messaggio privatoClub ScrivereGiovanni Monopoli Messaggio privato ♦ boschini daniele Messaggio privato ♦ Donato DAddosio Messaggio privatoClub ScrivereLidia Filippi Messaggio privatoClub ScrivereGiovanni Ghione Messaggio privato ♦ adrianab Messaggio privato ♦ Lara Messaggio privato ♦ massimo turbi Messaggio privatoClub ScrivereFrancesco Rossi Messaggio privato
Vi sono online 4 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Ancelle dell'anima

Biografie e Diari

Sempre più spesso mi capita di sentirmi nel posto sbagliato. O meglio, ogni posto è quello sbagliato.

Avrei voluto vivere una vita diversa, in condizioni di maggiore agiatezza. Avrei dovuto lavorare meno intensamente, avrei dovuto pensare un po’ a me stessa.

Avrei dovuto avere più tempo per coltivare i miei hobby, i miei interessi e fare dei miei interessi il mio “ lavoro” e svolgere il mio lavoro con entusiasmo e passione.

Ma a nessuno è dato di vivere una vita così, così maledettamente favolosa, o almeno credo.

A volte mi sono affidata ai numeri ma mi son sentita dire, se vinci tanti soldi che te ne fai?

Che te ne fai? Vi pare una domanda pertinente? Chi può dire una cosa del genere… solo uomini e donne senza fantasia, senza intelletto ed anche senza sogni.

Perché non è vero che i sogni non costano nulla.

A queste persone avrei detto: ma viaggiare vi fa forse schifo? Si, viaggiare senza doversi preoccupare del costo degli alberghi, delle cene al ristorante. Viaggiare ed avere tanti posti da visitare, tanti luoghi da scoprire.

A queste persone avrei detto: ma una macchina con autista, vi farebbe schifo? Ecco il mio sogno che racchiude tutti i sogni. Una macchina con autista e avere i soldi per il suo stipendio. Tutto il resto l’ avrei deciso io.

Avrei passato gran parte del tempo a scrivere. Ogni più piccola idea un appunto sul foglio, magari sulla tovaglia d’ un tavolo al ristorante, una nota sul cellulare o sul tablet.

Se riesco a rendere interessante un episodio da poco e normalissimo della mia giornata, figuriamoci con il mondo che mi sfoglia davanti. I mille strati del mondo… L’ avrei ridisegnato, colorato, l’ avrei inventato daccapo, l’ avrei plasmato a mio piacimento, l’ avrei cancellato, per costruirlo di nuovo nei miei sogni.

Se solo penso a tutte le cose che vorrei fare, che sarei capace di fare, so che non mi basterebbero sette vite per farlo.

Se mi soffermo sulla realtà e la monotonia del mio quotidiano vivere, questa vita mi disturba.

Se avessi tanti soldi, ma tanti da non dover perdere il mio tempo a lavorare, potrei conoscere tanta gente.

Amo la gente, studiarne i comportamenti e le abitudini.

Odio invece la gente quando è normale, la gente che rompe, la gente che non ti saluta, non ti degna della sua attenzione, ma puntualmente, ti fa la posta su facebook, per qualche stupidata e ancor peggio per domandarti cose inerenti il tuo lavoro.

E no! Su Fb non ho capi e regole e doveri e obblighi, sono un costruttore fantasioso di me stessa, non sono IO, nella mia veste lavorativa.

Non dovrebbe accadermi, ma resto delusa, perché non sopporto di vedere un popolo che non cresce mai. E non dico giusto per dire. La mia analisi risale ad anni ed anni di lavoro. Finisco col parlare a me stessa. Ma ti aspetti – mi dico - che la gente sia capace di una tale forma di intelligenza e di rispetto? Lo sai che i più rompono, gli altri fingono, i rimanenti ti ostacolano.

Così decido, rassegnata, che farò a meno di tutti, fuorchè di quelli sinceri, aperti, leali, onesti. Sono pochi, ma ci sono.

Non devo fare nessuna ricerca. Io vivo la mia vita, monotona e annoiata, a volte, fantastica, altre volte.

Le anime, autonomamente, decidono di incontrarsi. Non hanno intermediari, non avanzano pretese, non seguono secondi fini.

Si incontrano, si parlano, si raccontano, senza inganno, senza ipocrisie

In fondo noi siamo anche questo, ancelle dell’ anima.


Rosetta Sacchi 21/04/2017 05:26 193

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Ancelle dell'anima (Vera Bianchini)

mi piace (Rasimaco)



Ritratto di Rosetta Sacchi:
Rosetta Sacchi
 I suoi 26 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
All’incirca a mezzanotte (13/12/2017)

Una proposta:
 
All’incirca a mezzanotte (13/12/2017)

Il racconto più letto:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013, 882 letture)


 Le poesie di Rosetta Sacchi

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it