2986 visitatori in 24 ore
 130 visitatori online adesso





Pubblica gratis
Non aprite questo libro!
Cerchiamo autori per pubblicare una antologia di racconti dell'horror in libro cartaceo, con numero ISBN.
Ciascun autore pu˛ inviare massimo due racconti dell'horror, sia pubblicati su Scrivere che inediti. Verrà effettuata una selezione
1. La pubblicazione Ŕ GRATUITA!
2. Nessun impegno di acquisto di copie!
3. I racconti devono essere di massimo 10 pagine
4. Devono pervenire a libri@scrivere.info entro il 30 Settembre

Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 2986

130 persone sono online
1 autore online
Lettori online: 129
Poesie pubblicate: 337ĺ421
Autori attivi: 7ĺ491

Gli ultimi 5 iscritti: Warnerunlom - Anna Filomena Visaggi - Donaldamutt - Mauro Maschiella - BradleySek
Chi c'è nel sito:
♦ Francesco Paolo Catanzaro Messaggio privatoClub ScrivereJosiane Addis Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Il pollice verde

Biografie e Diari

Immagina di avere un bel giardino, pieno di fiori e alberi da frutto. Sei convinta di avere il pollice verde e infatti il tuo giardino per tanti anni cresce rigoglioso e sano, un vero orgoglio per te e per coloro che lo guardano. È così bello che molti te lo invidiano, anche perché hai la disponibilità economica per curarlo e renderlo sempre più ricco e bello.
Poi, un giorno, ti accorgi che la piantina a cui ti dedicavi da maggior tempo si è ammalata. Provi inizialmente a curarla con il tuo l’ amore e i medicinali un po’ improvvisati che hai sentito poter essere utili. Ma la piantina non guarisce, il suo male si aggrava, occorrono medicinali ben più potenti ed efficaci del tuo amore e dei rimedi tradizionali. Ti affidi ad esperti, che non si rivelano all’ altezza, tanto che più di una volta perdi la speranza di salvarla. Ti ricordi come era bella, sana, promettente e non sai spiegarti cosa sia successo, come tu abbia fatto a non capire immediatamente che si stava ammalando. Odi la tua presunzione... altro che pollice verde!
E in questi lunghi anni di tormento, nei momenti più neri, di sconforto, accarezzi con amore e gratitudine la piantina più piccola, quella che è cresciuta quasi da sé, senza molte cure, trascurata a volte, quando l’ attenzione doveva essere rivolta alla pianta malata. A lei ti rivolgi, sulle sue fragili fronde piangi, la innaffi col tuo dolore e le chiedi persino di rassicurarti che starà sempre bene, che non si lascerà mai contagiare dalla pianta malata, sorella da amare, da aiutare, da compatire, ma non da imitare. Tutto questo le chiedi, e non ti accorgi del tuo egoismo. Ma lei ti ama troppo per negarsi a te ogni volta che se ne presenta la necessità.
Passa il tempo, intere stagioni, finché la pianta malata finalmente si avvia a guarigione. Hai trovato i rimedi giusti, l’ hai persino affidata ad esperti severi, ma competenti, che te l’ hanno restituita ormai del tutto guarita. il giardino si ricompone, torna a splendere rigoglioso, tu riacquisti fiducia nel tuo pollice verde, ogni cosa sembra tornare alla normalità, alla serena convinzione che ormai nulla potrà accadere di più brutto rispetto a quel lungo calvario...
È un periodo tranquillo, guardi il tuo giardino con una cauta felicità, basterà curarlo con attenzione perché resti sempre bello, promettente, rigoglioso. La piantina più piccola è cresciuta anch’ essa nel frattempo, sta progettando il suo futuro, in cui crede fermamente: produrrà bei frutti, per la tua gioia, sa che non chiedi altro che la salute e la felicità del giardino. Un giorno le tue piante, ormai abbastanza cresciute, divenute più forti, potranno fare a meno delle tue cure quotidiane, potrai guardarle da lontano, con discrezione, dare loro il tuo aiuto se lo chiederanno, ma sempre nel rispetto della loro autonomia.
Quel temporale proprio non te lo aspettavi, ammettilo. Un temporale in piena estate, violento e rovinoso, che ha danneggiato una sola pianta, quella che sembrava la più forte, quella a cui ti eri appoggiata tante volte, che non lo meritava, che non ti aveva mai dato motivo di temere per lei.
E ora aspetti col cuore a pezzi, sospeso sul baratro dell’ angoscia, che ti dicano cosa le succederà, se si riprenderà, se la malattia potrà essere curata o addirittura che la sua malattia non c’è, che si è trattato di un falso allarme, di un eccesso di prudenza da parte dei giardinieri esperti che hai consultato.
Intanto i giorni, le settimane, i mesi passano e si portano via una gran parte della tua voglia di vivere, gran parte delle speranze su un futuro di tranquilla, serena vecchiaia. Tu non hai occhi che per quella pianta, tutto il resto del giardino, che continua a fiorire, a dare frutti e profumi, per te è come un paesaggio sfumato, una foto in bianco e nero.

L’ obiettivo si è fermato su un unico soggetto, i tuoi occhi ora sanno guardare soltanto quello.

Ma forse, un giorno, chi lo sa? potrai tornare a sorridere e magari anche a gioire. Chi può saoerlo? Se esiste qualcuno o qualcosa al di sopra di noi, e tu vuoi crederci con tutta te stessa, forse ti aiuterà ancora una volta. Non lo chiedi per te, ma per la tua piantina, solo per lei.


Silvana Poccioni 18/10/2017 20:24 352

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchÚ qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Silvana PoccioniPrecedente di Silvana Poccioni

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Silvana Poccioni ha pubblicato in:

Libro di poesieFesta delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libro di poesieSan Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino

Pagine: 110 - Anno: 2010


Libro di poesieAddio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini

Pagine: 92 - Anno: 2010


Libri di poesia

Ritratto di Silvana Poccioni:
Silvana Poccioni
 I suoi 69 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La mosca (05/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Una storia di amore e di riscatto (19/09/2018)

Una proposta:
 
Una storia di amore e di riscatto (19/09/2018)

Il racconto più letto:
 
Una lettera per mia madre (08/01/2011, 4670 letture)


 Le poesie di Silvana Poccioni

Cerca il racconto:



  



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pi¨ frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it