4384 visitatori in 24 ore
 229 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4384

229 persone sono online
Autori online: 16
Lettori online: 213
Poesie pubblicate: 324’079
Autori attivi: 7’367

Gli ultimi 5 iscritti: Genny Caiazzo - Simone1996Cedrone - Filippo Nardozza - Emanuela - Mariarosaria Angelo
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereEmilia Otello Messaggio privatoClub ScrivereMarco Forti Messaggio privato ♦ Maddalena Gatto Messaggio privato ♦ Max Ray Springsteen Messaggio privato ♦ Felice Serino Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privato ♦ lazzarini gabriele Messaggio privatoClub ScrivereStello Messaggio privato ♦ Lucilla Radovini Messaggio privatoClub ScrivereSergio Melchiorre Messaggio privatoClub Scriveresanto aiello Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privato ♦ Bruno Leopardi Messaggio privatoClub ScrivereAnna Di Principe Messaggio privato ♦ Christian Valentini Messaggio privato ♦ Lucia Bacci Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Il potenziamento umano tra fantasie, follie e èoesie (3a parte)

Spiritualità

Se con la cultura si perviene a tanto grazie alla luce della conoscenza, l’ amore per la sapienza o filosofia, senza ombra di dubbio, rappresenta la disciplina propedeutica alla vita (primum philosophari deinde vivere!) e finanche alla medicina, nobile arte con l’ onere e l’ onore di curare l’ umanità che, nella sua complessità, è una strabiliante miscela di spirito e materia. Questa mescola si realizza nella fucina epatica a livello dei sinusoidi, dove il sangue col suo calore (energia spirituale) arriva a stretto contatto con le cellule epatiche e poi, secondo la scienza e la filosofia di Galeno, da spirito naturale, una volta ossigenato nei polmoni (spirito vitale), diventa infine spirito animale a livello cerebrale laddove, dalla scintilla d’ impatto tra spirito e materia (grigia), nasce la luce del pensiero e sboccia l’ anima con i suoi versi:


L’ AMORE DELL’ ANIMA


Quando l’ amor prende

l’ anima s’ accende,

uno spirito invadente

m’ illumina la mente

e proprio all’ istante

un pensier lucente

in versi risplende.

Se tanto il cuor seduce

e il bello traduce

allora si forma

una condensa di luce

che in alto mi conduce

tra le stelle del creato

e la buia mente

divien volta stellata

di luce firmata.

L’ anima è amore,

coscienza solare

e il suo mantello alare

sempre più mi fa volare

di follia in poesia

a spasso per l’ universo.

Dalla filosofia alla poesia alla scienza (e qui mi sovviene Lucrezio), tempo addietro la medicina, nella cura di questa complessa miscela spirito/materia, si dedicava pure ai disturbi e alle malattie psicosomatiche, ma poi, forse anche per gli scarsi riscontri e ricavi farmacologici, questi studi sono stati abbandonati al punto che l’ ulcera peptica, la regina delle malattie psicosomatiche (ed io ne so qualcosa), è diventata addirittura una malattia infettiva alla mercé di un fantomatico fantasma dello stomaco, quell’ helicobacter pylori presente in appena il 50% dei casi di ulcera gastrica.

Intanto anche i più grandi filosofi e medici della storia avevano messo in rilievo questa intima relazione tra anima (spirito) e corpo (materia), tanto che Platone affermava che molte malattie la fan franca perché si cerca di curare il corpo senza tener conto dell’ anima, mentre Ippocrate, umori e temperamenti a parte, affermava che tutte le funzioni organiche sono influenzate dalle passioni (e sentimenti) e “ se l’ anima s’ ammala essa consuma il corpo”.

Ora dal momento che questo intimo conflitto anima- corpo lo avverto in maniera esasperata pure sulla mia persona, partendo da ormoni e mediatori chimici, amo definirmi un soggetto da sempre stressato (cortisolo), per lo più depresso (serotonina) ma con buone nozioni mnemonico/cognitive (glutammina) grazie all’ integrità epatica e alla transaminazione, tanto da comprendere il significato vero della vita che, per il maestro Dante, era la divina commedia sempre più umana tragedia se non si corre subito ai ripari.

Proprio in virtù di tanto anch’ io, in fase maniacale (sono un “ bipolare” secondo illustri psichiatri senza anima!) e per la mia lunga esperienza di medico di famiglia, mi permetto delle avances scientifiche, per cui la connaturata convivenza anima- corpo o meglio anima- mente (materia raffinata), terribili sorelle del nostro io profondo, diventa un quotidiano conflitto spirito- materia con relative turbe psicosomatiche, mentre le persone dure di cuore, di contro, hanno una migliore aspettativa di vita terrena... come le pietre!

Comunque tra esperienze professionali e personali emergenze mediche, con spirito e materia non ben compenetrate ed amalgamate, sul tubo digerente io la vedo così: se l’ anima (psichè non sopporta più il suo corpo (soma, vera prigione) scatena turbe psicosomatiche (colon irritabile), se lo rifiuta causa malattie psicosomatiche (ulcera peptica) e, infine, se lo rigetta provoca patologie autoimmunitarie (rettocolite ulcerosa). E qui, tra l’ ormone dello stress (cortisolo) e il neurotrasmettitore del benessere (serotonina), entrano in gioco i nostri quotidiani umori (focoso/sangue, flemmatico/cervello, collerico/fegato e melanconico/milza), la cui giusta miscela, come diceva il maestro Ippocrate, ci regala la buona salute.


Francesco Andrea Maiello 26/10/2017 19:35 85

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di Francesco Andrea Maiello

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Francesco Andrea Maiello:
Francesco Andrea Maiello
 I suoi 141 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La cuccagna svedese (22/05/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e èoesie (3a parte) (26/10/2017)

Una proposta:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (2a parte) (04/10/2017)

Il racconto più letto:
 
La luce del pensiero (15/07/2012, 1013 letture)


 Le poesie di Francesco Andrea Maiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it