3944 visitatori in 24 ore
 206 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3944

206 persone sono online
Autori online: 3
Lettori online: 203
Poesie pubblicate: 343’356
Autori attivi: 7’515

Gli ultimi 5 iscritti: Maurizio vassalli - Terryna86 - Marta ceresoli - Elettral - Filippo Asero
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereMariasilvia Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privatoClub ScrivereMaurizio vassalli Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Calore di fiamma lontana

Amore

E poi arriva il giorno in cui, nel tentativo di liberarci di ricordi ingombranti, bruciamo le prove, le mandiamo letteralmente “ in fumo”. Con certosina pazienza, foglio dopo foglio, gettiamo nella fiamma ogni prova scritta di ciò che fu, Poi passiamo ai fiori lasciati seccare religiosamente nelle pagine di un libo, ai bigliettini d’ amore, a qualche foto, scatti rubati in circostanze improbabili; poi è la volta delle bozze di poesie su quell’ amore unico, irripetibile, breve come raggio di sole tra le nuvole; bruciamo tutto, persino quei nastrini di pacchetti regalo che per noi rappresentavano un momento magico. Al termine del nostro lavoro di annullamento materiale di tutto ciò che rimaneva, quasi orgogliosi del nostro immenso coraggio "Non c’è rimasto più nulla", dichiariamo, rivolgendoci in realtà solo a noi stessi, nell’ assoluta solitudine del nostro cuore. La nostra mente ora è dolorosamente lucida. Ci eravamo sentiti, per un breve momento della nostra esistenza, miracolosamente felici, soli prescelti tra mille che non sanno. Ma quella felicità non poteva essere nostra per sempre. E allora perché conservarne le prove? Ora siamo al sicuro, ne resta unico testimone il cielo, come in fondo è sempre stato. Ma quel fumo non si disperde, come vorremmo credere, nell’ aria. Proprio il cielo, unico testimone, lo trattiene, anche se su su in alto, così in alto che persino ai nostri stessi occhi sembra davvero essersi dissolto. E le ceneri, che credevamo di aver eliminato del tutto, raccogliendone i granelli nella paletta della spazzatura con certosina accortezza, si sono invece infiltrati a nostra insaputa in questo o quell’ angolino nascosto del cuore, dove rimarranno e continueranno a rilasciare per sempre il loro impercettibile “ calore di fiamma lontana”.


Silvana Poccioni 03/08/2019 17:11 1 149

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Silvana PoccioniPrecedente di Silvana Poccioni

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Quanto mi piacciono i racconti di Silvana Poccioni! Sono stringati e senza sbavature e, come accade spesso per gli scrittori profondi, richiedono meno tempo per leggerli che per rifletterci su. La conclusione del breve racconto è assai indicativa: è inutile bruciare o distruggere le testimonianze di un amore finito, perché esse sono penetrate nel nostro cuore, o nell’anima, o nella mente e, finché resteremo in vita, non moriranno mai! (E’ un po’ quello che anche io, parecchio tempo fa, intesi esprimere qui nel sito nella poesia "Inevitabilità delle fotografie ingiallite" .)»
Antonio Terracciano

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Silvana Poccioni ha pubblicato in:

Libro di poesieFesta delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libro di poesieSan Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino

Pagine: 110 - Anno: 2010


Libro di poesieAddio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini

Pagine: 92 - Anno: 2010


Libri di poesia

Ritratto di Silvana Poccioni:
Silvana Poccioni
 I suoi 71 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La mosca (05/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il vento parla (09/09/2019)

Una proposta:
 
Il vento parla (09/09/2019)

Il racconto più letto:
 
Una lettera per mia madre (08/01/2011, 4807 letture)


 Le poesie di Silvana Poccioni

Cerca il racconto:



  



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it