3980 visitatori in 24 ore
 204 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3980

204 persone sono online
Autori online: 2
Lettori online: 202
Poesie pubblicate: 342’722
Autori attivi: 7’510

Gli ultimi 5 iscritti: Patrizia Savi - Carmine Ianniello 1 - Miguelted - Paolina Segatto - Marilyne Geyne
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereLia Messaggio privatoClub ScrivereSalvatore Pintus Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Dialogo tra l’Io poeta e l’Io narratore

Fantasy

- Perché, fratello, non trasformi, come me, una buona idea in una bella poesia?

- Sai, ci sono contenuti che meglio si prestano a un percorso più lungo, e svincolato dalle rigide regole della metrica ed eventualmente della rima.

- Ma non potresti fare passare quelle tue composizioni per poesia ugualmente? Nella "Bufera" di Montale ci sono un paio di raccontini, eppure sono considerati poesie (anche le sue altre, peraltro, spesso non hanno né metrica né rime...)

- No, io vado più d’accordo con Baudelaire, che riprese in prosa, sia pure poetica, alcuni temi delle sue poesie, creando una raccolta a parte, lo "Spleen de Paris" .

- Ah! Mi sa che sei troppo meticoloso, mentre, vedi, nella poesia moderna praticamente tutto va bene, tutto fa brodo!

- Ma io in quel brodo non ci voglio sguazzare: preferisco ben distinguere le due cose.

- Come fai, quando ti viene l’ispirazione, a decidere che ciò che verrà fuori sarà una prosa?

- L’ispirazione del narratore è un po’ diversa da quella del poeta, è sotto certi aspetti più semplice, diciamo. A voi poeti, il primo verso spesso lo manda una qualche deità, e dovete essere bravi a trovare gli altri; noi narratori, invece, non abbiamo bisogno di nessuna dea: pensiamo a un soggetto, a una storia da raccontare e, armati di santa pazienza, li portiamo avanti, impiegando a volte anche tanti giorni o settimane per arrivare alla fine.

- Allora vuoi forse dire, con questo, che il tuo lavoro è più impegnativo del mio?

- Te l’ho detto: voi poeti godete dell’aiuto di una divinità, mentre noi dobbiamo fare tutto da soli.

- Ma tu pensi che i lettori sono più contenti di leggere una poesia o una prosa?

- Direi che non c’è differenza, se sono entrambe ben scritte e congegnate. Aggiungerei che a una poesia il lettore deve fare un’addizione, e a una prosa una sottrazione, peché molte volte le parole di una poesia ne suggeriscono altre (spesso diverse da lettore a lettore), mentre quelle di un racconto si possono anche riassumere se, ad esempio, lo si vuole riferire a un amico.

- Questa conversazione ci ha fatto proprio bene: siamo gemelli ma, come tanti gemelli, possediamo piccole differenze che è stato utile indagare. Che tu possa scrivere ancora dei bei racconti!

- E a te buona poesia, fratello!



Antonio Terracciano 22/08/2019 19:03 2 110

Creative Commons LicenseQuesto racconto è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Antonio TerraccianoPrecedente di Antonio Terracciano

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Naturalmente i gemelli sono Antonio poeta e Antonio narratore! Bella scoperta! mi dirai. Il fatto è che anch’io discuto spesso con la mia gemella e alla fine siamo sempre d’accordo: la poesia è bisogno immediato e irrefrenabile di mettere su carta un’emozione, una sensazione, un’impressione, prima che l’ispirazione svanisca; il racconto è la riflessione, poetica a volte, sulla propria e altrui vita, richiede un più ampio spazio (mai molto ampio per me, in verità) e gode di maggiore libertà. E tuttavia sempre di poesia si tratta, a mio parere.»
Silvana Poccioni

«Bella l’dea di far parlare due gemelli: la poesia e la prosa. E ragionare tra loro chiedendosi chi fosse la più letta o la più gradita... Sono d’accordo con l’Autore, tutte e due, se ben scritte sonoo belle da leggere. Dipende... non è così caro Prof? Cari saluti!»
Franca Merighi

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Antonio Terracciano:
Antonio Terracciano
 I suoi 82 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Originale discorso di un cittadino illuminato (10/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il mio viale metafisico (16/10/2019)

Una proposta:
 
Il mio viale metafisico (16/10/2019)

Il racconto più letto:
 
La moglie, l'amante e la prostituta (Tre lingue) (08/03/2011, 1933 letture)


 Le poesie di Antonio Terracciano

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it