3118 visitatori in 24 ore
 253 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3118

253 persone sono online
Lettori online: 253
Poesie pubblicate: 342’872
Autori attivi: 7’514

Gli ultimi 5 iscritti: CerenMus - Andrea Vincenzo Abbondanza - gadaWetrierN - Ralphjuify - Tatianaot
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereRosetta Sacchi Messaggio privatoClub ScrivereGiuseppe Mauro Maschiella Messaggio privato
Vi sono online 2 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Lo squalo

Biografie e Diari

Questa è una storia breve ma intensa.

Vogliate lettori considerare questo racconto per quello che è, ovvero, una mera descrizione di ciò che è accaduto.
Leggete senza remore accettatela per quella che è.

Il sole cominciava a scaldare troppo e la spiaggia, sempre più assolata, profumava intensamente di un pregnante aroma di cocco, emanato dalle creme solari, segno era di una sola cosa: era arrivata altra gente.
Aprii gli occhi e rimasi nel torpore provocatomi dal sole e dalla musica che, incessantemente, arrivava dritta nel mio cervello attraverso il mio fedele compagno mp3.
Non avevo ancora capito se lo usavo così tanto per non pensare o per costringermi a farlo, poichè ogni singola canzone evocava un ricordo, un profumo, un’emozione, una sensazione.
Ho come il vago sospetto che io lo usi come i frati usano il flagello per punirsi dei loro peccati, infliggendosi punizioni corporali.
Eravamo dunque, al momento in cui apro gli occhi e mi guardo attorno, il caldo attanagliava per cui decisi di prepararmi per un bel bagno corroborante e rinfrescante.
Cambiai le cuffie al mio mp3 per indossare quelle impermeabili e mi avviai;
Pochi passi ed ero già con i piedi nell'acqua, il mare quel giorno era al massimo della sua bellezza, dovendogli dare un voto, sarebbe stato senza dubbio un dieci.
Calmo, caldo anche troppo, cristallino, caraibico insomma.
Mi lasciai abbracciare da lui e avvolgere dal suo calore.
Bracciate lente, ritmate, per andare lontano, lontano, più lontano oltre le boe, oltre gli scogli dove le fresche correnti sottomarine provocano un leggero solletico alle gambe permettendo al sangue di accelerare la sua corsa, così da procurarmi quel “pizzicorio” perché tanto simile al “piacere”.
Mi immergo.
Splendido, quanti colori e che pace!
Riprendo a nuotare, intorno a me niente e nessuno ma meglio così a me piace così, io e lui e nient’altro e nessun altro.
Ero lì, quindi, che nuotavo con bracciate calme e regolari, ritmiche mentre i Negramaro continuavano imperterriti a cantare “...cade la pioggia e tutto lava, cancella le mie stese ossa... ” alzo lo sguardo e la pace è interrotta da un’oscura presenza che si aggira guardinga e lenta;
Fa un giro attorno a me, già la cosa mi turba, poi un altro e un altro ancora;
Affretto le bracciate e cerco di allontanarmi, il cuore accelera i suoi battiti mentre i Negramaro “ ...dimmi a che serve restare lontano in silenzio a guardare la nostra passione che muore in un angolo e non sa di noi... ” Quello che si vede è solo quello che emerge dal pelo dell’acqua, qualcosa di nero, mi fermo. Riprendo fiato.
Ma no! È ancora qui ricomincia a girarmi attorno come uno squalo fa con la sua preda.
Sono innervosita, spazientita ma non impaurita.
Ricomincio a nuotare, mi rendo conto che il mare sta cambiando colore e che mi sono allontanata molto, non è prudente restare qui, si avvicina un temporale, non devo farmi prender dal panico, sono una brava nuotatrice ed ho affrontato di peggio.
La mia ansia è tutta colpa di quell’accidente!
Mi fermo, devo riprendere il ritmo regolare del fiato, lo so fare, ed eccolo che ricomincia, ancora come uno squalo attorno alla sua preda.
Questa volta l’affronto e mi difendo, urlo e gli faccio cenni sott’acqua e finalmente alza la testa, cerco di mantenere la calma ed esordisco: “ È grande il mare vero? ”
Il deficiente risponde: “Si è grande ti piace vero?”
Come sarebbe “ ti ” piace, ma chi sei, ma chi ti conosce...mi dai del TU?
Io rispondo: “ Piace anche a LEI? Peccato però che ci sia uno squalo che infastidisce le bagnanti! ”
Il deficiente ribatte: “ non ti preoccupare, ti proteggo io! ”
Ancora “TI ”, ma allora sei proprio scemo!, non hai capito neanche la battuta, AAAHHH ! VORREI URLARE!
Gli lancio un’occhiata fulminante, faccio un gesto di stizza come a voler dire: “ MA VA! ”
Mi giro e ricomincio a nuotare.
Neanche pochi minuti e “arieccolo!”
Questa volta non parla ma giocherella con una cordicella che ha intorno al collo e ride.
Beh! Vuoi vedere che questo più che deficiente, è proprio pazzo?!
Mi avvio verso la prima boa che capita a tiro cercando di tornare verso riva e mi fermo accanto ad una di esse, non si sa mai!
Lui arriva, come previsto.
Gli dico schietta e sicura:
“ Senta, fino ad ora sono stata abbastanza gentile ma se adesso non sparisce e se non smette di girarmi attorno come uno squalo, allora la vede questa boa? Bene, io prendo la sua testa e gliela sbatto sopra fino a quando non si spacca una delle due!”

Alcuni minuti dopo... i Negramaro cantano così “ ...cade la pioggia e tutto lava...” e lava anche la chiazza vermiglia di sangue che lascio alle mie spalle.
Questa sera, a cena, c’è squalo arrosto!


Anna Elvira Cuomo 04/09/2010 22:34 1 1289

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Anna Elvira Cuomo

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Altro che diario... Questo è un thriller in piena regola, alla Dario Argento!
A proposito: gli squali alla brace sono l'ideale, mangiati in riva al mare!»
Nemesis

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

attiri gli squali?sarà perchè sei..."buona"??! (Il Boccaccino)



Anna Elvira Cuomo ha pubblicato in:

Libro di poesieSe tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 208 - € 11
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686214


Libro di poesieTu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 240 - € 12
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686108


Libri di poesia

Ritratto di Anna Elvira Cuomo:
Anna Elvira Cuomo
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Lo squalo (04/09/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
"Immortale" (17/05/2016)

Una proposta:
 
"Immortale" (17/05/2016)

Il racconto più letto:
 
Lo squalo (04/09/2010, 1290 letture)


 Le poesie di Anna Elvira Cuomo

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it