Autore Topic: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?  (Letto 12105 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #15 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 12:17:24 »
..amen!!! ;D ;D ;D ;D

...per cristo nostro signore....:-)

Offline Francy

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #16 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 16:19:14 »
Secondo me è una cosa soggettiva:se prendi una donna verace a tavola,abituata a mangiare velocemente,per saziarsi,forse sarebbe innaturale se cantasse troppo l'amore,almeno in modo tradizionale.
A me piace vivere l'amore più in senso di passione,salvo eccezioni,non sarei me stessa se ne scrivessi in modo edulcorato.
"L'eterno femminino,un valore puramente immaginario"mi sembra sia di Nietzsche(o forse Schopenauer)

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #17 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 19:20:04 »
Secondo me è una cosa soggettiva:se prendi una donna verace a tavola,abituata a mangiare velocemente,per saziarsi,forse sarebbe innaturale se cantasse troppo l'amore,almeno in modo tradizionale.
A me piace vivere l'amore più in senso di passione,salvo eccezioni,non sarei me stessa se ne scrivessi in modo edulcorato.
"L'eterno femminino,un valore puramente immaginario"mi sembra sia di Nietzsche(o forse Schopenauer)

ok francy, tu sei un caso "femminile" partifcolare dal mio punto di vista. Nelk senso che con te potremmo parlare per ore ed ore del significato della parola "amore":-) Ti apprezzo perchè sei sincera, perchè vivi le tue passioni senza false ipocrise, mentre tante donne vivono la passione e "l'amore" come te ma a parole si nascondono dietro alla loro "verginità" da papa tedesco. Certo che tu dovresti aprire un topic dove domandi dove sta la differenza tra amore e passione, tra soddisfazione fisico e mentale, tu saresti la più adatta perchè vivi come ami vivere quindi onore al merito ma ti pone pure questi dilemmi "filosofici". Aspetto da te un thread di questo genere, se lo apri tu avrai seguito se lo apro io verrò massacarato ahahaha

Offline Pino Penny

  • Autore
  • *
  • Post: 698
  • Sesso: Maschio
  • guardi la vita a colori o in bianco e nero?
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #18 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 19:58:06 »
credo,almeno nel mio caso.che gli uomini "sappiano"scrivere d'amore,quando ...non ce l'hanno
guardi la vita a...colori?Io a volte si, a volte in nero a seconda dei giorni.se sono grigi anche grigio è un colore.Ma anche in blu non mi dispiace.in rosso per tirarmi su.in giallo se mi sento più pazzo del solito,in bianco se ci vado...

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #19 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 20:27:21 »
credo,almeno nel mio caso.che gli uomini "sappiano"scrivere d'amore,quando ...non ce l'hanno
esatto..la stessa cosa vale per l'altro sesso:-) le sensazioni bele si vivono "sul campo", quando invece non si caplesta quella prateria allora si vivono nella mente e nascono pure ottime poesie:-)

Offline Francy

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #20 il: Venerdì 11 Maggio 2007, 21:20:43 »
Cavolicchio Zero!Tu si che mi hai capita!
Sai perché se la aprissi io la discussione avrebbe più seguito??
Perché sono una donna.
Sono dalla tua parte,anzi il discorso è più ampio:ci sono donne astute che si fanno passare per verginelle,il cui unico obiettivo è che uno se le prenda ed altre che la mollano a chiunque con l'illusione di trovare affetto e quindi anche per loro,seppure con un principio diverso,l'obiettivo è sempre quello di trovare qualcuno.
Altre invece,siccome gli uomini lo hanno sempre fatto,lo fanno anche loro,credendo di far valere i propri diritti.
E danno il peggio di loro,tentando di emulare uomini che danno il peggio di loro.
Io lo faccio con chi mi va,perché mi va.
La passione è un lenzuolo cremisi di seta su cui stare in infiniti modi,è il nettare più succoso,piacevole e leggero che la vita possa offrire,è l'assenza del disagio e dell'inganno di troppe parole,è dare Amore:non semplicemente all'altro,ma a se stessi,alla vita stessa,alla possibilità di farlo.
E passione non è solo un rapporto carnale:è uno sguardo,il chinarsi di uno sguardo,è il deglutire saliva vogliosa,è l'avvertire quella pelle sotto i polpastrelli,il ritrovare quell'odore....
Hai ragione:io sono libera da tutto,ma schiava di passione!

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #21 il: Sabato 12 Maggio 2007, 00:07:20 »
Cavolicchio Zero!Tu si che mi hai capita!
Sai perché se la aprissi io la discussione avrebbe più seguito??
Perché sono una donna.
Sono dalla tua parte,anzi il discorso è più ampio:ci sono donne astute che si fanno passare per verginelle,il cui unico obiettivo è che uno se le prenda ed altre che la mollano a chiunque con l'illusione di trovare affetto e quindi anche per loro,seppure con un principio diverso,l'obiettivo è sempre quello di trovare qualcuno.
Altre invece,siccome gli uomini lo hanno sempre fatto,lo fanno anche loro,credendo di far valere i propri diritti.
E danno il peggio di loro,tentando di emulare uomini che danno il peggio di loro.
Io lo faccio con chi mi va,perché mi va.
La passione è un lenzuolo cremisi di seta su cui stare in infiniti modi,è il nettare più succoso,piacevole e leggero che la vita possa offrire,è l'assenza del disagio e dell'inganno di troppe parole,è dare Amore:non semplicemente all'altro,ma a se stessi,alla vita stessa,alla possibilità di farlo.
E passione non è solo un rapporto carnale:è uno sguardo,il chinarsi di uno sguardo,è il deglutire saliva vogliosa,è l'avvertire quella pelle sotto i polpastrelli,il ritrovare quell'odore....
Hai ragione:io sono libera da tutto,ma schiava di passione!

Condivido ogni parola che hai scritto

Offline Grandesempre Giorgio

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #22 il: Sabato 12 Maggio 2007, 00:10:03 »
Hai ragione Zero l'ho notato anche qui sul sito che gli uomini sono più vari e soprattutto scrivono delle bellissime poesie molto profonde e magari nella vita reale saranno anche degli orsi apatici, invece le donne vivono quel tipo di sentimento e lo esternano nella vita di tutti i giorni, quando scrivono una poesia sono più dirette poi dipende dai punti di vista, questa è una mia personalissima opinione!!!
Ho letto il post precedente di Francy, io sinceramente non penso che l'universo femminile ruoti intorno a quella cosa preziosa che hanno tra le gambe, e noi uomini non stiamo con una margherita in mano a dire me la da o non me la da, sarebbe più interessante e coinvolgente far sesso con una persona che attrae anche per qualità che vanno oltre quelle fisiche non credi!!! Questione di mentalità purtroppo soggettiva!!!!
Non smettere mai di cercare ciò che ami, finirai per amare ciò che trovi!

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #23 il: Sabato 12 Maggio 2007, 00:32:56 »
sarebbe più interessante e coinvolgente far sesso con una persona che attrae anche per qualità che vanno oltre quelle fisiche non credi!!!

cosa ti fà pensare il contrario?

Offline Oliviero Angelo Fuina

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #24 il: Sabato 12 Maggio 2007, 02:00:26 »
cosa ti fà pensare il contrario?

Gioco, Set e Match! ;)

Bisogna distinguere quello che la "gente" vuole che si dica, il "politically correct", da quello che in effetti fondamentalmente si cerca e si vuole.

Il titolo, a mio parere, è solo questione di Ying & Yang.
La parte femminile è meno razionale e più si avvicina all'irrazionalità emotiva e sessuale.
Ma l'assioma di ogni Poeta o di chi per tale vuole spacciarsi, è la mancanza di razionalità in funzione di maggior intuito, emotività, istintività e capacità artistica (sempre quindi nella sfera Yang) di "sentire" e plasmare parole capaci di racchiudere colori,odori e pensieri impalpabili.
Sbagliato quindi affermare (anche se provocatoriamente) quanto riportato nel titolo di questo Topic.
Ogni poeta, avendo a che fare con la sfera emotiva, attinge dalla propria parte femminile percettiva.
La differenza la fa solo il talento e la preparazione letteraria.

Chevalier

  • Visitatore
Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #25 il: Sabato 12 Maggio 2007, 10:15:23 »
“Quando una donna scrive un romanzo che ha per protagonista una donna, tutti ritengono che stia parlando di donne, mentre quando un uomo scrive un romanzo che ha per protagonista un uomo, tutti ritengono che stia parlando del genere umano.” (riflessione di Rosa Montero)

La sensibilità femminile è racchiusa tutta in questa riflessione.

Offline Oliviero Angelo Fuina

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #26 il: Sabato 12 Maggio 2007, 11:07:23 »
“Quando una donna scrive un romanzo che ha per protagonista una donna, tutti ritengono che stia parlando di donne, mentre quando un uomo scrive un romanzo che ha per protagonista un uomo, tutti ritengono che stia parlando del genere umano.” (riflessione di Rosa Montero)

La sensibilità femminile è racchiusa tutta in questa riflessione.


o magari la prevenuta (comunque motivata) suscettibilità ,se non femminile, della signora Montero?

Questa affermazione, ormai, mi sembra anacronistica a tutti gli effetti.

E questo non risponde al titolo del topic, ma eventualmente differenzia solo una diversa sensibilità percettiva.

Offline Zeroonevox

Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #27 il: Sabato 12 Maggio 2007, 12:31:34 »
Sbagliato quindi affermare (anche se provocatoriamente) quanto riportato nel titolo di questo Topic.
Ogni poeta, avendo a che fare con la sfera emotiva, attinge dalla propria parte femminile percettiva.
La differenza la fa solo il talento e la preparazione letteraria.


Esatto ;D Solo dietro a provocazione una persona comincia a mostrare una parte della sua vera identità ;D LA provocazione è un'arma potentissima soprattutto nella vita reale. Parto  dal mio di presupposto, cioè che la maggior parte delle relezioni sentimentali nascono dall'ipocrisia e da piccole e grandi bugie. Ma qui probabilmente sono andato fuori topic.

Chevalier

  • Visitatore
Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #28 il: Sabato 12 Maggio 2007, 12:48:54 »
E questo non risponde al titolo del topic, ma eventualmente differenzia solo una diversa sensibilità percettiva.

Mi sembra invece che questo sia il nucleo del Topic... la sensibilità femminile fa la differenza.
E questo succede nella vita, nella letteratura, nella poesia e in qualsiasi altro avvenimento.
Ti faccio un esempio:
È facile far eccitare un uomo: basta una scollatura che evidenzi i seni, oppure una minigonna che metta in mostra le cosce, e l'uomo si eccita. Così l'immagine della donna "sexy" è facile da costruire: minigonna, tacchi a spillo, scollatura...
Ma qual è l'immagine del maschio “sexy” ? Oppure, più semplicemente: che cosa c'è nel maschio che eccita (fisicamente) una donna?
È innegabile che uomini e donne hanno due modi un po' diversi di vivere la sessualità; i primi in maniera più primitiva se vuoi, più strettamente sensoriale e visiva, le seconde in modo più "spirituale", in armonia con pensieri e sentimenti. Dubito che una donna si ecciti solamente nel guardare gli attributi virili di un uomo in qualche foto ma, se questi attributi appartengono alla persona che si ama, si stima e si desidera per svariati motivi allora è plausibile. Mi spiego meglio, secondo me occhi, naso, pettorali ecc. eccitano nella misura in cui appartengono ad una persona ben precisa che loro desiderano, non fini a se stessi.
E in tutto questo, ripeto, è la loro sensibilità a fare la differenza

Chevalier

  • Visitatore
Re: Perchè le donne esrpimono in poesia i sentimenti meglio degli uomini?
« Risposta #29 il: Sabato 12 Maggio 2007, 13:17:51 »
Si sa che la letteratura e la poesia, è stata da sempre una “supremazia” maschile ma, ultimamente, anche attraverso una loro maggiore consapevolezza, hanno saputo affermare la loro identità, e in molti casi, più degli uomini.
La motivazione potrebbe essere il fatto che la poesia è per sua natura legata a processi immediati: la percezione viene trasferita sulla carta a seguito di un processo di emersione della realtà che non viene percepito come fatto oggettivo ma come un’esperienza sensibile.
La poesia è nell’occhio di chi osserva, nella capacità istintiva di lasciarsi investire dall’emozionalità per poi farne emozione.
Un altro aspetto essenziale della natura femminile è quello di essere profondamente analitica.
Se l’uomo volge il suo sguardo verso l’universale e scende al particolare secondo un processo deduttivo, la donna accede alla totalità attraverso un processo induttivo che inizia dal particolare fino a raggiungere l’universale.
Questo processo trova una banale ma significativa conferma, nei rapporti reciproci: una donna facilmente dirà che un uomo ha belle mani, o begli occhi, un uomo, invece, dirà che una donna è bella.