Autore Topic: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?  (Letto 6921 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Paolo Ursaia

Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #15 il: Mercoledì 15 Agosto 2007, 10:12:06 »
...aggiungo una piccola variazione...Noto che talora mi capita di prendere la penna in mano non per me, nè per comunicare con gli altri; bensì per celebrare qualcuno o qualcosa. Una statua, un dipinto, qualcosa del genere, quasi per portare fuori da me qualcosa di troppo grande per essere contenuto, e tenerlo lì...
Cunctando restituit

fragola

  • Visitatore
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #16 il: Domenica 26 Agosto 2007, 23:44:54 »
All'inizio scrivo per me stessa , per appagare un forte desiderio di dar forma a sensazioni ,ricordi , immagini , visioni , pensieri ed emozioni.
Quando rendo visibile ciò che ho scritto so che lo faccio anche per gli altri e mi fa piacere sapere che il lettore se ne vestirà.
Indossando le mie parole le farà un po' sue ma si lascerà  trasportare dai suoi ricordi , pensieri , sensazioni.

Offline Paolo Ursaia

Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #17 il: Lunedì 27 Agosto 2007, 15:54:14 »
All'inizio scrivo per me stessa , per appagare un forte desiderio di dar forma a sensazioni ,ricordi , immagini , visioni , pensieri ed emozioni.
Quando rendo visibile ciò che ho scritto so che lo faccio anche per gli altri e mi fa piacere sapere che il lettore se ne vestirà.
Indossando le mie parole le farà un po' sue ma si lascerà  trasportare dai suoi ricordi , pensieri , sensazioni.


  Grazie Fragola...intanto auguri per il tuo primo post...e poi, dici il vero...tante volte è così...ciao!
Cunctando restituit

lori_esse

  • Visitatore
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #18 il: Lunedì 27 Agosto 2007, 18:28:43 »
Credo di non scrivere per qualcuno in particolare....diciamo che scrivo in qualsiasi momento il mio cervello mi ordina di toccare la penna e il mio cuore decida che è il momento giusto per raccontare. E' una sensazione che nelle giornate buone mi fa scrivere senza fermarmi, la maggior parte delle volte che volevo scrivere x passare il tempo è ho partorito delle belinate.
So di non essere un'esperta, ma è da quando ho imparato a scrivere che scrivo e con l'andare degli anni ho imparato che ogni momento è quello giusto per le emozioni e ora che pubblico su questo sito, anche se da poco, per me è la primissima volta che persone estranee leggono i miei scritti...in fondo mi sto mettendo in gioco con voi..è elettrizzante....

Offline Paolo Ursaia

Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #19 il: Lunedì 27 Agosto 2007, 20:47:07 »
Credo di non scrivere per qualcuno in particolare....diciamo che scrivo in qualsiasi momento il mio cervello mi ordina di toccare la penna e il mio cuore decida che è il momento giusto per raccontare. E' una sensazione che nelle giornate buone mi fa scrivere senza fermarmi, la maggior parte delle volte che volevo scrivere x passare il tempo è ho partorito delle belinate.
So di non essere un'esperta, ma è da quando ho imparato a scrivere che scrivo e con l'andare degli anni ho imparato che ogni momento è quello giusto per le emozioni e ora che pubblico su questo sito, anche se da poco, per me è la primissima volta che persone estranee leggono i miei scritti...in fondo mi sto mettendo in gioco con voi..è elettrizzante....

    Hai detto bene!;)
Mettersi in gioco è elettrizzante, soprattutto quando, per farlo, si usa il cervello ed il cuore...comunque, nessuno è esperto...e tutti lo sono...Ciao e grazie!
Cunctando restituit

khay

  • Visitatore
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #20 il: Venerdì 31 Agosto 2007, 00:32:47 »
Scrivo perchè mi sono accorta che posso esprimermi anche così, e molto più chiaramente che con altre tecniche creative, più istintive e ad effetto ( musica, pittura, danza)  ma meno comprensibili razionalmente di un verso o di un racconto scritto. La scrittura è una delle pochissime arti che passa per la mente razionale, anche se esprime sentimenti, quindi coinvolge più completamente la psiche terrena, secondo me.
E' la mente che scompone sè stessa, uno scavare interno che ti costringe ad osservarti prima di scriverti sul foglio. Per chi scrivo?
Per tutti, e in quel tutti ci sono anche io. Non è necessità di mostrarsi, quanto di condivisione. Come mi piace leggere gli altri, penso che ad altri faccia piacere leggermi, aggiungendo nuove visuali alla propria , così come io spesso faccio mie le loro.
E, cosa ben molto più importante, scrivo perchè mi diverte farlo.
:)

el_greco

  • Visitatore
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #21 il: Venerdì 31 Agosto 2007, 14:12:38 »
 Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?


Già, me lo chiedo spesso anche io.
Alla fine concludo che scrivo assolutamente per gli altri. Perchè diavolo dovrei scrivere per me? Vuoi mettere la soddisfazione di sparare quattro cazzate e farle leggere a tutti e magari ricevere anche i complimenti...
Non c'è gusto a scrivere per se stessi e poi io sono un esibizionista nato. Devo cercare sempre di sorprendere, e sorprendere me stesso non è cosa facile, quindi ci provo con gli altri.




el greco






Attenzione!!!
(Ogni cosa detta in questo post è una cazzata, non sono individuo da prendere sul serio, tutte le mie affermazioni lasciano il tempo che trovano. Sono soggetto a masturbazioni mentali periodiche che si acuiscono con il cambio climatologico.)

Zaira

  • Visitatore
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #22 il: Domenica 2 Settembre 2007, 20:42:03 »
ho letto con interesse i vostri commenti e vorrei lasciare anche il mio:
io ho iniziato perchè...
sono stata  "sfidata"   ;D
da mio figlio  ;D  che già era sul sito da tempo...
ho provato e con meraviglia ho scoperto che qualcuno apprezzava i miei pensieri e siccome la cosa mi ha dato soddisfazione  ;) pensando anche a chi  i legge, ho continuato, con gli alti e bassi che fanno parte della vita  di ciascuno...
(ora è un periodo "basso")

un saluto
Laura

Offline Marco Casini Marcoforever

Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #23 il: Mercoledì 5 Settembre 2007, 22:44:40 »
Carissimo Paolo, benche' nuovo di questo sito e latitante nel forum, voglio esprimerti anch'io la mia opinione, o per lo meno il mio caso. Io scrivo per me, per liberare le parole che sgorgano e per lasciar così posto ad altre, potrei dire, per raccogliere ancora pensieri dall'aria. Prima di approdare da queste parti ho scritto in vari posti con altri nick, fino a quando non mi sono detto da adesso sono Marco, Marcoforever. Personalmente ho cominciato in eta' adolescenziale, per poi osservare una pausa sabbatica di una trentina d'anni  :D. Ma dal 2004 quando ripresi non ho piu' smesso e ho seminato parti di me nei vicoli delle oscure strade di questa sfera-web. Se non lo avessi fatto, provabilmente l'unico a essere ingrigito sarei stato io. La poesia  è vita, perchè vita sono le emozioni. Se poi il nostro scrivere,ci avvicina al sentire di chi come noi cerca nel verso la sua strada interiore, diventa un bel condividere, ed un cammino da percorrere con gioia. Ma è solo un effetto secondario radiante del nostro sentirci vivi.
Una lama nel petto che sanguina amore...

Offline Pino Penny

  • Autore
  • *
  • Post: 698
  • Sesso: Maschio
  • guardi la vita a colori o in bianco e nero?
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #24 il: Domenica 9 Settembre 2007, 12:24:48 »
spesso e volentieri mi dico:scrivo per raccontare di me in qualche modo,per sfogare il dolore,per trovare comprensione...a volte le mie pseudopoesie sono da "taglio delle vene" ma in fondo(nemmeno tanto)spero che chi le legga(gli altri)provino per un attimo quello che provo io....eheheheh sono un sadico!

guardi la vita a...colori?Io a volte si, a volte in nero a seconda dei giorni.se sono grigi anche grigio è un colore.Ma anche in blu non mi dispiace.in rosso per tirarmi su.in giallo se mi sento più pazzo del solito,in bianco se ci vado...

Offline Paolo Ursaia

Re: Spesso e volentieri me lo chiedo...scrivo per me, o per gli altri?
« Risposta #25 il: Domenica 9 Settembre 2007, 23:59:30 »
...Vado in vacanza un pò di giorni... ;)
 E trovo tutte queste opinioni interessanti...insomma, ciascuno di noi scrive per motivi diversi, eppure così simili...sarà la poesia ad aere tali caratteristiche? ???
Cunctando restituit