Autore Topic: Bisogno di aiuto  (Letto 7849 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elisabetta Randazzo

Bisogno di aiuto
« il: Giovedì 4 Marzo 2010, 00:00:39 »
Quando vieni a conoscenza che una persona che conosci  e scrive sul sito vive un periodo disagiato con seri problemi economici derivati da malattie, con dei figli a carico uno in particolare che ha bisogno di molte cure per vivere, infatti deve viaggiare spesso per centri specializzati, cosa pensi di fare?

La prima cosa che ti viene in mente è quella di dare una mano e di cercare solidarietà nelle persone che hai vicino.
Quindi vi chiedo a tutti voi amici di contribuire anche con un piccolo gesto e di dare una mano a questa povera madre che ogni giorno combatte per suo figlio, per motivi di privacy rimarrà anonima.

Diamo il nostro aiuto facendo sentire a questa nostra amica, autrice del sito, il nostro affetto, e che se leggiamo l'un l'altra le nostre poesie non è senza significato.

I versamenti, anche piccoli, possono essere fatti con un bonifico sul conto intestato:

Angelo Andrea Casertano

IT15C0300239301000400712026


Nella causale indicare "Aiuto per l'autrice".

Don Angelo (il quale è non solo sacerdote ma anche autore del sito) si è "prestato" a fare da tramite e da "garante" per la raccolta di quanto donato.

Una notte serena a tutti,
Elisabetta
« Ultima modifica: Domenica 26 Settembre 2010, 10:04:00 da Luigi. »
"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran

aureliastroz

  • Visitatore
Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #1 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 09:32:52 »
up

aureliastroz

  • Visitatore
Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #2 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 10:46:56 »
Più volte mi sono chiesto perché, nonostante le molte volte che mi sono allontanato da questo sito, sono sempre ritornato, anche se con meno enfasi e meno convincimento.
Non mi sono mai soffermato abbastanza da confezionare una risposta esauriente, ho sempre fatto spallucce e sono andato avanti per la mia strada.
Poi, poco alla volta e senza che la cercassi, la risposta è arrivata da sola: perché ho avuto modo di conoscere delle persone la cui umanità e lo spirito altruistico mi ha fatto capire che forse al di là delle centinaia di testi, più o meno poetici, ci sono delle persone (non molte per la verità) che credono ancora nei valori umani autentici come la solidarietà. Persone che nonostante i problemi che la vita dispensa loro, sono qui, assieme a noi, chiacchierano con noi, si infervorano sui temi trattati nel forum anche se, spento il PC, hanno la consapevolezza che la vita è ben altro, che ci sono persone, famiglie che soffrono e che non si possono chiudere gli occhi davanti a queste necessità.
Ora Elisabetta ci chiama a raccolta. Ci ha descritto una situazione, della quale ero parzialmente a conoscenza, che, non vi nego, mi ha commosso. Vi assicuro che avere un figlio (dico uno solo, figuriamoci quando è più d’uno) che necessità di attenzioni e cure continue è terribile, se poi questo è a rischio della vita allora è ancora più terribile, se aggiungete che le condizioni finanziarie di famiglia  non permettono di assisterlo come si vorrebbe, allora è una tragedia.
Bene, questa nostra amica (che conosco come chiunque di voi solo attraverso le sue poesie) ha bisogno del nostro aiuto. E’ sempre stata presente nel sito e nulla è mai trapelato di questa sua situazione familiare, perché (come lei stessa afferma) il sito gli forniva i momenti di distrazione necessari per poter andare avanti. Abbiamo letto le sue poesie, le abbiamo commentate, ci siamo congratulati e ci siamo lasciati coinvolgere dal suo modo di emozionarci, ora forse potremmo lasciarci coinvolgere ancora una volta dalle sue emozioni, mostrando in maniera tangibile che l’apprezzamento non era solo di maniera.


(continua...)

aureliastroz

  • Visitatore
Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #3 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 10:47:45 »
Qui non si tratta di fare una “colletta” (termine odioso e dispregiativo), si tratta di un gesto di aiuto, simbolico per ognuno di noi, che diventa concreto se a contribuire siamo in molti.
Ogni giorno su questo forum ci avvicendiamo alla lettura di temi che riteniamo interessanti, ma che in fin dei conti sono sempre uguali (“cos’è la poesia”, “tutti possono essere poeti?”, quanto la poesia entra nel quotidiano ecc..). Partecipiamo con fervore ai più disparati temi a volte anche solo per segnalare la nostra presenza.
E’ passato un giorno e se guardate le letture di questo post sono 53, considerando che qualcuno lo ha letto per un paio di volte, arriviamo a nemmeno 50 persone che lo hanno letto.
Certo l’argomento non è frivolo, tocca le nostre coscienze e ci informa che esiste il mondo della sofferenza, quel mondo che entrando qui dentro vorremmo chiudere fuori, ma che resta inevitabilmente impresso dentro di noi, nonostante tutti gli sforzi.
Ci sono topic ripetitivi che hanno migliaia di letture e decine di interventi, questo, un po’ fuori mano, non ne ha nessuno (magari consiglierei ad Elisabetta di inserirlo nei circuiti più frequentati, nei salotti dove si concentra la “intellighenzia” di Scrivere). Eppure mi rifiuto di credere che riusciamo ad ignorare una tale situazione.
Lo so, non sono tempi in cui estrarre 10 euro dalla tasca possa essere fatto con semplicità, ma proprio qui è l’essenza della solidarietà, la crisi ha colpito un po’ tutti; io stesso ho perso il lavoro da 7 mesi e probabilmente qualcuno di voi saprà quanto è difficile tirare avanti con quel poco che si era messo da parte e con dei lavoretti ogni tanto.
Eppure se ognuno di noi desse solo 10 euro, rinunciasse ad un pacchetto di sigarette, ad una pizza fuori casa, rinunciasse a spenderli per uno di quei pochi sfizi che ancora ci si può concedere, forse potremmo ancora guardarci in faccia la mattina e provare la grande soddisfazione di fare parte dell’altra umanità: quella che aiuta il fratello a rialzarsi.
Ecco allora potremmo dire di aver fatto davvero Poesia.


Un’ultima cosa; Elisabetta segnala un sacerdote come destinatario della nostra solidarietà.
Ho conosciuto questa persona e, per quanto vale il mio giudizio, credo sia una persona degna di fiducia.



Offline Marina Como

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #4 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 14:35:10 »
 ;D  Caro Conte, qui si mette male!
debbo sottoscrivere ogni tua parola!!!
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Gaia22 Tiziana Porcelli

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #5 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 21:05:09 »
Ho  letto con attenzione e mi si stringe il cuore... Sono certa che chi leggerà comprenderà e farà il possibile per aderire all'iniziativa di aiutare veramente quest'Autrice.
Non importa chi essa sia  ma importa che noi che abbiamo letto ora sappiamo e cercheremo di sostenerla come possiamo.
Nessuno si deve sentire obbligato ma se è nelle sue possibilità, un piccolo gesto può essere sommato ad altri e divenire così un  grande aiuto.
« Ultima modifica: Sabato 6 Marzo 2010, 08:52:09 da Gaia22 Tiziana Porcelli »
§Gaia22§... §*_*§

Offline Paolo Ursaia

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #6 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 23:13:29 »
 Solo poche parole...non voltiamoci dall'altra parte, per favore.
Cunctando restituit

Offline Zima

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #7 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 23:40:09 »
già...
entro dopo un po' di tempo e trovo questa notizia che, davvero, mi stringe il cuore.
non voglio aggiungere altre parole alle già eloquenti del Conte, ma davvero, forse per una volta dovremmo fare la vera Poesia della vita.
non si chiama solidarietà, ma in un modo ancora più semplice e tante volte abusato, per una merce tanto rara:

si chiama Amicizia.
"proverò a spaccare
meridiane di silenzio,
come ghiaccio
sui mattoni della piazza
e sotto i nostri piedi"
r.d.

Offline Enrico Baiocchi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 51
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #8 il: Venerdì 5 Marzo 2010, 23:50:52 »
E' una sensazione stupenda, riscontrare tanta umanità e tanta partecipazione, voglio fare i complimenti sinceri al Conte che mi ha permesso di conoscere questa drammatica situazione di una nostra "amica", condivido pienamente, facciamo in modo che la poesia sia veramente un collante indissolubile.

Offline Marina Como

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #9 il: Domenica 7 Marzo 2010, 00:41:44 »
Cari amici, confidiamo tutti di poter fare un minimo perchè la cosa che più mi ripugna è il sapere che la salute appartiene soltanto a chi può permettersela. Ed io questo non voglio che venga permesso. Conosco le persone coinvolte, e non soltanto per il loro essere autori,  e garantisco per loro anche io.
 :) Cari visitatori, siete i benvenuti anche voi! Noi del sito scrivere, come spesso abbiamo detto, ci sentiamo come in famiglia (ogni tanto mi accapiglio con qualche sorella o fratello, infatti, ma voglio loro bene!) ma teniamo sempre la porta di casa aperta: entrate pure, e portate quel che potete.
« Ultima modifica: Domenica 7 Marzo 2010, 00:44:03 da Marina Como »
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Lucia Volpi

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #10 il: Lunedì 8 Marzo 2010, 12:37:05 »
Ho  letto con attenzione e mi si stringe il cuore... Sono certa che chi leggerà comprenderà e farà il possibile per aderire all'iniziativa di aiutare veramente quest'Autrice.
Non importa chi essa sia  ma importa che noi che abbiamo letto ora sappiamo e cercheremo di sostenerla come possiamo.
Nessuno si deve sentire obbligato ma se è nelle sue possibilità, un piccolo gesto può essere sommato ad altri e divenire così un  grande aiuto.

lucia

Offline Lucia Volpi

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #11 il: Lunedì 8 Marzo 2010, 12:46:03 »
Mi fa piacere leggere che in questo sito ci siano persone con un cuore così grande, troppe persone  faticano ad andare avanti, quando manca la salute o il lavoro,la situazione diventa tragica, sono anch'io in cassa integrazione. Vedrò cosa posso fare
lucia

Offline AntonellaB antoèstataqui

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #12 il: Martedì 9 Marzo 2010, 11:22:58 »
Le parole del Conte mi hanno fatto riflettere e, al giorno d'oggi, chi ti fa riflettere ha una marcia in più; in un mondo che ormai associa quel verbo solo agli specchi.
Mi piace l'idea che il mio sito, scusate l'aggettivo possessivo, ma è così che percepisco Scrivere; sia carico di umanità. Siamo pieni di emozioni che dispensiamo e dividiamo a piene mani, emozionando nello scrivere per primi noi stessi; questa sarà la nostra emozione più grande, una condivisione da veri amici, perfettamente sconosciuti ma pronti a tenderci una mano.
Grazie Elisabetta
A volte capitano fatti che sono come domande: passano giorni, anni e la vita risponde.

Alessandro Baricco

Offline Amara

Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #13 il: Martedì 9 Marzo 2010, 12:22:11 »
..vorrei solo lasciare un abbraccio a questa mamma....
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 862
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Bisogno di aiuto
« Risposta #14 il: Martedì 9 Marzo 2010, 19:58:52 »
..vorrei solo lasciare un abbraccio a questa mamma....

al di là del contributo economico, che son sicuro in molti lasceranno...
vorrei davvero far "sentire" la mia, la nostra vicinanza a questa madre e a suo figlio!
spero con tutto il cuore, che la nostra "presenza" porti serenità e coraggio a questa famiglia.
"ama il prossimo tuo come te stesso" ...molte volte l'ho scritto! spero che sia di auspicio.

Nel cuore, nell'anima!

ChS
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...