Autore Topic: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie  (Letto 25443 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giorgia Spurio

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #75 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 21:28:48 »
Si meraviglieranno l'inclito e l'incolta (e viceversa), dopo la risposta di Giorgia, che io mi dimostri così quieto e calmo, in una questione che fa andare su tutte le furie i plagiati.
Mi sono ripromesso di affrontare il tema senza lasciarmi andare a "trascensioni" (neologismo), e da un paio di messaggi ci sono riuscito, perchè voglio seguire questa questione, fare i miei interventi e vedere come va a finire.
Quindi, fino alle una di stanotte, ogni tanto faccio una capatina sul forum e voglio leggere tutti i pareri.
Trovo che l'argomento, sia pure scottante, è per lo meno molto interessante. Almeno per me. Non solo per quanto attiene ai problemi legali, ma soprattutto per quanto riguarda la psicologia (e anche la patologia) dell'essere umano.
Ho qui sulla libreria accanto al computer, la "psicopatologia della vita quotidiana" del mio amato Sigmund Freud (il cui insegnamento io applico sempre nel giudicare gli altri e non sono mai riuscito ad applicare a me stesso!)

Sto vigile...  

grazie, Lorenzo!!
con te e l'angelo custode...e poi adesso anche Freud! cioè direi che siamo più sicuri!
ogni riscontro di patologia faccelo presente!!
 :D
"Il problema, è che non ho niente.Solo l'arma delle mie parole.
Dicono sia spoglia di ciò che luccica eppure nella mano, come una penna -stilografica-, d'inchiostro che non ha termine, brilla l'arma che è di Luce."
https://twitter.com/SpurioGiorgia
https://www.facebook.com/GiorgiaSpurioScrittrice

Offline lunamagika

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #76 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 21:52:41 »
Freud? Naaaaa... Meglio Jung e le sue teorie dell'ombra. Come quella dietro alla quale si nasconde la "Meravigliosa". N'est pas?

Monilèo

  • Visitatore
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #77 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 22:09:14 »
Stasera sono inarrestabile e, per la prima volta da mezzo secolo, riesco a restare abbastanza nel tema, con pochissime trasgressioni.
Posso ancora dare un mio riscontro sulla "longa quaestio" in discussione, come richiesto da Giorgia. Fra le opere del mio amico Freud trovo interessante uno scritto del 1916 dal titolo: "Alcuni tipi di carattere tratti dal lavoro psicoanalitico". Forse su internet, chi è interessato, può trovarlo.
Purtroppo mi è toccato imbattermi anche in un libro che avevo messo apposta in luogo seminascosto della libreria, e che mi è tornato alla visione nel cercare gli altri. Mi ci sono visto come allo specchio. S'intitola "Introduzione al narcisismo", ed è un riflessione freudiana del 1914.
Accidenti a quando sono andato a ritrovare il vecchio amico! Lo scritto lo trovate sicuramente, anche questo, su internet. Io ne ho na copia (libro) del millenovecentottanta. Ho deciso di bruciarlo, come nel famoso romanzo...

Ho detto il vero, anche se scherzosamente, in effetti quelle opere che ho citato esistono realmente e non sono certo frutto della mia fantasia.
Spero di non essere, more solito, rimbrottato per avere cercato di riportare l'argomento su un piano un po' meno drammatico. Un ennesimo nobile scopo del mio generoso cuore... che meriterebbe il Nobel per la bontà!

Offline Nutellina Cinzia Pallucchini

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #78 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 22:45:45 »
 ;)
sei forte monilèo..
qualche volta un pò piccante con i tuoi discorsi però mi sei simpatico..ma perchè ti piace fare la parte del cattivo?ora però non mi tirare il collo eheheheh...

Cinzia

Offline Nutellina Cinzia Pallucchini

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #79 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 22:47:41 »
Ma tu intendi il tuo nome vero associato al nick qui su Scrivere? Devi andare sul tuo profilo dal menu personale e lì ti spunta subito il tuo nome pubblico, basta che inserisci il nome assieme al nick, salvi la modifica ed il gioco è fatto!  ;)

grazie salvo :laugh:
Cinzia

Offline Giorgia Spurio

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #80 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 22:49:58 »
Freud? Naaaaa... Meglio Jung e le sue teorie dell'ombra. Come quella dietro alla quale si nasconde la "Meravigliosa". N'est pas?

io oserei anche diagnosticare un principio di schizzofrenia...
è possibile che la "meravigliosa" ne soffra...o che abbia doppia personalità???
"Il problema, è che non ho niente.Solo l'arma delle mie parole.
Dicono sia spoglia di ciò che luccica eppure nella mano, come una penna -stilografica-, d'inchiostro che non ha termine, brilla l'arma che è di Luce."
https://twitter.com/SpurioGiorgia
https://www.facebook.com/GiorgiaSpurioScrittrice

Offline Mirella Santoniccolo Mairim14

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 11
  • Sesso: Femmina
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #81 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:02:37 »
Volevo far sapere che da un controllo più approfondito da me fatto su fb le poesie che sono state copiate sono tante e non solo "Seta" come in un primo momento avevo creduto, ma questa tizia sta rubando le poesie da molto tempo....di mie ce ne sono parecchie...spero che si risulva al più presto questa faccenda.
Grazie

Massimiliano Ruggiu

  • Visitatore
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #82 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:09:42 »
Non credo sia schizofrenica.
Da come sta replicando alle accuse, deve avere un deficit cognitivo...
A me dispiace anche per lei, perchè è una signora, probabilmente madre.
Gran brutta figura...

Monilèo

  • Visitatore
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #83 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:15:44 »
Arieccomi! Scrive lunamagika: "io oserei diagnosticare un principio di schizzofrenia".
Sei senz'altro una coltissima signora, lunamagika (mi raccomando la k, con la c il nome perderebbe tutto il suo esotico sapore), però, vedi, in psicologia (e psichiatria) deve essere usato il lessico appropriato. Sia Freud, che Young che altri illustri autori, quando scrivono un trattato sull'argomento, ho sempre visto che non adoperano mai il termine "schiZZofrenia", ma semplicemene "schizofrenia" con una z sola.
Mi posso anche sbagliare, ma da loro, leggendo le loro opere, ho imparato come si scrive esattamente (secondo loro, naturalmente, neppure essi sono infallibili!) la parola.

Vedo che l'argomento si è un po' attenuato. C'è forse qualche partita di calcio importante in televisione che distrae e tiene occupati in altre faccende gli interventisti? Sicuramente no, altrimenti io non sarei al computer...

A messaggio già immesso mi accorgo che Massimiliano ha scritto la parola dando ragione a me. Ora sono veramente tranquillo. Si scrive prorpio "schizofrenia...
« Ultima modifica: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:18:16 da Monilèo »

Offline Giorgia Spurio

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #84 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:29:29 »
Arieccomi! Scrive lunamagika: "io oserei diagnosticare un principio di schizzofrenia".
Sei senz'altro una coltissima signora, lunamagika (mi raccomando la k, con la c il nome perderebbe tutto il suo esotico sapore), però, vedi, in psicologia (e psichiatria) deve essere usato il lessico appropriato. Sia Freud, che Young che altri illustri autori, quando scrivono un trattato sull'argomento, ho sempre visto che non adoperano mai il termine "schiZZofrenia", ma semplicemene "schizofrenia" con una z sola.
Mi posso anche sbagliare, ma da loro, leggendo le loro opere, ho imparato come si scrive esattamente (secondo loro, naturalmente, neppure essi sono infallibili!) la parola.

Vedo che l'argomento si è un po' attenuato. C'è forse qualche partita di calcio importante in televisione che distrae e tiene occupati in altre faccende gli interventisti? Sicuramente no, altrimenti io non sarei al computer...

A messaggio già immesso mi accorgo che Massimiliano ha scritto la parola dando ragione a me. Ora sono veramente tranquillo. Si scrive prorpio "schizofrenia...

ah lorè!
sono io la tizia dell'errore della Z

(ti ricordo che sono raffreBata)
« Ultima modifica: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:31:28 da Giorgia Spurio »
"Il problema, è che non ho niente.Solo l'arma delle mie parole.
Dicono sia spoglia di ciò che luccica eppure nella mano, come una penna -stilografica-, d'inchiostro che non ha termine, brilla l'arma che è di Luce."
https://twitter.com/SpurioGiorgia
https://www.facebook.com/GiorgiaSpurioScrittrice

Offline Saldan

  • Autore
  • *
  • Post: 904
  • Sesso: Maschio
  • ...tutto scorre...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #85 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:40:11 »
Noooooooooo questa la dovete leggere!  ;D ;D ;D

<3 meravigliosamente io....

non vedo tutto questo astio da dove vi nasca... sono sicuro che se cè da difendere i diritti dei malati, dei deboli, magari delle miriadi di offese sul nostro governo, voi non sprecate nemmeno una parola.... invece per difendere dei pensieri fate tutto questo casino!!
sinceramente mi sembrate un po' troppo esagitati ed esagerati



E' persino berlusconiana...ora si spiegano molte cose nonchè l'attitudine al furto... ;D ;D
« Ultima modifica: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:53:51 da Salvo D’Angelo »
...la mia culla è meraviglia esplosa, non ti dondola ma avvolge e ammanta.
La mia culla è poesia ansiosa di svelarmi quello che ti incanta...      

http://lamalavoglia.forumfree.it

Monilèo

  • Visitatore
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #86 il: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:43:11 »
Che errore formidabile che ho fatto! Mi sono rivolto a lunamagìika e dovevo invece rivolgermi a Giorgia Spurio. Lo confesso, evidentemente comincio ad essere completamente rimbecillito. I centosettte anni quasi compiuti cominciano a farsi sentire. Qualcuno osserverà che rimbischerito lo sono apparso sempre, ma io devo davvero preoccuparmi per questa mia "deficienza mentale". Credo che esista una frase scientifica ad hoc per questi "fenomeni", però io non la vado a ricercare e la traduco nel classico, popolare ed icastico: "rimbecillimento progressivo".
In questo mondo d'intelligenti, di saggi, di persone rettamente "compus sui", io comincio ad essere sbagliato. Ricordo sempre una frase di mia mamma, e la ricordo qui con affetto. Un saggio contadino (che saggezza un tempo in una Toscana purissima nelle sue origini e non ancora mescolata) le aveva detto: "Per evitare tanti guai bisognerebbe morire a cinquant'anni". Si chiamava Zulimo quel colono, e mia mamma raccontava sempre questo episodio, in occasione di qualche malanno dovuto all'età. Iniziava a parlare così: "Mi ricordo che Zulìmo (battere l'accento sulla i) era solito dire..."
Volentieri ho ricordato questo, e spero di non avere cominciato ad andare fuori tema.
Che i signori redattori, visto che ho rammentato la mamma, mi vogliano perdonare e, per questa volta, nn mi cancellino.
Alla prossima rientrerò nel tema. Almeno spero, promitto et iuro... senza l'infinito futuro!
« Ultima modifica: Venerdì 17 Settembre 2010, 23:45:34 da Monilèo »

Monilèo

  • Visitatore
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #87 il: Sabato 18 Settembre 2010, 00:37:17 »
Francamente mi hai stancato, ti ignoro perchè mi fai anche pena ma ora dacci un taglio!

Siccome quel ragazzetto, invece di ringraziarmi, fa lo strafottente (l'ho già detto, è un pericolo per il sito, visto certi precedenti), adesso l'educazione gliela insegno io. Se l' amministrazione crede che mi si possa trattare in quel modo e pormi simili offese, stavolta sono io che chiedo di essere tutelato. Io non avevo offeso nessuno. Avevo semplicemene detto che "è pericoloso". Già altra volta era intervenuto il webmaster Luigi ed aveva fatto una lunga disanima sulle conseguenze cui può portare un linguaggio non accorto contro autorità dello Stato. Domani ricerco la sentenza della Cassazione su un caso analogo e ve la invio. Se non ricordo male, una volta la causa si concluse con la riabilitazione del sito, però...per arrivare in fondo, il sito era stato chiuso per ben due anni!

Quesa volta parlo seriamente e senza la mia abituale bonomia. O quel signore mi presenta pubblicamente le sue scuse per avermi fatto quella pesante offesa, o la redazione lo caccia come una volta, per molto meno ha cacciato me, oppure...

Sono sinceramente indignato, e non vorrei che non mi si prendesse sul serio...
« Ultima modifica: Sabato 18 Settembre 2010, 00:39:01 da Monilèo »

Offline Saldan

  • Autore
  • *
  • Post: 904
  • Sesso: Maschio
  • ...tutto scorre...
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #88 il: Sabato 18 Settembre 2010, 00:55:58 »
Monilèo se vuoi essere preso sul serio comportati da persona seria e smettila di fare il bambino egocentrico che vuole sempre e solo attenzioni da parte di tutti! Cominci a stufare...

Ed ora chiudo qui la parentesi perchè il topic parla di plagio, non di Crocetti.
...la mia culla è meraviglia esplosa, non ti dondola ma avvolge e ammanta.
La mia culla è poesia ansiosa di svelarmi quello che ti incanta...      

http://lamalavoglia.forumfree.it

Offline Daniela Ferraro

Re: Pagina su FaceBook che copia le vostre poesie
« Risposta #89 il: Sabato 18 Settembre 2010, 00:59:09 »
Ma ragazzi, voi non capite il Vero volto dell'Innocenza!

Da facebook:
<3 meravigliosamente io.... non capisco tutto questo "casino" per delle frasi che ho postato; dovreste essere orgogliosi che vi ho scelto, probabilmente vi ho trovati davvero belli ed intensi (altri insignificanti non li avrei messi) e voi vi infuriate... io non ho messo la dicitura che sono creati da me, quindi non mi sono MAI e dico MAI fregiata del fatto che fossero miei, quindi non vedo dove è il problema.


E inoltre..dovete esserle grati..ma dico io..ah ah !!!