Autore Topic: Aforisma teologico  (Letto 2228 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline paolo corinto tiberio

Aforisma teologico
« il: Sabato 12 Aprile 2014, 10:26:38 »
a Dio si sono ribellate le intelligenze, non le scemenze
salvatico è quel che si salva

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #1 il: Sabato 12 Aprile 2014, 10:55:55 »
Dio non ama la presunzione dell'umana intellighentia,
ma l'umiltà dell' ig-norantia
che apre le porte della conoscenza
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma teologico
« Risposta #2 il: Sabato 12 Aprile 2014, 12:23:43 »
Dio non ama la presunzione dell'umana intellighentia,
ma l'umiltà dell' ig-norantia
che apre le porte della conoscenza

e non ama la presunzione dell'umana intelligenza tanto, che ha fatto decadere a creatura più brutta, quella più bella, Lucifero, e i suoi angeli seguaci, che "li avea fatti a tanto intender presti" (così intelligentissimi)... tuttavia Dio non ama parimenti l'ipocrisia, che si ammanta di false spoglie di umiltà, della cattiva umiltà... perché c'è un'umiltà "cattiva"?... certo, che c'è.. l'umiltà degli angeli che non fur fedeli né contrari a Dio, ma per sé fuoro, teologicamente...
salvatico è quel che si salva

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #3 il: Sabato 12 Aprile 2014, 13:40:23 »
e non ama la presunzione dell'umana intelligenza tanto, che ha fatto decadere a creatura più brutta, quella più bella, Lucifero, e i suoi angeli seguaci, che "li avea fatti a tanto intender presti" (così intelligentissimi)... tuttavia Dio non ama parimenti l'ipocrisia, che si ammanta di false spoglie di umiltà, della cattiva umiltà... perché c'è un'umiltà "cattiva"?... certo, che c'è.. l'umiltà degli angeli che non fur fedeli né contrari a Dio, ma per sé fuoro, teologicamente...

C'è un errore teologico fondamentale..... non è stato Dio a far decadere lucifero, ma è stata una libera scelta di lucifero stesso dovuta alla sua presinzione di credersi "come Dio".
Di certo, Dio non ama nulla di quanto appartiene alla sfera del "male" o della "falsita" dove per falso si   intende tutto ciò che è falso di fronte alla Creazione che è un atto divino.

Tutto può diventare "cattivo" o buono.... dipende dall'uso che se ne fa.....

Quali sarebbero questi angeli (ignavi) che non furon fedeli nè contrari a Dio?
Non esiste una via di mezzo di fronte a Dio!!
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma teologico
« Risposta #4 il: Sabato 12 Aprile 2014, 17:15:18 »
C'è un errore teologico fondamentale..... non è stato Dio a far decadere lucifero, ma è stata una libera scelta di lucifero stesso dovuta alla sua presinzione di credersi "come Dio".
Di certo, Dio non ama nulla di quanto appartiene alla sfera del "male" o della "falsita" dove per falso si   intende tutto ciò che è falso di fronte alla Creazione che è un atto divino.

Tutto può diventare "cattivo" o buono.... dipende dall'uso che se ne fa.....

Quali sarebbero questi angeli (ignavi) che non furon fedeli nè contrari a Dio?
Non esiste una via di mezzo di fronte a Dio!!

lasciando stare se è stato Dio o Lucifero a decadere (mi sembra una decadenza un po' familiare!  :)  )  mi interessa invece quando dici che è falso tutto ciò che si manifesta tale di fronte alla creazione (mica poco!)... ma allora io ti domando: e l'arte?... non si pone forse in un modo di falsità rispetto alla creazione?...essendo una creazione, una creazione... mannaggia.... come? virtuale?immaginaria?irreale?...
l'umiltà, o il principio d'umiltà se volete, è la consapevolezza che tutto ciò che noi abbiamo non proviene da noi stessi, ma da qualche fonte aliena, da altri... e da cristiano, credo che questo avvenga per grazia e non per merito, però
salvatico è quel che si salva

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #5 il: Sabato 12 Aprile 2014, 17:32:37 »
lasciando stare se è stato Dio o Lucifero a decadere (mi sembra una decadenza un po' familiare!  :)  )  mi interessa invece quando dici che è falso tutto ciò che si manifesta tale di fronte alla creazione (mica poco!)... ma allora io ti domando: e l'arte?... non si pone forse in un modo di falsità rispetto alla creazione?...essendo una creazione, una creazione... mannaggia.... come? virtuale?immaginaria?irreale?...
l'umiltà, o il principio d'umiltà se volete, è la consapevolezza che tutto ciò che noi abbiamo non proviene da noi stessi, ma da qualche fonte aliena, da altri... e da cristiano, credo che questo avvenga per grazia e non per merito, però

Non ci sono cose che si possono far passare così, però.... Dio non può decadere perchè non occupa una posizione da cui poter decadere o innalzarsi. E' lucifero che cade.

Falso di fronte alla Creazione era il concetto che il sole girasse intorno alla Terra quando era Vero il contrario.
Dove conosciamo la Creazione non possiamo affermare il falso altrimenti decadiamo come lucifero.

L'arte?.... Dipende da cosa si intende per arte.
Con l'arte puoi "inventare" il falso come puoi riproporre una tua versione di ciò che già esiste.
PErò il "falso" nell'arte non è una creazione è solo una visione soggettiva della realtà e come tale è accettabile e discutubile, ma non ha nulla a che fare con il "falso" che ha fatto decadere lucifero.... siamo su due piani diversi.
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline Carmine Ianniello

Re:Aforisma teologico
« Risposta #6 il: Sabato 12 Aprile 2014, 20:10:04 »
Ho letto e poi ho riferito a Dio.....
..... Gli è venuto il mal di testa.....

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma teologico
« Risposta #7 il: Sabato 12 Aprile 2014, 20:44:38 »
Ho letto e poi ho riferito a Dio.....
..... Gli è venuto il mal di testa.....

certo che con queste cotali boutade, gli aumenterà certamente d'intensità
salvatico è quel che si salva

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma teologico
« Risposta #8 il: Sabato 12 Aprile 2014, 20:55:22 »
Non ci sono cose che si possono far passare così, però.... Dio non può decadere perchè non occupa una posizione da cui poter decadere o innalzarsi. E' lucifero che cade.

Falso di fronte alla Creazione era il concetto che il sole girasse intorno alla Terra quando era Vero il contrario.
Dove conosciamo la Creazione non possiamo affermare il falso altrimenti decadiamo come lucifero.

L'arte?.... Dipende da cosa si intende per arte.
Con l'arte puoi "inventare" il falso come puoi riproporre una tua versione di ciò che già esiste.
PErò il "falso" nell'arte non è una creazione è solo una visione soggettiva della realtà e come tale è accettabile e discutubile, ma non ha nulla a che fare con il "falso" che ha fatto decadere lucifero.... siamo su due piani diversi.

lasciamo stare gli sciocchi...  :)
Frà, ma chi l'ha detto che Dio è decaduto?... io no... anche se qualcuno affermava che è morto...
riguardo al sole che gira attorno alla terra, vi prego almeno di cambiare esempio... che la terra giri attorno al sole è vero solo riferito ad un paradigma scientifico che ha accertato, nonostante l'evidenza, cioè il giudizio percettivo, che è la terra a girare attorno al sole e non viceversa.. ma, se ogni mattina ti prendesse cura di guardare l'alba, tu vedresti il sole che s'alza dall'orizzonte e non la terra che s'inabissa... pant...pant... quindi i tuoi falsi e i tuoi veri sono fasulli, e tu stesso non hai saputo spiegare cos'è l'erte riguardo al tuo strampalato assunto di vero e di falso...
« Ultima modifica: Sabato 12 Aprile 2014, 20:57:10 da paolo corinto tiberio »
salvatico è quel che si salva

Offline Carmine Ianniello

Re:Aforisma teologico
« Risposta #9 il: Sabato 12 Aprile 2014, 21:30:42 »
Ciccio.... datti una calmata...... e cerca di "sluppare" meno....che di ASINI blateranti e altezzosi che si spacciano
per "principi" linguacei ne ho pieni i zebedei......
la semplicità rende facile il vivere.... ma da quando leggo ne sei sprovvisto e alla grande....
Buona serata.

blaisecondor

  • Visitatore
Re:Aforisma teologico
« Risposta #10 il: Domenica 13 Aprile 2014, 08:49:25 »
                                           Quid de Caelo loqui?
« Ultima modifica: Domenica 13 Aprile 2014, 08:58:45 da Peppe Cassese »

Offline Giovanni Licata

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 370
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #11 il: Domenica 13 Aprile 2014, 09:24:59 »
Il baluardo essenziale è quello di non  evidenziare la realtà  che il firmamento   vive  e che l'Essere  Supremo lo guida.La scienza  la loro  scoperta scientifica  di millenni e millenni di vita si ferma al mistero della nascita ,La loro affermazione dello stacco magnetico della massa solare si soprappone alla creazione delle galassie.La cosa che  più risalta la natura che l'uomo crea e distrugge il suo simile,:Ma --gli occhi  rivolti  all'alto  dei cieli risplendono di azzurro.
« Ultima modifica: Domenica 13 Aprile 2014, 09:40:38 da Giovanni Licata »

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #12 il: Domenica 13 Aprile 2014, 11:33:17 »
                                           Quid de Caelo loqui?

quia Caeli sumus!
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline Azar Rudif

  • Autore
  • *
  • Post: 283
  • Sesso: Maschio
  • Non esiste mondo sotto le mie ali, ma sopra sì
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma teologico
« Risposta #13 il: Domenica 13 Aprile 2014, 11:46:59 »
lasciamo stare gli sciocchi...  :)
Frà, ma chi l'ha detto che Dio è decaduto?... io no... anche se qualcuno affermava che è morto...
riguardo al sole che gira attorno alla terra, vi prego almeno di cambiare esempio... che la terra giri attorno al sole è vero solo riferito ad un paradigma scientifico che ha accertato, nonostante l'evidenza, cioè il giudizio percettivo, che è la terra a girare attorno al sole e non viceversa.. ma, se ogni mattina ti prendesse cura di guardare l'alba, tu vedresti il sole che s'alza dall'orizzonte e non la terra che s'inabissa... pant...pant... quindi i tuoi falsi e i tuoi veri sono fasulli, e tu stesso non hai saputo spiegare cos'è l'erte riguardo al tuo strampalato assunto di vero e di falso...

Rispondevo ad una tua frase che accomunava Dio e lucifero..... si tratta di una semplice precisazione.

Che la terra giri interno al sole e non viceversa non è un paradigma, è una verità assoluta altrimenti dimostra il contrario.
Finchè di una verità non si possiede la certezzza assoluta sei in presenza di una verità probabile e da lasciare nella sfera del dubbio scientifico. Solo la certezza incontrovertibile ti restituisce una verità assoluta.

I miei falsi ed i miei veri sono entrambi nella sfera del "possibile" fino a che non ottengo la certezza. Fino ad allora tutto è possibile ed accettabile. Molto stà ai criteri conoscitivi o di simpatia che utilizzi.
Poi, esistono le certezze personali sulle quali è inutile discuetere... ognuno ha le sue.

Non ho spiegato cos'è l'arte.... ok, attendo lumi
La Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali per la Legge e non cercate la Legge Umana. Essa è statica ed imperfetta, cercate ciò che evolve e mai è uguale a sè stesso e ribolle del Bene e del Male

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma teologico
« Risposta #14 il: Domenica 13 Aprile 2014, 19:26:36 »
e sì, quia coeli sumus... appurato finalmente che non ho fatto decadere nessun Dio, ma ho cercato di fornire il più possibile con chiarezza il significato, il concetto vero di umiltà (teologica), spesso scambiata per una specie di deprezzamento o di pusillanimità o peggio in invidia, ti dico subito che non posso spiegarti come si pone l'arte in relazione alla Creazione perché non lo so... lo volevo sapere da te :)
però sicuramente la Creazione ha previsto che ad un certo punto esistesse chi con abilità la rifacesse... chissà, forse sentiva piacere la Creazione a rivedersi così bella... l'arte è creazione, e cos'è sennò?... e Dante, il nostro Dante... :)  era sicuro che tra Dio e l'arte vi fosse una stretta parentela, addirittura azzardava dire che erano nipoti... l'arte intesa nell'estensione più vasta, che comprendeva anche l'artigiano, teologicamente...
riguardo alla terra continuo a ripeterti di lasciar perdere... :)
salvatico è quel che si salva