Autore Topic: Ve lo chiedo con umiltà  (Letto 4957 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marina Como

Re: Ve lo chiedo con umiltà
« Risposta #30 il: Domenica 14 Settembre 2008, 13:50:15 »
PRESUPPOSTO
 ...ma mi spaventa maggiormente l'ignoranza che traspare nei forum...quella è peggio senza dubbio
TEORIA
è più difficile che me la dia(cosa c'è di più importante di questo per un ventenne come me?ve lo dico io, nulla)................
se a una tipa scrivo un sms in cui uso il linguaggio tradizionale,quella quasi sicuramente pensa che sono antiquato e, per farla breve, è più difficile che me la dia............................................
CONCLUSIONI
l'unica cosa che sia contata nella storia...appunto il sesso, il desiderio, che sono le componenti che caratterizzano l'amore

ASSIOMA DI PARTENZA
...sono innamorato e scrivo poesie per la mia bella, alla faccia di ogni uccellaccio reazionario...  
ahahahhahahahha   ahahah  ahahhahahahha  ahahhahhahaha ahahhahahahahhahahhahahhahahahahahahahahahahahhha hahahahahahahhaaaaaaaaaaaaaaaaahahhahahahhhhhhhaa aaaahhhhrg!
 ;D  lo sà lei che il tuo uccello è reazionario?   ;D
O contribuisci alla pace nel mondo da bravo ventenne?

I presupposti di ragionamento, le convinzioni e le sconclusioni (permettimi) sono spontanee o ragionate?

Tanto ti dovevo alla veneranda età di 46 anni, sarà la menopausa che mi affatica il neurone rimasto? O forse è l'unico rimasto perchè gli altri sono scappati durante il mio ventennio, appresso a chi era più figo perchè utilizzava gli ultimi ritrovati della tecnica? Tanto per dargli la soddisfazione che mi interessassero, per dargli conforto e farlo sentire più sicuro in sè... dicono che dietro ad ogni grande uomo ci sia una grande donna! (io preferirei gli stesse davanti- a meno che il campo sia minato- se non addirittura utopicamente al fianco).
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Nicomar

Re: Ve lo chiedo con umiltà
« Risposta #31 il: Domenica 14 Settembre 2008, 13:59:35 »
Spegazioni per il mio “vaffa” precedente che spero nessuno censurerà.

Sono mortificato e chiedo scusa a tutte le persone che hanno avuto modo di conoscermi in questi anni.



era quello che volevamo sentire,
in effetti un pò di stupore c'è stato, conoscendoti.
Adesso aspettiamo le scuse di Alessandro serio, ricordando che questo è un forum di tutti non un mezzo per inviare messaggi personali

Offline Elisabetta Randazzo

Re: Ve lo chiedo con umiltà
« Risposta #32 il: Domenica 14 Settembre 2008, 15:53:37 »
STOP

Per evitare ulteriori cadute di stile...chiudo il topic
« Ultima modifica: Domenica 14 Settembre 2008, 15:58:15 da Elisabetta Randazzo »
"La poesia non è un modo di esprimere un'opinione. E' un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti."
Kahlil Gibran