Autore Topic: Fuochi artificiali su Gaza  (Letto 10306 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Phersu

Fuochi artificiali su Gaza
« il: Martedì 6 Gennaio 2009, 12:26:54 »
Una poetica immagine trasmessa da tutti i telegiornali mondiali, è stato quel grosso fuoco artificiale che è esploso nel cielo di Gaza, ricadendo a terra con tante braccia fiammeggianti, come una piovra. Quella, cari signori, era una bomba al fosforo bianco, i trattati internazionali ne vietano l'uso in zone abitate da civili, perché detto materiale, il fosforo biaco appunto, si incendia a contatto con l'ossigeno, provocando ustioni atroci sulla carne umana. Detta bomba è stata lanciata dall'esercito israeliano, che notoriamente se ne frega dei trattati internazionali e se ne frega di tutti i civili che non siano ebrei. Sui giornali di oggi Israele, in una impennata di ipocrisia, degna dei politici italiani, capo dello stato in testa, nega che tale bomba sia stata usata, quando miliardi di persone nel mondo l'hanno vista esplodere, se questa non è comunicazione dell'immagine...

P.S. Già prevedo la reazine di Paolo, che mi accuserà di non parlare di tutte le guerre, ma di parlare solo di questa; Stefano (Toschi) dirà che non si è trattato di una bomba al fosforo bianco, ma si è trattato di una bottiglia di spumante maldestramente aperta; Stefano (Lovecchio) se ne starà buono, buono, non perché la cosa non gli interessi, ma è meglio non apparire, se non con innumerevoli poesie e come autore del mese, del giorno, dell'ora... e così via; poi arriverà lo sveglione di turno che dirà che gli israeliani hanno il diritto di difendere le terre che hanno rubato agli arabi, hanno il diritto di massacrare civili inermi, anche con armi proibite, hanno il diritto di imporre una pace vergognosa ad altri popoli, ricordando che l'Iran è uno stato canaglia perché vuole l'atomica, ma scordando che gli israeliani di testate atomiche ne hanno 300, solo per difendersi?

fallin

  • Visitatore
Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #1 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 12:56:49 »
Sai, ci sarebbero 50 anni di storia prima di questi fatti, forse è il caso che ti informi meglio.

Anche sulla sezione adatta.


Offline Phersu

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #2 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 13:22:21 »
Sai, ci sarebbero 50 anni di storia prima di questi fatti, forse è il caso che ti informi meglio.

Anche sulla sezione adatta.


Sai, mi sono già informato, abbastanza per scrivere questo pezzo. Poi se la sezione non è giusta, la redazione può cancellare, no?
I tuoi 50 anni di storia sono fatti di soprusi e omicidi a danno degli  arabi.

Aeropago

  • Visitatore
Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #3 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 13:38:16 »
Non ho bisogno di ripondere caro Phersu. Hai risposto già abbastanza da solo con la tua elegante boria, ma pur sempre boria si tratta. Buona giornata.





Offline Phersu

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #4 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 13:42:45 »
Non ho bisogno di ripondere caro Phersu. Hai risposto già abbastanza da solo con la tua elegante boria, ma pur sempre boria si tratta. Buona giornata.





W la boria allora!

fallin

  • Visitatore
Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #5 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 15:44:07 »
Sai, mi sono già informato, abbastanza per scrivere questo pezzo. Poi se la sezione non è giusta, la redazione può cancellare, no?
I tuoi 50 anni di storia sono fatti di soprusi e omicidi a danno degli  arabi.

Drin, drin! E' l'ora della sveglia! Dopo questa lezione magistrale di storia chiedo formalmente alla redazione che cancelli questo post.
« Ultima modifica: Martedì 6 Gennaio 2009, 15:46:22 da Fallin »

Offline Phersu

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #6 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 16:13:53 »
Drin, drin! E' l'ora della sveglia! Dopo questa lezione magistrale di storia chiedo formalmente alla redazione che cancelli questo post.

Dri, drin, dopo il tuo avvampare di sederino, sicuramente una delle verità scomode che ti dan fastidio verrà cancellata, contenta madamigella furbetta?  ;D

fallin

  • Visitatore
Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #7 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 16:30:57 »
Ma quale verità e verità, non sai neanche di cosa parli. Marionetta.

Offline Phersu

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #8 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 16:44:47 »
Ma quale verità e verità, non sai neanche di cosa parli. Marionetta.
Guarda che io non mi chiamo Mario Netta, scusami ma hai sbagliato persona, ciau!!

Offline Paolo Ursaia

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #9 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 16:48:52 »
Una poetica immagine trasmessa da tutti i telegiornali mondiali, è stato quel grosso fuoco artificiale che è esploso nel cielo di Gaza, ricadendo a terra con tante braccia fiammeggianti, come una piovra. Quella, cari signori, era una bomba al fosforo bianco, i trattati internazionali ne vietano l'uso in zone abitate da civili, perché detto materiale, il fosforo biaco appunto, si incendia a contatto con l'ossigeno, provocando ustioni atroci sulla carne umana. Detta bomba è stata lanciata dall'esercito israeliano, che notoriamente se ne frega dei trattati internazionali e se ne frega di tutti i civili che non siano ebrei. Sui giornali di oggi Israele, in una impennata di ipocrisia, degna dei politici italiani, capo dello stato in testa, nega che tale bomba sia stata usata, quando miliardi di persone nel mondo l'hanno vista esplodere, se questa non è comunicazione dell'immagine...

P.S. Già prevedo la reazine di Paolo, che mi accuserà di non parlare di tutte le guerre, ma di parlare solo di questa; Stefano (Toschi) dirà che non si è trattato di una bomba al fosforo bianco, ma si è trattato di una bottiglia di spumante maldestramente aperta; Stefano (Lovecchio) se ne starà buono, buono, non perché la cosa non gli interessi, ma è meglio non apparire, se non con innumerevoli poesie e come autore del mese, del giorno, dell'ora... e così via; poi arriverà lo sveglione di turno che dirà che gli israeliani hanno il diritto di difendere le terre che hanno rubato agli arabi, hanno il diritto di massacrare civili inermi, anche con armi proibite, hanno il diritto di imporre una pace vergognosa ad altri popoli, ricordando che l'Iran è uno stato canaglia perché vuole l'atomica, ma scordando che gli israeliani di testate atomiche ne hanno 300, solo per difendersi?

         Caro Phersu...al solito, ci dai lezione di intelligenza. Hai fatto tutto da solo.  ;)
 E' vero, parli sempre a senso unico. Ma questo è normale...ognuno di noi è fazioso. A parte questo, dato che francamente ho gli affari miei da risolvere, mi limito a dire una cosa...se si vuole affrontare un problema con onestà, magari per risolverlo, bisogna analizzare i torti e le ragioni di tutti. Israeliani, Palestinesi ( Hamas e Fatah...).
  Ma non solo...Iraniani, Siriani, Libanesi...potenze che costruirono Israele alla fine della seconda guerra mondiale...etc etc....Nessuno ha tutti i torti e tutte le ragioni.
  Gli unici che hanno sempre torto sono i poveracci che muoiono...ora da un lato, ora dall'altro. Vittime di giochi che passano sulle loro teste.
  Vittime anche delle nostre chiacchiere da salotto. Piantiamola.
Cunctando restituit

Offline Webmaster

Re: Fuochi artificiali su Gaza
« Risposta #10 il: Martedì 6 Gennaio 2009, 17:01:36 »
Le discussioni di politica sono scoraggiate su questo e tanti altri forum (a meno che non siano esplicitamente forum di discussione politica) proprio perché va sempre a finire che ci sono solo litigi e non discussioni, ma insulti, intolleranza, e soprattutto presunzione di essere detentori della verità, dall'una e dall'altra parte. Dall'una e dall'altra parte, come in un qualunque conflitto, chiunque abbia ragione, sono sempre tutti a soffrirne (parlo della popolazione, soldati compresi, e non dei politici o degli uomini d'affari, ovviamente).
Quindi l'unica cosa da dire è un no alla violenza, sempre, comunque e da qualunque parte; anche se fosse da una parte che abbia ragione, la violenza non ha mai ragione, non risolve mai nulla e genera solo altra sofferenza che genera, a sua volta, altra violenza.
Siccome c'è già la spirale della violenza, per evitare anche la spirale dell'ottusità, chiudiamo qui.