Autore Topic: ANTOLOGIA LETTERARIA: La droga: un’ ispirazione? O l’ispirazione: una droga?  (Letto 3230 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Michele Delpiano

I poeti Michele Delpiano e Alessio Romano
propongono agli scrittori e ai poeti italiani la realizzazione di un'antologia
- da distribuire gratuitamente in formato e-book - contenente opere ispirate
al tema della droga, un tema forte, delicato, molto attuale.

L'antologia non verrà venduta e non sarà fatta alcuna speculazione su di essa
in quanto gli organizzatori credono fortemente nel valore letterario di quest'opera
e nell'importanza della scrittura, della sua capacità di analisi, di descrizione,
di comunicazione vera, nella sua forza sognatrice, costruttiva, progressiva.
L'antologia sarà tutelata da Licenza Creative Commons e sarà distribuita
gratuitamente nella rete corredata da un'immagine di copertina del fumettista
Stefano Matteoli.

All'iniziativa è possibile partecipare con più opere (poesie e/o prose) da inviare
secondo le modalità indicate nel regolamento allegato alla presente e-mail
ma, comunque, consultabile e scaricabile dal sito www.drogaono.it


Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail all'indirizzo drogaono@gmail.com



Grazie per l'attenzione
               
               
                     Alessio Romano
                     Michele Delpiano


Offline Maurizio Brancaleoni

Re: ANTOLOGIA LETTERARIA: La droga: un’ ispirazione? O l’ispirazione: una droga?
« Risposta #1 il: Venerdì 2 Novembre 2012, 20:13:27 »
Ci sono!  ;D
C'è qualcun altro di Scrivere?

http://www.drogaono.it/l-antologia.html
« Ultima modifica: Venerdì 2 Novembre 2012, 20:16:46 da Maurizio Brancaleoni »
«Nέμεσις δέ μοι εξ ανθρώπων έσσεται (Nèmesis dè moi ex antròpon èssetai), "e io ne avrò biasimo dagli uomini"»
 (Omero, Odissea (2, 136))

Offline Gianpiero De Tomi

Re: ANTOLOGIA LETTERARIA: La droga: un’ ispirazione? O l’ispirazione: una droga?
« Risposta #2 il: Sabato 3 Novembre 2012, 10:02:16 »
Grazie dell'informazione.
Leggo i dettagli del link e nel caso ci sentiamo, a quell'indirizzo mail che avete postato.


gp

Offline Ilguardianodelfaro

Re: ANTOLOGIA LETTERARIA: La droga: un’ ispirazione? O l’ispirazione: una droga?
« Risposta #3 il: Sabato 3 Novembre 2012, 12:27:52 »
Buongiorno a tutti,
dal topic leggo un tema abbastanza complesso e pesantuccio. L'antologia potrebbe diventare interessante perché il contenuto sposerebbe più di un cast teatrale, dal simpatizzante della droga al totale contrario, da un finto drogato ad un vero consumatore. Il rischio c'è, un contenuto appassionante per il debole menefreghista contro una società per lui piatta e inutile, portandolo ad aver ragione, ma esiste il retro della medaglia pieno di sorprese, che potrebberoo coinvolgere l'umano aspetto naturale per la vita e sensibilizzarne il flusso psicologico. Beh, che dire, del male bisogna parlarne per non dimenticare, ma attenzione a non confonderne l'idee. Secondo me, non c'è nulla di poetico in tutto questo, quale rima o sonetto può accettare una mente sballata? Però ii versi possono aiutare con poesie rivolte alla droga, che fanno comprendere il danno che provoca, spronando il male verso la trasparenza, la realtà, la natura che chiede solo di essere vista ed interpretata al meglio. Un aiuto per i più deboli. Non solo poesia dunque, anche racconti brevi e interminati spazi per testimonianze dirette. Interessante e sensibile argomento che spero non sfoci in un appassionante e morbosa condizione di vita.
ilguardianodelfaro
Quello che hai visto ricordalo perché quello che non hai visto ritorna a volare nel vento. (Navajo)

Offline Antonia Depalma

Re:ANTOLOGIA LETTERARIA: La droga: un’ ispirazione? O l’ispirazione: una droga?
« Risposta #4 il: Domenica 19 Novembre 2017, 08:50:24 »
Sono ancora in tempo?
Sarei certamente interessata a dare il mio contributo