Autore Topic: solo tu  (Letto 843 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Adriano Lungosini

solo tu
« il: Domenica 3 Marzo 2013, 22:12:38 »
malgrado la tua fiera avversione
oltre ogni mia immaginazione
negando perfino l'evidenza
ignorando il senno e la prudenza
come schiavo che libertà conquista
amo te da quando io ti ho vista

ti cerco nella mente notte e giorno
in ogni momento a te ritorno

anche se mi odi e mi detesti
musa che il sorriso mio ridesti
onda di luce per me tu resti

giorpassa

  • Visitatore
Re:solo tu
« Risposta #1 il: Giovedì 7 Marzo 2013, 00:06:27 »
Monica ti amo. Forse era troppo facile, ma è il primo che provo a risolvere.
Ciao e complimenti,  ben scritto.
Giorgio

Offline Lorenzo Crocetti

  • In attesa
  • Autore
  • *
  • Post: 87
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:solo tu
« Risposta #2 il: Giovedì 7 Marzo 2013, 11:16:15 »
Riferendomi al Passalacqua, vorrei intervenire per non creare confusione sul significato dell'acrostico. L'acrostico non è un gioco d'enigmistica, come lui sembra interpretare , e non c'è da indovinare niente, in quanto l'acrostico è semplicemente un componimento poetico nel quale ogni verso inizia con una lettera che, letta in successione, indica un senso compiuto (per esempio un nome). Ricompongo un acrostico, sempre sulla frase: Monica ti amo, del Lungosini.

Mentre tu passi per la via del borgo
Ogni volta ti vedo e ti sospiro,
Non ti volti giammai tu per guardarmi
Inconsapevolmente non comprendi
Che ti amo tanto e ancor non puoi capire
A qual punto tu investa la mia vita.

Ti penso ogni momento e nella notte
Incombe il nome tuo lungo i miei sonni.

Attendo sempre un cenno tuo del cuore
Misterioso che arrivi a me distante
Oppure, sappi, morirò d'amore.


Offline Adriano Lungosini

Re:solo tu
« Risposta #3 il: Sabato 9 Marzo 2013, 22:46:38 »
Grazie a Giorgio Passalacqua per i complimenti e grazie a Lorenzo Crocetti per avere scritto un suo acrostico in risposta al mio, che è così vero, e così lui ha espresso con parole sue una cosa che io sento davvero dentro di me, e lo dedico tanto a lei. Vorrei dire anche a Lorenzo Crocetti che è vero, c'è inflazione. Infatti con tutte le parole che mi vengono non sono in grado di darle un briciolo di quello che vorrei darle, e meno di un atomo di quello che lei si merita