Autore Topic: La pizza  (Letto 3321 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giancarlo Fiaschi

La pizza
« il: Lunedì 10 Giugno 2013, 15:44:02 »
La pizza


C'è nell'aria squisito profumo,
odore pieno  di farina assaporo
bianca e leggera in alone annuso,
compatta e modellata per buon ristoro.

Sbattuta di qua, girata di là
da callose mani avvolta e percossa,
in gruppo accapigliati, non stanno alla mossa:
ognuno ci vuol mettere la sua impronta.

Guarnita da mozzarella e pomarola,
di aromi una bella spolveratina,
un giro d'olio frantoiano
ed è pronta per l'inchino.

Il forno temperato a puntino,
senza indugio la pala gli fa far un saltino
e via in bocca al mostro mangia-fuoco
e i reumatismi gli toglie a poco, a poco.

Giunta nel grande inferno smilza e molla
nell'attimo gli si irrobustiscono le ossa,
in regale aspetto e lussuriosa
perfetta di cottura e un profumino...

Lesta la pala nel solito invito
esce dalla bocca, come un campo fiorito,
fragrante e un profumo sbalorditivo.

Leccornia invitante per ogni appetito:
l'occhio osserva incuriosito,
lo stomaco reclama attimi di gloria.
e termina qui la stupenda storia.

Giancarlo Fiaschi

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 860
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:La pizza
« Risposta #1 il: Martedì 11 Giugno 2013, 13:11:45 »
ovvia su... quando si va a mangiarla?
mi hai fatto venire un acquolina...
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...