Autore Topic: Aforisma sui poveri  (Letto 4604 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline paolo corinto tiberio

Aforisma sui poveri
« il: Martedì 15 Luglio 2014, 22:17:57 »
i 10.000.000 milioni di poveri oggi in Italia non devono disperare: hanno pur sempre 30.000.000 milioni di cani!
salvatico è quel che si salva

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #1 il: Venerdì 29 Agosto 2014, 22:41:53 »
Definizione di aforisma citata da P.C.T.:
l'aforisma è una massima (non è una verità), che però va detta in un modo speciale, con arguzia e ironia, o con perspicacia paradossale, deve stupire, meravigliare per gli accostamenti dei vocaboli, per la profondità di pensiero, e non semplici asserzioni bambinesche: questo è un aforisma "è più vergognoso diffidare dei propri amici, che esserne ingannati" (Rochefoucauld)

Esempio di come si scrive un aforisma, uno dei tanti di cui pullula il laboratorio specifico sul forum, firmato da P.C.T.:

i 10.000.000 milioni di poveri oggi in Italia non devono disperare: hanno pur sempre 30.000.000 milioni di cani!
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #2 il: Sabato 30 Agosto 2014, 07:36:34 »
Definizione di aforisma citata da P.C.T.:
l'aforisma è una massima (non è una verità), che però va detta in un modo speciale, con arguzia e ironia, o con perspicacia paradossale, deve stupire, meravigliare per gli accostamenti dei vocaboli, per la profondità di pensiero, e non semplici asserzioni bambinesche: questo è un aforisma "è più vergognoso diffidare dei propri amici, che esserne ingannati" (Rochefoucauld)

Esempio di come si scrive un aforisma, uno dei tanti di cui pullula il laboratorio specifico sul forum, firmato da P.C.T.:

ah ah, sei andato a prendere il mio aforisma più riuscito!... e non interessa che ha avuto poche cliccate rispetto alle 500 e più degli altri, ma è l'aforisma che assieme alla descrizione di un fenomeno volgare come "l'attaccamento" morboso che si ha oggi verso i cani unisce, con sottilissima arguzia e sarcasmo, la denuncia della miseria incipiente degli italiani, che riguardo ai "viveri" non devono preoccuparsi!.... vi ricordate la scena di Fantozzi che porta al ristorante cinese la la collega di cui si era invaghito assieme ad un cagnolino?... :)
salvatico è quel che si salva

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #3 il: Sabato 30 Agosto 2014, 11:16:32 »
Caro P,c,T,,

perdona la sottoscritta che non ha capito la sottigliezza di cotanto dire,
si vede che è rimasta "accecata" dalla Qualità del detto. :o


"quando qualcosa con la sua luce vi acceca, ecco, lì si trova una Qualità reale"

citazione di altro aforisma del nostro P,C,T,
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #4 il: Sabato 30 Agosto 2014, 16:39:13 »
Caro P,c,T,,

perdona la sottoscritta che non ha capito la sottigliezza di cotanto dire,
si vede che è rimasta "accecata" dalla Qualità del detto. :o


"quando qualcosa con la sua luce vi acceca, ecco, lì si trova una Qualità reale"

citazione di altro aforisma del nostro P,C,T,

e sì, non hai capito la sottigliezza... e che ci vuoi fare?... leggiti "La leggera sottigliezza del 4^ sillogismo" di E. Kant... però vedo che quello "sulla qualità" l'hai capito
salvatico è quel che si salva

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #5 il: Sabato 30 Agosto 2014, 17:34:23 »
volevo farti capite che hai sbagliato a usare il termine accecare, perché se uno è accecato non vede più niente,
e invece è una folgore di luce che lo colpisce e illumina l'opera d'arte con chiarezza. e invece
tu non hai raccolto...o sono io che non mi sono spiegata bene :)  caro P.C.T.

p.s.:Ho applicato la cecità ironicamente sul tuo aforisma sui poveri
« Ultima modifica: Sabato 30 Agosto 2014, 17:40:03 da poeta per te zaza »
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #6 il: Sabato 30 Agosto 2014, 18:29:39 »
volevo farti capite che hai sbagliato a usare il termine accecare, perché se uno è accecato non vede più niente,
e invece è una folgore di luce che lo colpisce e illumina l'opera d'arte con chiarezza. e invece
tu non hai raccolto...o sono io che non mi sono spiegata bene :)  caro P.C.T.

p.s.:Ho applicato la cecità ironicamente sul tuo aforisma sui poveri

può darsi, ma quell'acceca ha più significati: uno morale (l'Invidia acceca), l'atro semiotico poiché parla di Qualità e la qualità è la prima cosa che ci viene all'attenzione, e uno metafisico, poiché la realtà può accecare nella sua cruda luce... ci possono essere anche altri significati, ma io mi fermo qui...
salvatico è quel che si salva

Offline Peppe Cassese

Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #7 il: Sabato 30 Agosto 2014, 19:34:32 »
Ci sono due specie di poveri:
quelli che sono poveri assieme
e quelli che sono poveri da soli.

Offline paolo corinto tiberio

Re:Aforisma sui poveri
« Risposta #8 il: Sabato 30 Agosto 2014, 20:30:17 »
Ci sono due specie di poveri:
quelli che sono poveri assieme
e quelli che sono poveri da soli.
sbagli, quelli che sono poveri assieme non sono poveri, ma ricchi... pertanto solo da soli ( e non mi scuso per il bisticcio di parole, anzi, vorrei che le parole si bisticciassero ancor di più) si è povero!... anche se si possedesse il tesoro dell'isola di Salomone... e per dare un palliativo alla depressione che accompagna questa solitudine, gli psicologi consigliano di farsi i cani... col risultato che diventa depresso anche il cane... che pare, come per la favoletta delle galline che spetterebbero 2 a testa, spetterebbero invece 3 a testa, infatti 30.000.000 diviso 10.000.000 fa 3   :)
« Ultima modifica: Sabato 30 Agosto 2014, 20:40:45 da paolo corinto tiberio »
salvatico è quel che si salva